Home / Posts Tagged "Mogliano"

Primo appuntamento ufficiale nella sua città, sabato 15 giugno, per il Sindaco Davide Bortolato, che ha dato il via alla stagione estiva al teatro all’aperto di Mogliano. Il neo eletto Sindaco ha presentato il pomeriggio musicale che ha visto protagoniste le Bande di Mogliano e Colnago, in provincia di Monza Brianza. Un repertorio molto vario, dalle colonne sonore di indimenticabili film ai brani operistici e a quelli ballabili. Dirette rispettivamente dai maestri Martino Pavan e Paolo Luigi Bellotti, hanno entusiasmato il pubblico.

 

In particolare la banda ospite, di Colnago, ha arricchito la sua performance con scenette comico teatrali ideate dalla compagnia “In cerca di un palco”, che a Mogliano ha trovato spazio e un pubblico divertito.
L’ensamble finale ha entusiasmato e si è concluso con un emozionante Inno d’Italia.
Silvia Moscati

La Società Mogliano Rugby 1969 è lieta di annunciare di aver ingaggiato per la prossima stagione del Campionato Italiano di Rugby Peroni Top12, i due trequarti-centro Andrea Pratichetti e Cristian Cerioni.

 

“Siamo molto contenti dell’arrivo di Cristian e Andrea”, dice il Team Manager Enrico Endrizzi, “perché uno degli aspetti che ci sono mancati nella scorsa stagione è stato un po’ di esperienza in più. Crediamo che abbiano entrambi l’età e la personalità giuste per costituire dei punti di riferimento in una linea di trequarti composta per la maggior parte da giocatori giovani che, messi nelle condizioni di confrontarsi con giocatori più esperti, avranno possibilità di crescere in maniera più consistente. Cristian è già stato un giocatore di Mogliano in stagioni molto importanti per la storia recente del club, è un ottimo giocatore e siamo felici del suo ritorno. Andrea ha un curriculum che parla da solo. Ha giocato per molto tempo a Treviso, oltre che in squadre importanti di Eccellenza e Top12, e anche in Nazionale. È senza dubbio un innesto di valore.”

 

Sulla stessa linea il commento del capo allenatore Salvatore Costanzo: “Pratichetti e Cerioni sono due giocatori che ci serviranno per aumentare la nostra consistenza fisica e di esperienza. In particolare Andrea per il grande bagaglio maturato ad alto livello con la Benetton in Celtic League. Crediamo fermamente che si dimostreranno molto utili alla crescita dei nostri giovani promettenti e per aumentare la qualità della nostra linea arretrata.”

 

Andrea Pratichetti

Proviene dal Rugby San Donà con cui ha disputato gli ultimi due Campionati. Nato il  26 novembre 1988, 183 cm per 94 kg di peso, è cresciuto nella Rugby Roma, dove suo zio Carlo era giocatore e poi allenatore. E’ poi passato alle giovanili della Capitolina, una breve parentesi di mezza stagione con la Lazio, prima di essere ingaggiato con il primo contratto da professionista da Calvisano. Con i calvini è rimasto per due stagioni, in seguito ha disputato una stagione con il Rugby Rovigo per poi trasferirsi al Benetton Treviso, nella stagione 2010-2011. Con Treviso ha disputato tra Celtic League e Coppe Europee più di 90 partite in sette stagioni. Ha esordito con la Nazionale italiana nel giugno 2012, a Toronto contro il Canada. In questi giorni è impegnato con la Nazionale Seven azzurra guidata da Andy Vilk.

 

“Come prima cosa tengo a dire di essere stato bene a San Donà, ringrazio il Club e voglio salutare tutte le persone che ho conosciuto in questa mia esperienza. Avevo voglia di cambiare per trovare nuovi stimoli, mi sono mosso in tal senso e ho cercato qualche possibile opportunità. Ho avuto la fortuna di parlare con Costanzo ed Endrizzi, mi hanno fatto un’ottima impressione e hanno mostrato di avere le idee chiare su quello che vogliono fare; hanno un progetto molto interessante da portare avanti. Sono molto contento della scelta e molto carico per la prossima stagione. A Mogliano c’è un bel gruppo di giovani di qualità e spero riuscire ad aiutarli con la mia esperienza che, tra le altre cose, è anche quello che mi hanno chiesto Salvatore ed Enrico. Poi per quanto mi riguarda, personalmente cerco sempre di migliorarmi e di divertirmi

POST TAGS:

Il neo eletto Sindaco Davide Bortolato ha da subito dimostrato la sua disponibilità e vicinanza alla stampa concedendo, a pochissimi giorni dall’insediamento, una breve intervista alla nostra testata.

 

Signor Sindaco, quali saranno i primissimi segnali che darà alla città?

Come priorità ci occuperemo  delle frazioni ed dei quartieri, che ci hanno sostenuto e che sono stati i grandi dimenticati in questi ultimi anni. Conosco le potenzialità del bilancio e vorrei quindi vedere cosa è possibile fare per la passerella sul Rustegon a Campocroce.

 

Come lei sa esiste una emergenza parcheggi in città, come pure esistono problemi per le associazioni sportive, queste due cose sono per lei delle priorità? E cosa pensa di fare in merito?

Sono indubbiamente tra le primissime priorità. Infatti vorrei affidare un incarico per fare il P.U.M. (Piano Urbano Modalità) e rivedere tutta la questione parcheggi allo scopo di risolvere l’emergenza che c’è in centro città.

Mi occuperò da subito anche delle associazioni sportive per le quali in questi ultimi cinque anni ci sono stati zero investimenti. Abbiamo lo stadio Ferretto messo male, e lo stesso vale per i campi da tennis, me ne voglio occupare con investimenti e soldi perché per noi lo sport ha una funzione sociale.

 

Bene, allora queste sono le primissime urgenze, e quando presenterà la squadra che governerà la città per i prossimi cinque anni?

Conto di presentare la squadra ad inizio settimana prossima e poi faremo il primo Consiglio Comunale d’insediamento. Desidero aggiungere che sono pieno di soddisfazione per la fiducia datami dalla città e ringrazio tutti i moglianesi perché intendo essere il sindaco di tutti.

In questi giorni ho avuto molti attestati di fiducia ed auguri di buon lavoro, c’è stato un abbraccio caloroso della città. Continuerò a stare in mezzo alla gente e così faranno tutti i miei assessori.

Il mio primo impegno pubblico è stato l’incontro con i tecnici ed i professionisti della città ed i tecnici comunali di urbanistica.

Il secondo mio impegno pubblico sarà domenica prossima in occasione della festa  per il 250esimo anniversario dell’Arma dei Carabinieri. Sempre domenica prossima in piazza ci sarà anche l’evento “bollicine”.

L’associazione Il Pesco di Mogliano Veneto, come di consueto organizza, domenica 16 giugno, un pomeriggio musicale all’insegna del rock. Dalle ore 16.00 al tramonto, nel parco di Villa Torni dell’Istituto Gris si alterneranno i gruppi più amati del territorio come gli Aster Project, Gli Altri Tempi, i Breakdown, i Rottami e i Frittura Mista. Dedicato ai Soci dell’associazione, ai familiari ma anche agli amici che vorranno essere presenti, questo tradizionale appuntamento ha ingresso libero e un piccolo buffet offerto dagli sponsor.

 

 

Inoltre, l’Associazione Il Pesco presenterà i sui laboratori, Progetto RicreArti e Progetto Sollievo, dando l’opportunità a chi fosse interessato di avere ogni informazione a riguardo.

Sarà un’occasione per ascoltare la musica degli anni ’60 fino ai giorni nostri, nel verde parco di Villa Torni a Mogliano.
Silvia Moscati

È arrivato il momento di festeggiare la fine di questa lunga ed emozionante annata sportiva per tutte le categorie del Mogliano Rugby 1969, dall’Under 6 alla prima squadra.

 

Dalle 18.30 di lunedì 17 giungo, presso gli impianti dello Stadio “Maurizio Quaggia” tutte le squadre presenti festeggeranno, per poi mangiare e ballare tutti insieme con grigliata e musica, dandosi appuntamento dopo l’estate per l’inizio della nuova stagione 2019/20.

L’esiguo numero di voti che ha visto vincere al ballottaggio il designato nuovo Sindaco Davide Bortolato fa arrabbiare l’uscente prima cittadina Carola Arena, che chiede il controllo delle schede nulle e il riconteggio dei voti. Atto dovuto, pensano i suoi sostenitori. Ad essere amareggiati, dietro le quinte, sono invece alcuni rappresentanti di lista, i primi a rispondere della correttezza di tutte le operazioni di voto, scrutini compresi. Senza il loro ok, i voti non possono essere annullati e nel caso in cui il Presidente del seggio invalidi un voto contestato, è compito del rappresentante di lista far mettere a verbale la contestazione. Per quanto riguarda il riconteggio totale, il discorso cambia in quanto l’errore umano ci può sempre essere.

 

 

A questo punto parlano anche i rappresentanti di lista del nuovo Sindaco: “È stato molto duro confrontarsi con loro, eravamo marcati stretti tutto il giorno e la sera ci hanno fatto  la guerra anche se c’era ben poco da controllare, anche quando tutto filava liscio. Avremmo avuto noi da ridire al primo turno con tutti quei voti annullati, per non parlare delle preferenze!”
Intanto il nuovo Sindaco Davide Bortolato è al lavoro: i temi della sicurezza, parcheggi e viabilità insieme alla volontà di ridare una piscina ai moglianesi, sono sul tavolo. Pensa anche a due grandi progetti per l’uno a Campocroce e l’altro a Bonosiolo.
Silvia Moscati

La Società Mogliano Rugby 1969 è lieta di annunciare ufficialmente la composizione dello staff tecnico della categoria Under 18.

 

 

  

 

Marco Toppan, dopo il ritorno alla direzione tecnica del settore juniores, sarà anche impegnato direttamente nella conduzione tecnica della squadra Under 18.

 

 

 

Ad affiancarlo in questa nuova stagione sportiva, ci saranno Giacomo Branni e Mattia Zappalorto.

 

 

 

 

 

Giacomo Branni, classe 1993, da giocatore è stato protagonista in tutte le categorie del Mogliano Rugby.

 

Dopo aver appeso le scarpe al chiodo, ha iniziato ad allenare l’Under 18 biancoblù proprio nell’anno dello scudetto juniores, per poi continuare il suo percorso allenando anche l’U14 e ritornando nella categoria iniziale lo scorso anno.

 

 

 

 

 

 

Mattia Zappalorto, classe 1990, dopo avere anche lui effettuato da giocatore tutta la trafila delle giovanili del Mogliano Rugby, è approdato in prima squadra giocandoci per 3 stagioni, tra le quali anche quella della storica promozione in Eccellenza.

 

Si è quindi trasferito al Rugby Casale, dove ha anche iniziato ad allenare, per poi tornare a casa due stagioni fa ed iniziare un percorso da allenatore in Under 16. Mattia è anche tecnico del Comitato Regionale e collabora con il CDF Under 18 di Treviso.

 

 

 

Il commento di Marco Toppan: “Ritengo che Giacomo e Mattia siano due tecnici giovani, ma assolutamente preparati, che potranno aiutare i nostri ragazzi a crescere e a sviluppare le competenze necessarie per affrontare un Campionato duro e di alto livello come quello del girone Elite Under 18. Investire in due tecnici giovani è una scelta lungimirante che Mogliano Rugby ha deciso di fare e che porterà benefici non solo nel breve, ma soprattutto nel lungo periodo. L’obiettivo che ci si porrà non sarà solo agonistico, ma anche di preparare gli atleti per il salto nelle squadre seniores ed accrescere il numero degli atleti provenienti dal nostro vivaio in queste categorie.”

Erano le 5.30 del mattino di lunedì quando Davide Bortolato, oggi Sindaco di Mogliano, è riuscito a stendersi a letto.

 

L’interminabile domenica del ballottaggio era iniziata molto presto, alle 7, con il giro tra le 30 sezioni degli 11 seggi elettorali della sua città. Quasi ininterrottamente fino a sera, era passato di sede in sede, a salutare, a parlare con i concittadini. Poi si era ritirato, con alcuni componenti del suo staff, al piano superiore del “quartier generale” a ricevere i dati che invitavano, sezione per sezione, i rappresentanti di lista.
Poco dopo la mezzanotte un urlo liberatorio collettivo aveva comunicato a tutti gli altri sostenitori che attendevano nella piazza sottostante, la vittoria. Gli applausi e gli abbracci sono durati a lungo e hanno accompagnato il neo eletto Sindaco fin dentro il palazzo del Comune. Il  brindisi collettivo in piazza non è bastato e si è proseguito con una spaghettata notturna!
Dopo qualche ora di sonno, la sveglia ha riportato Davide Bortolato alla realtà. No, non era un sogno, ma una realtà e bisognava riprendere il lavoro. C’erano elettori da ringraziare, cittadini da salutare, giornalisti ai quali rispondere e mille altre cose da fare fino a sera. Così, fatta la doccia, in nuovo Sindaco si è recato tra i banchi del mercato del lunedì ad incontrare la gente, a parlare come sempre con la gente.
Delle cose da fare nei primi 30 giorni della nuova Amministrazione, ci parlerà domani.
Silvia Moscati

L’ufficio elettorale centrale del Comune di Mogliano Veneto, presieduto dalla dottoressa Alessandra Pesci, ha consegnato la fascia tricolore al neoeletto Sindaco Davide Bortolato.

 

“Alle 11 dell’11 giugno. Una data da ricordare”, ha detto alla moglie Francesca.

Emozionati e commossi i componenti della sua squadra hanno così ricevuto la prima foto del Sindaco con la fascia tricolore. Numerosi e immediati i messaggi di chi ha lavorato e sofferto in questa dura campagna elettorale, accanto al Candidato oggi primo Cittadino di Mogliano.

 

 

Silvia Moscati

Luca Boscolo, residente da tempo in via Calvi a Mogliano Veneto, è stato trovato morto nella sua casa.
A preoccuparsi alcuni vicini che non riuscivano a mettersi in contatto con lui.
Aperta la porta, l’uomo è stato rinvenuto ormai morto da giorni probabilmente per un infarto.
Boscolo aveva 50 anni ed era originario di Chioggia.

 

Fonte: Venezia Today

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni