Home / Posts Tagged "Mogliano"

La società Mogliano Rugby 1969 è felice di poter pubblicare la composizione degli staff che, sotto la direzione del responsabile tecnico, Claudio Zizola, si occuperanno delle categorie minirugby, uno dei settori fondamentali della società biancoblù.

 

L’inizio delle attività avrà luogo martedì 3 settembre per la categoria Under 12, mentre tutte le altre Under, dalla 6 alla 10, inizieranno la loro stagione sportiva martedì 10 settembre.

 

Gli allenamenti settimanali delle categorie Under 6, 8 e 10 saranno due, il martedì e il giovedì. La categoria Under 12 sarà invece impegnata anche il mercoledì. Tutti insieme affronteranno poi i raggruppamenti domenicali, durante i quali avranno modo di incontrare e confrontarsi con i loro pari età delle altre società del territorio.

 

Per l’Under 12, che proporrà 2 squadre (come faranno anche le categorie Under 8 e 10) lo staff sarà composto da:
Educatore Longo Nicolò
Educatore Sara Sebastiano
Educatore D’Onofrio Leonardo
Dirigente accompagnatore Andretti Roberto
Dirigente accompagnatore Kamber Alberto

 

Per l’Under 10:
Educatore Zizola Mauro
Educatore Pavan Palmiro
Educatore Magnaguagno Davide
Educatore Malossi Marco
Dirigente accompagnatore Salvalaio Thomas
Dirigente accompagnatore Cestaro Alessandro
Dirigente accompagnatore Seno Andrea

 

Per l’Under 8:
Educatore Zanata Cristina
Educatore Naldi davide
Educatore Ricci Marco
Dirigente accompagnatore Cestaro Alessandro
Dirigente accompagnatore Surugiu Andreea Corina
Dirigente Accompagnatore Bonfiglio Manuela Vettorello

 

Infine, i cuccioli dell’Under 6 verranno seguiti da:
Educatore De Lazzari Daniele
Educatore Tiveron Andrea
Dirigente Accompagnatore Campello Gianni
Dirigente Accompagnatore Vassia Alessandro.

 

Iscrizioni e prove gratuite

Ricordiamo infine a tutti i genitori che le iscrizioni alle squadre del minirugby biancoblù sono sempre aperte. Chi volesse ottenere maggiori informazioni può contattare la segreteria della società scrivendo alla mail [email protected]

A partire dalle date sopra citate, sarà possibile effettuare fino a 4 allenamenti di prova gratuiti, per permettere ai ragazzi di vivere senza alcun impegno l’esperienza di questo magnifico sport.

La società Mogliano Rugby 1969 è lieta di poter annunciare ufficialmente la composizione dell’intero staff della squadra cadetta che affronterà il campionato di serie B 2019/20 con la sfida di apertura fuori casa, il 20 di ottobre, contro il Castellana Rugby.

 

A questo link è possibile scaricare il calendario della Serie B girone 3. Il ritrovo generale per l’inizio della preparazione è previsto in data 26 agosto. Al momento sono confermate le amichevoli, con date e avversari da definire, durante la partecipazione alle 9 serate organizzate dalla Tarvisium, e quella contro il Rugby Asti, negli impianti di casa dello Stadio Quaggia, sabato 29 settembre. In corso di definizione è una giornata di team-building sempre verso la meta del mese di settembre.

A completare l’organico, dopo il già annunciato staff tecnico composto dal Capo Allenatore Darrel Eigner e dal suo assistente e specialista della mischia Vittorio Lavorgna, saranno:

• Luca Bellio, dirigente accompagnatore e aiuto allenatore per il reparto dei trequarti, che continuerà a dare il suo prezioso apporto dentro e fuori dal campo. Luca è nato rugbysticamente a Mogliano, dove e tornato come allenatore/dirigente dopo aver militato in diverse società, raggiungendo il traguardo di competere nel massimo campionato italiano.

 

• Davide andreuzza, dirigente accompagnatore, è nato e cresciuto rugbysticamente a Casale Sul Sile dove ha militato fino al 2016, disputando il Campionato di  Serie A e rendendosi negli anni figura di riferimento sia in campo che fuori per compagni e società. È stato uno dei protagonisti indiscussi della crescita del gruppo culminata con la promozione dei Caimani nella stagione 2014-2015. Davide ha già avuto un’esperienza a Mogliano nel 2001-2002, come pilone, per poi ritornare a Casale dove ha concluso la sua carriera di giocatore; oggi torna in biancoblù con il ruolo di dirigente accompagnatore della Squadra Cadetta portando con sé il grande bagaglio rugbystico maturato negli anni.

 

• Mirko Marchiori, ortopedico e medico della prima squadra, farà da consulente per tutte le altre categorie compresa la squadra Cadetta.

 

• Alessandro Zambon, Medico Legale, oltre a seguire la squadra di Top12, si occuperà della valutazione degli infortuni per la Cadetta e le categorie Under 18, 16 e 14.

 

• Angelo Pauletti, fisioterapista con numerose esperienze lavorative nel settore privato e pubblico, ha già collaborato con Società di Rugby per la preparazione alle gare e la riabilitazione dagli infortuni. Oltre alla Cadetta seguirà anche l’Under 18;

 

• Mauro Dabalà, fisioterapista, ormai da varie stagioni con la società biancoblù, anche lui seguirà Cadetta e U18, ma si occuperà allo stesso tempo della squadra amatori, la Tribù del Mogliano Rugby 1969;

 

 

Iscritti all’ultimo anno di fisioterapia presso l’Università degli Studi di Padova, collaboreranno:

• Alberto Pinton, Studente Fisioterapia con esperienze in alcuni istituti ospedalieri del territorio;

• Paolo GaliazzoStudente Fisioterapia con un’esperienza di alcuni mesi presso la Benetton Rugby.

 

Per entrambi le aspettative sono quelle di una crescita a livello personale e professionale in un ambiente sportivo di livello, con l’opportunità di osservare nella pratica fisioterapisti già esperti.La loro inclusione nello staff rappresenta la volontà di Mogliano di collaborare con le Università e favorire la crescita professionale dei giovani; i ragazzi infatti verranno affiancati ai professionisti che già collaborano con le squadre del Mogliano, avendo la possibilità di mettere in pratica in un ambiente controllato di tutoraggio le competenze acquisite attraverso i corsi universitari, avranno inoltre la possibilità di utilizzare le casistiche di riabilitazione che la stagione sportiva di una Società della nostra dimensione mette a disposizione, per poterne ricavare dati utilizzabili nella stesura delle loro tesi di laurea. Questo rappresenta il primo passo di Mogliano Rugby 1969 sulla strada per una stabile collaborazione con le università del territorio.

Tenendo fede a quanto anticipato nel marzo di quest’anno, Mogliano Rugby 1969 ha il piacere di confermare la collaborazione con la SAS (Stellenbosch Academy of Sport) e la conseguente serie di incontri programmati per la prima parte del mese di settembre.

 

 

Come già dichiarato dal Team Manager Enrico Endrizzi in occasione della presentazione di questa iniziativa, promossa per l’Italia da ISC (Italian Sport Consulting), Mogliano Rugby 1969 sente da tempo il bisogno di “allenare” gli allenatori e di collaborare con le Società limitrofe. Per questo motivo sono già stati inoltrati gli inviti per la partecipazione gratuita a questi incontri ad alcune Società del territorio e ai loro tecnici.

 

 

La rappresentativa sudafricana sarà presente presso gli impianti dello Stadio “Maurizio Quaggia” da lunedì 9 settembre a sabato 14 settembre 2019, e i tecnici che collaboreranno a questo progetto saranno Ernst Joubert, Neil de Kock, Erhardt de Jongh Muth e Cornelis Janse Uys, allenatori di primissimo livello nel panorama internazionale. Gli argomenti affrontati comprenderanno temi quali gli skills specifici, la difesa, l’attacco, il punto di incontro, i lanci di gioco e saranno riservati alle categorie che vanno dall’Under 16 alle squadre seniores. Gli incontri tecnici inizieranno ogni giorno alle ore 18 e termineranno alle 21.30. Il programma specifico dettagliato ed altre iniziative verranno resi noti nei prossimi giorni.

Oggi, alle 14.30, si è verificato un gravissimo incidente sul Terraglio, all’altezza del collegio Astori.
Una giovane ventenne di Mogliano, F. M., è stata travolta da una Ford Focus proveniente da Mestre.
La ragazza stava attraversando sulle strisce pedonali ed è stata scaraventata violentemente a terra.
È accorso il personale del Suem 118, che l’ha trasportata al Ca’ Foncello in gravi condizioni.
Il Terraglio è stato chiuso al traffico e la circolazione è stata deviata nelle strade interne.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Comitato a difesa ex Cave di Marocco e Delegazione Salviamo il Paesaggio di Mogliano Veneto, relativo all’incontro avuto recentemente con il sindaco Davide Bortolato

 

“Abbiamo già mandato i nostri auguri di buon lavoro al nuovo sindaco e alla sua giunta; ora la nostra attenzione alle questioni ambientali e paesaggistiche e al come questa Amministrazione le gestirà sarà il banco di prova per la verifica puntuale del programma che l’ha fatta vincere. 

 

Nel primo incontro avuto con sindaco e assessore all’Urbanistica, abbiamo ribadito le tesi di fondo del nostro agire e chiesto di dare avvio, senza ulteriori ritardi, al procedimento per far riconoscere l’area delle Cave di Marocco come rispondente alle peculiarità che la fanno degna di essere protetta sulla base della normativa Europea sull’Ambiente.

 

Abbiamo altresì ribadito la nostra contrarietà all’ulteriore consumo di territorio stante la non crescita demografica, la presenza di abitazioni ed edifici artigianali e commerciali vuoti e/o in stato di abbandono occupanti una superficie che ormai supera il milione di metri quadri. Abbiamo pure segnalato quanto emerso dai documenti del PAT approvato, in particolare dalla VAS (Valutazione Ambientale Strategica) per le diverse criticità in essere, in particolare quella relativa alla regimazione idraulica a cui noi aggiungiamo la qualità dell’aria respirata e l’inquinamento da sostanze nocive di suolo agricolo e acque sia di superficie che di falda. 

 

Desideriamo che quanto affermato nel documento pre-elettorale titolato: PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2019-2024 CANDIDATO SINDACO DAVIDE BORTOLATO trovi riscontro nell’azione concreta, in particolare per la parte qui di seguito riportata: 

Urbanistica e consumo di suolo: la sostenibilità ambientale passa anche per una pianificazione e progettazione urbanistica che abbia un approccio etico e tecnico. Considerata la nuova Legge regionale sul consumo di suolo e che i dati demografici ci dicono che da anni Mogliano è abitata da un numero stabile di cittadini, appare inutile consumare territorio per generare nuove aree urbane di espansione. Si deve invece privilegiare la rigenerazione urbana, il riuso ed il recupero innovativo dell’esistente. Tali concetti saranno il cardine del nuovo Piano degli Interventi il quale svilupperà inoltre temi legati alla mitigazione Ambientale e alla ricomposizione paesaggistica delle gradi infrastrutture viarie che attraversano il nostro territorio.

 

A ogni cambio di giunta noi offriamo appoggio e collaborazione nel caso si perseguano giusti obiettivi per le tematiche che contraddistinguono la nostra azione da quasi un ventennio in merito alla salvaguardia di Acqua, Aria, Terra e Paesaggio; pronti invece a ostacolare progetti e iniziative che dimostrino di voler continuare con le pratiche urbanistiche e di non gestione ambientale in terra veneta che hanno in buona parte rovinato i nostri paesaggi e peggiorato la qualità degli elementi primari dell’ambiente e del paesaggio veneto dagli anni ’60 ai nostri giorni. 

 

In conclusione ci attendiamo risposte positive alle questioni sopra citate e siamo fiduciosi che il sindaco in primis voglia considerarle priorità e non pratiche da mettere in lista d’attesa. 

 

Buon lavoro allora e che l’autunno ci mostri già i primi frutti di quanto richiesto” 

La Federazione Italiana Rugby ha ufficializzato il calendario del Peroni TOP12per la stagione sportiva 2019/20, la novantesima nella storia del movimento rugbystico nazionale.

 

Il massimo campionato prenderà il via il prossimo 19 ottobre alle ore 16.00 con il primo dei ventidue turni di stagione regolare da cui emergeranno le quattro semifinaliste e, successivamente, le due squadre che il prossimo 30 maggio si contenderanno il Titolo di Campione d’Italia attualmente detenuto dai bresciani del Kawasaki Robot Calvisano.

 

La formula del Peroni TOP12 si mantiene inalterata, con le migliori dodici squadre d’Italia ai nastri di partenza, centotrentadue partite di stagione regolare che si completerà nel week-end del 2/3 maggio per lasciare spazio al doppio turno di semifinale (andata il 16/17 maggio, ritorno 23/24 maggio) che darà un nome alle due pretendenti per il tricolore.

 

Nella prima giornata, come vuole tradizione, i Campioni d’Italia del Kawasaki Robot Calvisano ospiteranno la matricola della massima serie, l’HBS Colorno al debutto assoluto nel Peroni TOP12 mentre i vice-campioni nazionali della Femi-CZ Rugby Delta faranno visita ai Sitav Rugby Lyons nella gara che segna il ritorno dei piacentini ai vertici del rugby nazionale dopo due stagioni in Serie A.

 

Sfida interna al debutto per l’Argos Petrarca Padova contro i Toscana Aeroporti I Medicei e per il Valorugby Emilia, rivelazione del 2018/19, che riceverà l’IM Exchange Viadana 1970. Le Fiamme Oro Rugby esordiranno al “Gelsomini” contro il Lafert San Donà, mentre i cugini della Lazio Rugby 1927 – protagonisti di una salvezza all’ultimo respiro – ripartiranno da Mogliano Rugby 1969.

 

Alla terza giornata è in programma il derby della Capitale tra Fiamme Oro Rugby e Lazio Rugby 1927 (andata 2 novembre, ritorno 7 marzo), mentre per l’ennesimo remake dell’ormai infinita rivalità tra Kawasaki Robot Calvisano e Femi-CZ Rovigo Delta bisognerà attendere il quarto turno (andata 9 novembre, ritorno 14 marzo).

 

Il sempre attesissimo Derby d’Italia tra Femi-CZ Rovigo Delta e Argos Petrarca Padova, invece, non arriverà prima dell’1 febbraio 2020, data della decima d’andata, con gara di ritorno il 25 aprile, penultima di stagione regolare.

 

Il calendario del Peroni TOP12 2019/20

I giornata – and. 19-20 ottobre 2019, ore 16.00 / rit. 15-16 febbraio 2020, ore 15.00
Kawasaki Robot Calvisano v HBS HBS Colorno
Mogliano Rugby 1969 v Lazio Rugby 1927
Argos Petrarca Padova v Toscana Aeroporti I Medicei
Fiamme Oro Rugby v Lafert San Donà
Valorugby Emilia v IM Exchange Viadana 1970
Sitav Rugby Lyons v Femi-CZ Rugby Delta

 

II giornata – and. 26/27 ottobre 2019, ore 16.00/15.00 / rit. 29 febbraio-1marzo 2020, ore 15.00
Toscana Aeroporti I Medicei v Kawasaki Robot Calvisano
HBS Colorno v Mogliano Rugby 1969
Lazio Rugby 1927 v Argos Petrarca Padova
Femi-CZ Rovigo Delta v Fiamme Oro Rugby
Lafert San Donà v Valorugby Emilia
IM Exchange Viadana 1970 v Sitav Rugby Lyons

 

III giornata – and. 2-3 novembre 2019, ore 15.00 / rit. 7-8 marzo 2020, ore 15.00
Kawasaki Robot Calvisano v Lafert San Donà
HBS Colorno v Femi-CZ Rovigo Delta
Mogliano Rugby 1969 v IM Exchange Viadana 1970
Argos Petrarca Padova v Sitav Rugby Lyons
Fiamme Oro Rugby v Lazio Rugby 1927
Valorugby Emilia v Toscana Aeroporti I Medicei

 

IV giornata – and. 9-10 novembre 2019, ore 15.00 / rit. 14-15 marzo 2020, ore 15.00
Femi-CZ Rovigo Delta v Kawasaki Robot Calvisano
Lafert San Donà v HBS Colorno
Sitav Rugby Lyons v Mogliano Rugby 1969
IM Exchange Viadana 1970 v Argos Petrarca Padova
Lazio Rugby 1927 v Valorugby Emilia
Toscana Aeroporti I Medicei v Fiamme Oro Rugby

 

V giornata – and. 30 novembre/1° dicembre 2019, ore 15.00 / rit. 21-12 marzo 2020, ore 15.00
Kawasaki Robot Calvisano v Lazio Rugby 1927
HBS Colorno v Toscana Aeroporti I Medicei
Mogliano Rugby 1969 v Argos Petrarca Padova
Fiamme Oro Rugby v IM Exchange Viadana 1970
Valorugby Emilia v Sitav Rugby Lyons
Femi-CZ Rovigo Delta v Lafert  San Donà

VI giornata  – and. 21-22 dicembre 2019, ore 15.00 / rit. 28-29 marzo 2020, ore 15.00/ore 16.00
Sitav Rugby Lyons v Kawasaki Robot Calvisano
IM Exchange Viadana 1970 v HBS Colorno
Mogliano Rugby 1969 v Valorugby Emilia
Argos Petrarca Padova v Fiamme Oro Rugby
Lazio Rugby 1927 v Lafert San Donà
Toscana Aeroporti I Medicei v Femi-CZ Rovigo Delta

VII giornata – and. 28-29 dicembre 2019, ore 15.00 / rit. 4-5 aprile 2020, ore 16.00
Kawasaki Robot Calvisano v Mogliano Rugby 1969
HBS Colorno v Lazio Rugby 1927
Valorugby Emilia v Argos Petrarca Padova
Fiamme Oro Rugby v Sitav Rugby Lyons
Femi-CZ Rovigo Delta v IM Exchange Viadana 1970
Lafert San Donà v Toscana Aeroporti I Medicei

 

VIII giornata – and. 4-5 gennaio 2020, ore 15.00 / rit. 11-12 aprile 2020, ore 16.00
IM Exchange Viadana 1970 v Kawasaki Robot Calvisano
Valorugby Emilia v HBS Colorno
Mogliano Rugby 1969 v Fiamme Oro Rugby
Argos Petrarca Padova v Lafert San Donà
Lazio Rugby 1927 v Femi-CZ Rovigo Delta
Sitav Rugby Lyons v Toscana Aeroporti I Medicei

 

IX giornata – and. 25-26 gennaio 2020, ore 15.00 / rit. 18-19 aprile 2020, ore 16.00
Kawasaki Robot Calvisano v Argos Petrarca Padova
HBS Colorno v Sitav Rugby Lyons
Femi-CZ Rovigo Delta v Mogliano Rugby 1969
Toscana Aeroporti Aeroporti I Medicei v Lazio Rugby 1927
Fiamme Oro Rugby v Valorugby Emilia
Lafert San Donà v IM Exchange Viadana 1970

 

X giornata – and. 1°-2 febbraio 2020, ore 15.00 / rit. 25-26 aprile 2020, ore 16.00
Valorugby Emilia v Kawasaki Robot Calvisano
Fiamme Oro Rugby v HBS Colorno
Mogliano Rugby 1969 v Lafert San Donà
Argos Petrarca Padova v Femi-CZ Rovigo Delta
Sitav Rugby Lyons v Lazio Rugby 1927
IM Exchange Viadana 1970 v Toscana Aeroporti I Medicei

XI giornata – and. 8-9 febbraio 2020, ore 15.00 / rit. 2-3 maggio 2020, ore 16.00
Kawasaki Robot Calvisano v Fiamme Oro Rugby
HBS Colorno v Argos Petrarca Padova
Toscana Aeroporti I Medicei v Mogliano Rugby 1969
Lazio Rugby 1927 v IM Exchange Viadana 1970
Femi-CZ Rovigo Delta v Valorugby Emilia
Lafert San Donà v Sitav Rugby Lyons

 

Semifinali – andata 16/17 maggio / ritorno 23/24 maggio 2020
SF1: 4° classificata v 1° classificata
SF2: 3° classificata v 2° classificata

 

Finale – 30 maggio 2020
Vincente SF1 v Vincente SF2 – in casa della finalista meglio classificata in stagione regolare.

 

I commenti dello staff biancoblù

Enrico Endrizzi, assistente allenatore biancoblù, ha dichiarato: “Non siamo una squadra che può pensare di organizzare la propria preparazione in funzione del calendario e della squadra che affronteremo alla prima oppure alla settima giornata. Siamo esclusivamente concentrati sul lavoro da fare per arrivare preparati alla partita di esordio. Sarà una stagione molto fitta di incontri e siamo comunque felici di giocare la prima sfida davanti al nostro pubblico.”

 

Sulla stessa linea anche il capo allenatore Salvatore Costanzo: “Penso che noi non possiamo permetterci di programmare le partite in base agli avversari da incontrare in una parte specifica del Campionato, dobbiamo essere pronti per la prima partita e stiamo lavorando per questo. Giochiamo in casa, contro la Lazio, ma questo non deve cambiare nulla su quelli che sono i nostri piani. Ogni gara andrà affrontata con grossa solidità mentale, tutte le squadre si sono rafforzate e quindi non dovremo cadere nella tentazione di fare calcoli. L’obiettivo è lavorare duramente, arrivare in forma alla partenza del Campionato ed essere il più competitivi possibile.”

 

 

Photo Credits: Alfio Guarise

Volti nuovi e volti noti per l’UnionPro, che ieri sera ha iniziato la preparazione in vista della nuova stagione nel campionato d’Eccellenza: in attesa dell’esordio nel Girone B, fissato per domenica 8 settembre, il primo allenamento è diventata la giusta occasione per presentare la rosa ufficiale.

 

 

Sul prato dello stadio comunale di Preganziol, in via Manzoni, oltre alla società, erano presenti anche le autorità amministrative dei comuni di Preganziol e Mogliano Veneto, rispettivamente nelle figure del sindaco, Paolo Galeano, e dell’assessore allo Sport Enrico Maria Pavan.

 

 

“Abbiamo voluto allestire una squadra che fosse coerente con il lavoro fatto lo scorso anno, – commenta il Direttore Sportivo, Marcello Benedetti – riconfermando una buona parte del gruppo, ma effettuando degli innesti ben mirati. Durante la composizione di questa rosa, abbiamo voluto previlegiare i giocatori non solo per la loro qualità e la loro tecnica, ma anche per gli aspetti più umani, caratteriali, che fossero funzionali al gioco del nostro allenatore”.

 

 

La rosa è composta da un totale di 24 calciatori, e unisce l’esperienza di giocatori affermati con il talento delle giovani leve, tra cui 4 aggregati dalla categoria Juniores.“Molti calciatori sono provenienti dal nostro settore giovanile, – prosegue il Ds Benedetti – e lo scorso anno hanno indossato la nostra maglia in categoria Juniores, provenienti da un gruppo che ci ha dato molte soddisfazioni, sia in termini di risultati sul campo, sia nella crescita personale dei ragazzi”. Ma niente pronostici: l’obiettivo è di raggiungere la salvezza matematica il prima possibile, cercando di migliorare la prestazione dello scorso anno.

 

 

“Abbiamo le qualità tecniche, fisiche e caratteriali per poter provare a ripetere lo straordinario campionato dello scorso anno. – commenta sempre Benedetti, anche sulla composizione del girone B – In questo girone c’è molto equilibrio: il nostro obiettivo è capitalizzare subito 40 punti per la salvezza, ma anche cercare di migliorare il risultato della scorsa stagione. Dal punto di vista più calcistico, vogliamo riconfermare l’intensità di gioco che abbiamo dimostrato di saper sviluppare: un fattore che ci ha permesso di mettere in difficoltà anche le squadre più blasonate. Siamo certi che i nostri tifosi sapranno affezionarsi a questo gruppo, e lo sosterranno fino alla fine, proprio come successe nella passata stagione”.

 

La squadra

Portieri: Luca Marin ’02, Giacomo Pesce ’01 (Altobello Aleardi Barche), Elia Ziliotto ’94 (Miranese).
Difensori: Paolo Fabbri ’97 (Miranese), Elia Fontolan ’98 (Miranese), Pierluigi Marcato ’98, Thomas Masiero ’02, Alvise Nobile ’95, Riccardo Perissinotto ’88 (Portomansuè), Tommaso Veglianiti ’01, Pietro Visentin ’01, Alvise Zanetti ’01.
Centrocampisti: Nicola Barzaghi ’01, Sebastiano Coin ’99, Gianluca Fuxa ’94, Matteo Gentina ’99, Mattia Marangon ’93 (Graticolato), Riccardo Martinuzzi ’01.
Attaccanti: Andrea Berardi ’00, Federico Confalone ’01, Andrea Dordit ’98, Mauricio Nicolas Lopez ’82 (Robeganese), Tarek Mattiello ’01, Filippo Peron ‘00.

 

Lo staff

Allenatore: Andrea Gionco.
Vice allenatore: Alessandro Luise.
Team Manager: Marco Gaiba, Dimitri Giuliato.
Accompagnatori: Luigi Bortolin, Matteo Lucano, Moreno Regini.
Presidente: Enrico Lorenzoni.
Presidente Consorzio UnionPro: Michele Palmieri.
Consiglieri: Nicola Bottacin, Luca Del Negro.
Direttore generale: Marino Brocca.
Segretario generale: Matteo Settimo.
Direttore sportivo: Marcello Benedetti.
Segretario amministrativo: Elena Campagnol.
Collaboratore gestione sportiva: Daniele Bertolin.
Responsabile operativo del settore giovanile: Marco Funes.
Responsabile del progetto tecnico del settore giovanile: D’Avino Luigi.

A Venezia nel Palazzo Ca’ Zenobio, Salone Sala degli Specchi, si terrà dal 1° al 14 agosto la mostra del pittore Lionello Trabuio.

 

Trabuio ha soggiornato per anni a Mogliano Veneto e il suo ricordo è ancora vivo in città. È per questa ragione che l’amministrazione comunale è stata invitata al vernissage che si terrà oggi alle 18.

 

Il sindaco Davide Bortolato ha delegato Giuliana Tochet, assessore al Sociale, a rappresentare la città di Mogliano.

 

Lionello Trabuio ha dato vita a una nuova corrente, quella del Trasvisismo dove tutto è nel colore e nell’incognita. Il Trasvisismo è definito da Trabuio come “vedere e non vedere per poi rivedere”, un enigma che si risolve quando si incontrano le sue opere.

 

Le opere di Trabuio hanno convinto critici e pubblico e vengono esposte in  Italia e all’estero. L’attività dell’artista è stata molteplice in tantissime città italiane, ma negli ultimi anni il pittore ha rafforzato la sua presenza nella sua regione di origine, il Veneto.

Sempre più spesso al manifestarsi di precipitazioni meteorologiche di particolare intensità, in molte zone della città si presentano fenomeni di ristagno d’acqua che creano grandi disagi ai cittadini.

 

Nella riunione di ieri della Giunta comunale sono stati approvati lavori di manutenzione straordinaria – per 100.000 Euro – per il ripristino della funzionalità di 500 caditoie e delle relative tubazioni di raccordo, spesso ostruite da radici o altro materiale. Le vie interessate da questi interventi sono: via Ronzinella (tra Terraglio e via Ferretto), via Barbiero (tra via Svevo e via delle Azalee), via Ragazzi del ‘99 e via Svevo.
Inoltre quota parte dei lavori riguarderanno la ricalibratura e l’escavo di molti tratti di fossati di scolo per un totale di quasi 3,5 Km.

 

Così il sindaco “la Giunta ha toccato con mano i disagi che molti cittadini subiscono quando piove e ha voluto intervenire da subito con lavori che non sono visibili ma sono fondamentali per la città.
Il nostro impegno è e sarà quello di amministrare con il buon senso e la responsabilità del buon padre di famiglia”.

Comunicato del sindaco Davide Bortolato sulle decisioni prese ieri sera in consiglio comunale

 

La nuova passerella ciclopedonale sul Rusteghin in via Molino a Campocroce, la pavimentazione esterna del plesso scolastico Collodi di Marocco, la messa in sicurezza degli impianti del CRCS all’ovest, il rifacimento della passerella ciclopedonale sulla Fossa Storta nel quartiere Centro-Nord sono le opere più significative che con la variazione di bilancio avranno corso.

 

Importanti manutenzioni straordinarie per il rifacimento dei tetti delle scuole Anna Frank e Dante Alighieri sono previste, impegnando 150 mila euro, per far fronte alle infiltrazioni e per garantire ambienti salubri ai nostri bambini. Cospicue risorse sono previste per la manutenzione e la risistemazione degli spogliatoi e delle strutture dello Stadio Panisi, al fine di garantire l’inizio regolare delle attività sportive a settembre, come avevamo promesso ai genitori dei giovani calciatori preoccupati per la situazione. La variazione che stasera andremo ad approvare serve inoltre per andare a coprire alcuni mancati introiti previsti nel bilancio della precedente amministrazione comunale, tra cui il mancato ingresso di 100mila euro derivate dal gettito di multe, la mancata entrata di oneri di urbanizzazione, la mancata entrata dall’appalto degli impianti pubblicitari e altre per un totale di euro 372 mila euro.

 

L’opera di riqualificazione della zona della stazione ferroviaria viene ad oggi bloccata, per poi, una volta raggiunto l’accordo che oggi non esiste con le Ferrovie dello Stato, essere ripresa e finanziata. Ad oggi infatti le Ferrovie non hanno ancora dato il loro assenso al progetto proposto dal Comune anzi propongono un intervento molto più oneroso. Daremo invece un incarico a un professionista per progettare un piano cimiteriale pronto a sopperire all’emergenza della mancanza di manufatti cimiteriali, la sala del commiato sarà un’opera inclusa in questo piano cimiteriale, che però non intendiamo realizzare al Centro Sociale bensì in un’area adiacente al cimitero centrale. Abbiamo previsto un ulteriore incarico di progettazione per la demolizione dell’edificio ex sede Proloco sul Terraglio, al fine di realizzare una struttura più leggera quale Punto informazioni turistiche che occupi meno cubatura e che valorizzi le ex scuole Rossi e tutta l’area fronte Terraglio.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni