IstruzioneMoglianoSlide-mainSociale

Cyberbullismo e nuove dipendenze. All’Astori di Mogliano V.to un incontro con l’Arma dei Carabinieri

1 minuti di lettura

Questa mattina, mercoledì 27 aprile, un incontro sulle attività di contrasto al cyberbullismo e le nuove dipendenze ha interessato gli studenti del primo e secondo anno del Collegio “Astori” di Mogliano Veneto, organizzato in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri.

Allo scopo di focalizzare l’attenzione sulla diffusione di questi fenomeni e di prevenire le conseguenze che si riversano sui giovani e le loro famiglie, il Tenente Vincenzo Ferraiuolo (Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile Carabinieri di Treviso) e il Luogotenente C.S. Saverio Rossi (Comandante della Stazione Carabinieri di Mogliano Veneto) hanno dialogato con gli studenti e le studentesse sulle tutele alle quali è possibile ricorrere in certe particolari situazioni, nonché sull’importanza di coinvolgere e confidarsi con gli adulti.

Diversi i ragazzi che hanno preso la parola per raccontare alla platea episodi di bullismo o di dipendenza finora taciuti, accaduti a se stessi o a propri coetanei, ricevendo in cambio gli sguardi commossi e l’applauso confortante dei compagni.


Noi e gli altri

Guardare oltre, non lasciarsi andare all’impeto del momento, ma tenere sempre a mente le conseguenze, è stato l’avvertimento del Tenente Vincenzo Ferraiuolo, che ha detto: “Siate maturi, siate più responsabili di voi stessi e verso gli altri, sappiate che i nostri diritti cessano dove iniziano quelli del prossimo.”

“Venite a trovarmi per una chiacchierata, le porte del Commissariato sono aperte anche se siete minorenni“, è stato l’invito del Luogotenente C.S. Saverio Rossi.


La Preside agli studenti: “Non lasciatevi travolgere dal cyberbullismo”

All’incontro trasversale, che si inserisce nelle programmazioni delle “settimane di indirizzo”, in questi giorni a calendario, ha partecipato la Preside della scuola secondaria di secondo grado del Collegio “Astori”, Francesca Antenucci, che ha sottolineato l’importanza di sensibilizzare i ragazzi su questo tema alla luce dell’emergenza educativa, acuita anche dal Covid-19, che purtroppo sta caratterizzando la socializzazione digitale delle giovani generazioni.

Articoli correlati
Slide-mainSportVeneto

Sciabola, Alessandra Nicolai campionessa italiana U17. Fioretto e spada, bronzo per Matilde Molinari, Greta Collini e Dario Benetti

3 minuti di lettura
Si sono aperti ieri a Catania i Campionati Italiani Cadetti e Giovani con le prime tre gare dedicate alle prove di fioretto…
Slide-mainTurismoVeneto

Alto Sile by Bike: 5 Comuni insieme per promuovere il turismo e la scoperta delle bellezze naturalistiche con una biciclettata aperta a tutti

2 minuti di lettura
L’unione fa la forza…ma anche il divertimento. È questo lo spirito della prima edizione di Alto Sile by Bike in programma per…
SaluteSlide-mainVeneto

IOV mondiale: parte REGOMA2, il primo studio al mondo per attaccare e curare il glioblastoma

4 minuti di lettura
Regorafenib associato alla terapia standard. Ecco la nuova frontiera per la cura di uno dei tumori cerebrali più aggressivi. La sperimentazione, che…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!