AmbienteSlide-main

De Martin ha ricevuto a Roma la “Bandiera blu” assegnata alla spiaggia del Lido

1 minuti di lettura
Per il decimo anno consecutivo è stata consegnata al Comune di Venezia, nella sede del Cnr a Roma, la “Bandiera blu”. A ricevere l’ambito riconoscimento destinato alle località balneari d’eccellenza, assegnato dalla FEE (Foundation for Environmental Education), è stato l’assessore comunale all’Ambiente Massimiliano De Martin.
 
“L’assegnazione del premio – ha sottolineato nel suo intervento di saluto De Martin – è motivo d’orgoglio, come del resto il Piano degli Arenili, per la nostra città. È un riconoscimento dell’impegno che questa Amministrazione sta portando avanti nel rispetto da una parte dell’ambiente e, dall’altra, del lavoro degli imprenditori delle nostre spiagge, volto a fornire servizi sempre migliori. È inoltre un segnale importante che pure tutte le spiagge limitrofe al nostro Comune e rientranti nell’area metropolitana, abbiano ricevuto anche quest’anno, la Bandiera blu.”
 
Oltre al Lido hanno ottenuto infatti il prestigioso riconoscimento anche le spiagge di Chioggia, Jesolo, Cavallino, Eraclea, Caorle, Rosolina e San Michele al Tagliamento.  
 
I criteri di assegnazione, stabiliti dalla giuria nazionale secondo una procedura certificata, vengono periodicamente aggiornati in modo da stimolare le Amministrazioni locali ad agire sempre al meglio. Il primo standard da raggiungere è ovviamente legato alla qualità delle acque di balneazione, che devono essere “eccellenti” secondo i risultati delle analisi che l’Arpa del Veneto ha effettuato nell’ultimo quadriennio, nell’ambito del Programma Nazionale di Monitoraggio condotto dal Ministero della Salute e Ministero dell’Ambiente.
 
Il Comune di Venezia vede premiati nuovamente non solo la qualità delle acque e dei servizi balneari del Lido, ma anche diverse azioni intraprese nell’area interessata, quali l’attenta gestione differenziata dei rifiuti, il turismo sostenibile, la valorizzazione delle aree naturalistiche come le oasi di S. Nicolò, Alberoni e Ca’ Roman, la cura del verde e del decoro urbano e le attività di informazione ambientale.
Articoli correlati
NewsSlide-mainVeneto

Preso Fleximan, ma è lui o non è lui?

1 minuti di lettura
I Carabinieri di Adria (Rovigo) e il Nucleo operativo radiomobile hanno denunciato il presunto responsabile di alcuni danneggiamenti ad autovelox situati in provincia…
AmbienteAnimaliMeteo in VenetoSlide-mainTutela del Cittadino

"Non andate a passeggiare lungo i fossi"

3 minuti di lettura
Questa mattina, venerdì 17 maggio, il Presidente del Veneto Luca Zaia ha fatto il punto sulla situazione drammatica, creatasi in seguito alle…
ArteIntervisteSlide-mainVeneziaVideo

L'importanza di mettersi alla prova: intervista al Direttore Riccardo Caldura

1 minuti di lettura
VENEZIA – In occasione della cerimonia di premiazione del bozzetto vincitore del Trofeo della Giuria Popolare del Premio Mestre di Pittura, abbiamo intervistato Riccardo…