Arte, Cultura, Storia e ArcheologiaIntervisteSlide-mainVideo

Dancalia: geologi italiani esplorano l’Afar

1 minuti di lettura

Intervista all’esploratore Luca Lupi
Di Carlo Franchini

Il 7 giugno 2024, presso la prestigiosa Società Geografica Italiana, si è tenuta una conferenza di grande interesse dal titolo: “Dancalia: il contributo dei geologi italiani nell’esplorazione dell’Afar”.

Guarda il video su YouTube.

A cura dell’ISPRA (Dipartimento per il Servizio Geologico d’Italia), della Società Geografica Italiana, della Società Geologica Italiana (sezione Storia delle Geoscienze), all’evento, dopo i saluti istituzionali del Presidente della Società Geografica Italiana Claudio Cerreti, sono intervenuti numerosi esperti, professori universitari e studiosi che hanno ben illustrato il prezioso contributo dei geologi ed esploratori italiani nell’esplorazione della remota regione etiopica dell’Afar

L’esploratore Luca Lupi specialista e studioso della Dancalia, ha raccontato, con grande coinvolgimento, la storia dell’esplorazione di questa terra sotto il profilo storico, geologico ed etnografico. A lui sono dovuti numerosi recenti studi di quelle terre. Autore di diversi lavori e carte geografiche sul tema “Dancalia”, Luca Lupi ha realizzato un’opera monumentale in due volumi “Dancalia: l’esplorazione dell’Afar, una avventura tutta italiana” che descrive magistralmente quei territori, la loro conformazione geologica, la storia delle genti che li abitano, le gradi esplorazioni che si sono spinte nel cuore di quella regione. Territori che, chi ha la fortuna di conoscere, restano un ricordo affascinante, indelebile ed unico nella memoria.

Resta affascinato il geologo perché è come se si affacciasse al centro della terra, resta affascinato il paleontologo per le significative scoperte di resti di ominidi tra cui la famosissima “Lucy”, “Dinkinesh” in lingua amarica la cui datazione risale a 3.200.000, resta affascinato l’etnografo per la peculiarità delle genti che la abitano, il zoologo per le forme di vita che vivono in quelle torride terre,  ed anche il visitatore curioso che viene catapultato in un mondo di cui non poteva immaginarne a fondo l’esistenza. Quello in Dancalia è un viaggio nel passato, nel presente e nel futuro del nostro pianeta. [1]

Erano inoltre presenti il Direttore per il Servizio Geologico di Italia (ISPRA) Marco Amanti, il Presidente del Consiglio Nazionale Geologi Francesco Arcangelo Viola, il Presidente della Società Geologica Italiana Rodolfo Carosi, Marianna Morabito della Società Italiana di Geologia Ambientale.


[1] Per chi volesse saperne di più, suggerisco il sito di Luca Lupi: www.dancalia.it/dancalia/luca-lupi/

Articoli correlati
Città Metropolitana di VeneziaSlide-mainSportVenezia

Carl Wheatle alla Reyer

2 minuti di lettura
Carl Anton Delroy Wheatle è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Umana Reyer Venezia VENEZIA – L’Umana Reyer Venezia ha comunicato la firma pluriennale…
JesoloSlide-mainSpettacolo

Warner Bros. Discovery a Jesolo

3 minuti di lettura
La Warner Bros. Discovery dà il via alla seconda edizione del tour estivo itinerante per celebrare le storie e i personaggi più…
AttualitàEconomia&LavoroSlide-main

Nuovi talenti giornalistici cercasi

1 minuti di lettura
Grande opportunità, per giovani under 30, con il TG di Poste Italiane Roma – Scoprire e lanciare giovani talenti del giornalismo capaci…