AnimaliSlide-mainSostenibilitàVeneto

Caorle, arriva BauWatch

2 minuti di lettura

Il Primo Maggio è con i cani bagnino nella spiaggia antistante il Villaggio San Francesco.

Domenica 1 maggio appuntamento a Caorle con BauWatch, una giornata intera sulla spiaggia antistante il Villaggio San Francesco dedicata ai “cani bagnino”.

L’evento è stato presentato oggi a Caorle alla presenza del presidente del consiglio del Comune di Caorle Elisa Trevisan che ha portato i saluti del sindaco e dell’amministrazione, oltre agli auguri per l’apertura della stagione 2022, «una grande nuova sfida, dopo due anni difficili».

«Durante questo evento – ha spiegato Michael Brioschi Guinet di Mbg Glocal Creator, organizzatore dell’iniziativa – si potranno ammirare le unità cinofile impegnate in esercizi di “Dog Rescue”, ovvero di salvataggio di persone in difficoltà in mare, da soli o anche con l’ausilio di mezzi come il Pattino o il SUP, lo Stand Up Paddle».

Ma non è tutto: «Si potrà provare l’esperienza di nuoto assieme al proprio cane, oppure accompagnati e seguiti dagli istruttori cinofili di Professione Cane, così il proprio amico a quattro zampe potrà testare il suo approccio con l’acqua».

Nel pomeriggio, poi, tutti i cani, con i loro padroni, potranno cimentarsi in un percorso a tappe di Rally Obedience, oltre a imparare alcune tecniche base di primo soccorso e di “lettura del cane” per cercare di interpretare i segnali che il nostro amico a quattro zampe vuole comunicarci o comunicare ad altri suoi simili. La giornata si concluderà con l'”Aperitivo a 6 zampe” per cani e padroni, ed una sfilata che eleggerà i cani più simpatici.

«Diamo il via – sottolinea Andrea Camozzi, direttore del Villaggio San Francesco – ad una stagione nuova dove sostenibilità, inclusione e ambiente sono per noi parole d’ordine. L’evento BauWatch in particolare si pone come obiettivo quello di sensibilizzare sul tema della presenza del cane in spiaggia e quindi in vacanza; poi è chiaro che ogni struttura deve avere la premura e la capacità di dare i servizi che sono indispensabili; essere “pet friendly”, infatti, significa avere unità abitative dedicate, spiaggia, agility-dog ed altri spazi e servizi per le necessità degli amici a 4 quattro zampe e dei loro padroni, ma anche sensibilità».

Ha emozionato i presenti, poi, una dimostrazione, a cura di Simonetta Calzavara e Marco Sartori dell’associazione Professione Cane, un assaggio di ciò che succederà domenica, ovvero le esercitazioni in acqua con tre BauWatcher d’eccezione: Sunny, Cuore e Pippi.

L’iniziativa si svolge in collaborazione con la Scuola Cinofila Professione Cane e l’Istituto Nazionale di Formazione Unità Cinofile di Soccorso.

Articoli correlati
Italia MondoSaluteSlide-main

"Find the light to Bloom”, la campagna della 14° Giornata Mondiale della Sclerosi Sistemica

1 minuti di lettura
Il 29 giugno si celebra la Giornata Mondiale della Sclerosi Sistemica, nota anche come Sclerodermia, una malattia rara e cronica del tessuto…
CulturaSlide-mainSpettacolo

Estate: MiC, Anica, Anec e Cinecittà promuovono la stagione cinematografica estiva

1 minuti di lettura
Ficarra e Picone, Christian De Sica, Jasmine Trinca, Alba Rohrwacher, Stefano Fresi, Aurora Giovinazzo, Claudia Napolitano, Alessandro Siani, Luka Zunic e Ferzan…
Frazioni e quartieriMoglianoSlide-mainTutela del Cittadino

Prosegue a Mogliano Veneto il grande piano di telecamerizzazione avviato nel 2019

1 minuti di lettura
Il quarto stralcio andrà a coprire il territorio di Bonisiolo e Zerman. Con la recente approvazione da parte della Giunta Comunale del…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!