Home / Posts Tagged "Jesolo"

Il Comune ha sottoscritto l’accordo con il Centro Antiviolenza e antistalking “La Magnolia” per offrire anche nel territorio jesolano un presidio a cui le donne che hanno subito maltrattamenti possono rivolgersi per trovare ascolto, informazioni e aiuto per le situazioni di difficoltà.

Ha aperto anche nel Comune di Jesolo lo sportello antiviolenza, curato dal personale del Centro regionale Antiviolenza “La Magnolia” della Fondazione Ferrioli Bo Onlus e che per due giorni la settimana, il giovedì e il venerdì dalle 9.00 alle 13.00 offre ascolto, informazione ed aiuto alle donne vittime di violenza.

 

Lo spazio dedicato allo sportello è stato individuato dall’amministrazione al secondo piano del municipio, nell’ala dedicata ai gruppi consiliari dove è stato adattato un apposito locale. Un ambiente quindi che possa essere visto come davvero sicuro da chi ha subito maltrattamenti e che possa fungere da punto di riferimento per il litorale di Jesolo e Cavallino-Treporti.

 

Il presidio del territorio da parte delle associazioni e dai servizi territoriali si dimostra fondamentale per combattere il fenomeno della violenza, sia fisica che psicologica, sulle donne. Solo nel 2019 il Centro Antiviolenza “La Magnolia” ha ricevuto oltre 560 segnalazioni e richieste di consulenza garantendo sostegno psicologico e assistenza legale gratuita a 174 donne. In alcuni casi le segnalazioni sono arrivate anche al personale dell’Ufficio Politiche Sociali del Comune di Jesolo che ha poi provveduto ad indirizzare le donne verso le strutture dedicate.

 

“L’attivazione di questo sportello rappresenta un ulteriore mano che il Comune tende ai suoi cittadini e, in questo caso specifico alle sue cittadine che si trovano o che si sono trovate a vivere situazioni particolari – dichiarano l’assessore alle Politiche Sociali, Roberto Rugolotto e alle Pari Opportunità, Flavia Pastò -. Il nostro è un segnale di attenzione e un invito alle donne a non aver paura di denunciare e, anzi, di sfruttare queste opportunità che vengono messe a disposizione, per riappropriarsi della propria vita e dimostrare di essere più forti di chi vuole loro male”.

 

Per appuntamenti fuori orario o per informazioni è possibile contattare il Centro Antiviolenza La Magnolia al numero 0421.596104.

 

Prolunga l’apertura fino a fine maggio la nuova mostra “La Fabbrica della Scienza – Revolution”, l’evento scientifico e didattico completamente rinnovato nei contenuti e allestito su 1200 mq espositivi dello Spazio Aquileia, nei pressi di piazza Brescia, da Aquarium & Tropicarium di Monica Montellato in collaborazione con Pleiadi e Webn’go.

 

Successo oltre le aspettative

Sulla scorta del successo espositivo della prima edizione nel 2018 coniugando il divertimento alla comprensione della scienza, la mostra dedicata alle famiglie e alle scolaresche ha registrato una importante affluenza nel periodo natalizio. “Non ci aspettavamo un tale successo di pubblico durante le festività natalizie” spiega l’organizzatrice, Monica Montellato “sono arrivati dal Veneto e dal Friuli Venezia Giulia per la gran parte, ma anche da altre regioni come la Lombardia e il Trentino Alto Adige. Credo che il punto di forza dell’allestimento sia che stimola molto l’azione e il coinvolgimento di grandi e piccini con un tempo medio di 2 ore per visitarla facendoli diventare protagonisti di tanti esperimenti scientifici nelle sei sezioni al piano terra per circa 1000 mq e nell’innovativa digital room al piano superiore da 200 mq con un enorme display touch su parete digitale e ben 10 esperienze virtuali. Per questo, a grande richiesta, abbiamo deciso di prolungare l’apertura fino alla primavera”. La prima sala è dedicata alla Fisica ed ai suoi grandi scienziati come Galileo Galilei, Isaac Newton, Daniel Bernoulli, Giovanni Keplero.

 

Fisica, tornado, terremoto, fabbrica di Tesla, astronave e area Laser

Nella seconda sala i visitatori sono entrati in contatto con le Forze della Natura sperimentando la macchina della nebbia, vortici d’aria che fanno volare oggetti, il Triangolo delle Bermuda, le turbolenze, la proiezione della Terra nella rappresentazione dalla sua origine (Pangea) alle sue evoluzioni, la macchina interattiva che riproduce l’orogenesi che è la nascita di montagne e vulcani. Calca nelle principali attrazioni dell’area sulle forze della natura: la sala del Tornado e la stanza del Terremoto, che hanno fatto provare ai visitatori con un’esperienza dal vero la violenza catastrofica di questi fenomeni naturali. Nella terza sala sull’Elettromagnetismo si è alzato ulteriormente il coinvolgimento vivendo l’esperimento di diventare conduttori elettrici chiudendo col proprio corpo circuiti elettrici, misurando il livello della conduzione elettrica umana, prendendo la scossa, creando una scossa, accendendo magicamente delle lampade. Da lasciare senza fiato infine i vari electric show: la Sfera al Plasma gigante, il Generatore di Van der Graaf e la Bobina di Tesla che genera fulmini artificiali lunghi circa 3 metri con scariche elettriche da circa 1,5 milioni di volt.

 

Previste promozioni in prevendita per famiglie

Successo anche per la sezione dedicata allo Spazio ambientata all’interno di una navicella spaziale dove da un particolare oblò si può vedere il pianeta Terra, ma anche esplorare la Luna, e immedesimarsi negli esperimenti interattivi su: buchi neri, gravità, bilancia gravitazionale, Luna in 3D. Il tutto prima di approdar alla sezione dei Giochi di luce con Laser a muro, luce polarizzata, prismi, luci colorate. Apprezzata da genitori e docenti la sezione sulla salvaguardia dell’ambiente con informazioni sui danni da inquinamento e l’invito ad utilizzare energia rinnovabile ed al riciclo. “La Fabbrica della Scienza vuole trasmettere energia ed emozione, vogliamo che tutti abbiano la possibilità di imparare divertendosi” spiega ancora l’organizzatrice Monica Montellato “la sua proposta didattica, già scelta da 10.000 studenti di 500 scuole, è rivolta ad alunni che affrontano tutti i programmi scolastici dalla scuola materna alla scuola secondaria superiore, ma anche universitari. Le famiglie composte da 2 adulti e 1-2 bambini potranno invece fruire delle promozioni a loro dedicate”. Possibile anche il biglietto combinato con il vicino Tropicarium Park dove potranno ammirare 400 specie animali e 5000 esemplari.

 

Giorni e orari di apertura
Tutti i weekend sabato e domenica
10.00 – 19.30 (ultimo ingresso ore 18.00)
Aperti dal martedì al venerdì per le scuole e gruppi con prenotazione.

 

Sede espositiva
Spazio Aquileia
Via Aquileia 123
Jesolo Lido (VE)
Di fronte al PalaInvent

L’ASD Strada FAcendo Outdoor organizza un workout di benessere Nordic Walking a Jesolo, da Piazza Mazzini al Faro, in data 25 gennaio 2020.

 

Info utili

Ritrovo ore 9.15 in piazza Mazzini a Lido di Jesolo, di fronte al Principe Palace.
Lunghezza: 8 km
Durata: 2 ore
Quota di partecipazione: abbonamento workout
Noleggio bastoncini (solo per chi conosce già la tecnica del Nordic Walking): € 2
Portarsi k-way e scarpe di ricambio.
Il workout verrà attivato con minimo 10 partecipanti
Tel: 392.7734387

Da Jesolo Paese con il concerto dei Baccoxbacco in piazza Primo maggio e i fuochi d’artificio lungo l’ansa del Sile, al Lido di Jesolo con la festa diffusa all’interno del Christmas Village, a Jesolo inizia il conto alla rovescia per la notte più lunga dell’anno e per dare il benvenuto al 2020

 

Oggi sarà un San Silvestro diffuso un po’ in tutta Jesolo, con appuntamenti programmati tra il centro storico e il Lido di Jesolo per dare l’opportunità ai cittadini e agli ospiti della località di festeggiare al meglio la fine del 2019 e iniziare con il giusto slancio il nuovo anno e il nuovo decennio del 2020.

 

A Jesolo paese, in piazza Primo Maggio si stanno ultimando gli allestimenti per il grande concerto dei Baccoxbacco, in programma a partire dalle ore 22 di stasera, martedì 31 dicembre, e che accompagnerà il conto alla rovescia fino alla mezzanotte. Allo scoccare del nuovo anno, dall’ansa del fiume Sile si alzeranno verso il cielo i fuochi d’artificio che illumineranno la notte jesolana. Sarà il momento degli auguri, dei brindisi, ancora all’insegna della musica.

 

A dare il suo benvenuto al 2020 sarà anche lo Jesolo Christmas Village con le casette che saranno aperte per distribuire cibo e bevande calde al pubblico e ben due appuntamenti musicali. Dal palco di piazza Mazzini prenderà il via il Gasoline Music and Fun: un djset di livello, con animazione e tanta musica. Anche piazza Aurora vivrà di musica con la cover band ufficiale di Jovanotti “Jovanotte Live”.

 

Domani, 1° gennaio, alle ore 17.30 il teatro Vivaldi ospiterà il tradizionale concerto di Capodanno curato dall’orchestra giovanile “La Réjouissance”, diretta da Elisabetta Maschio che proporrà al pubblico musiche della tradizione viennese e italiana.

 

“Queste settimane e in particolare gli ultimi giorni a cavallo del Natale sono stati molto positivi per la città che ha registrato grande presenza di turisti, attirati dal bel tempo e dai tanti eventi organizzati per le feste. Lunghe code si sono formate fuori dal presepe di sabbia per ammirare le sculture e la gente ha affollato anche lo Jesolo Christmas Village, cogliendo l’occasione per fare una passeggiata in spiaggia. E gli ospiti non sono mancati nemmeno nel centro storico e alla Fattoria di Natale – è il commento del sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia -. Ora siamo pronti a festeggiare l’arrivo del nuovo anno e di un nuovo decennio che siamo sicuri porteranno grandi soddisfazioni e nuove opportunità per la città di Jesolo, i suoi cittadini e i turisti”.

430.00 euro destinati alle scuole: deliberati i contributi per i Piani dell’Offerta Formativa e per le spese di funzionamento degli Istituti Calvino e D’Annunzio, approvati i lavori di manutenzione straordinaria per la nuova sede dell’ITS Academy Turismo Veneto

 

L’amministrazione comunale di Jesolo rinnova il suo impegno per il mondo della scuola stanziando oltre 120.000 euro per i POF, i Piani dell’Offerta Formativa predisposti dagli istituti Calvino e D’annunzio e circa 44.000 euro per le spese generali che gli istituti sostengono nello svolgimento delle loro attività. L’obiettivo è favorire l’attività formativa svolta dalle scuole, che deve riflettere le esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale.

 

“Il nostro paese ha bisogno di una buona scuola – commenta Roberto Rugolotto, assessore all’Istruzione – perché l’istruzione è l’unica risposta alla richiesta di nuove competenze espressa dai mutamenti del mercato del lavoro. Ne siamo coscienti come amministrazione e questo si traduce in un impegno costante per assicurare la qualità degli edifici e il sostegno ai progetti formativi, per rendere effettivo il diritto allo studio e favorire la formazione professionale. Infatti mentre sono in fase di conclusione i lavori di sistemazione del tetto della scuola Rodari, abbiamo approvato anche i lavori di manutenzione straordinaria per la nuova sede dell’ITS Academy Turismo Veneto, messa a disposizione dall’amministrazione comunale. Complessivamente per i due interventi è stata impegnata la cifra di circa 270.000 euro”.

 

I lavori di sistemazione del tetto della scuola Rodari si sono resi necessari per rimediare ad una situazione di degrado del manto di copertura, con parte delle tegole che risultava frantumata a causa del gelo dei periodi freddi. È stato realizzato il rifacimento e la ristrutturazione della copertura attuale per garantire una perfetta protezione della struttura sottostante.

 

Diversamente, alla ex scuola primaria Colombo si sono resi necessari lavori per adeguare l’edificio alla sua nuova destinazione come sede dell’ITS, destinata ad ospitare i corsi post diploma per la formazione dei futuri manager nel settore del turismo. Per soddisfare i requisiti richiesti dalla didattica sarà installato un ascensore per accedere al primo piano dove verrà creato un salone. Inoltre saranno oggetto di manutenzione straordinaria le pareti interne ed esterne, i serramenti e i pavimenti.

Divertirsi sperimentano le forze della natura e della fisica, sensibilizzandosi al riciclo e al rispetto dell’ambiente

 

Essere protagonisti di divertenti esperimenti scientifici, vivere sulla propria pelle dal vero l’esperienza del terremoto e del tornado, ascoltare le note emesse dai fulmini artificiali di una bobina di Tesla, curvare un raggio laser, sfidare la gravità terrestre, oppure tuffarsi nella realtà digitale aumentata 10 esperienze virtuali inedite fra lo spazio, la profondità degli oceani, percorrere il cielo indossando la tuta alare, o esplorare l’universo microscopico delle molecole atomiche, o infine fluttuare nel mondo onirico di un’opera pittorica di Picasso, e molte altre. Sono solo alcune delle incredibili ed emozionanti esperienze proposte dalla nuova mostra di Natale che promette di insegnare la scienza attraverso il divertimento ma anche di sensibilizzare le giovani generazioni ai temi del rispetto ambientale, del riciclo delle materie prime stimolandoli alla produzione ed utilizzo dell’energia pulita: “La Fabbrica della Scienza – Revolution”.

 

La mostra “La Fabbrica della Scienza – Revolution”, percorso didattico per famiglie e scuole, apre al pubblico dal 26 dicembre allo Spazio Aquileia 123 dirimpettaio al Palazzo del Turismo/PalaInvent di Jesolo nei pressi di piazza Brescia al Lido di Jesolo.

 

 

Info

Via Aquileia 11 e Via Aquileia 123 – 30016 Jesolo Lido

Sito

Al Jesolo Christmas Village grande weekend dedicato ai concerti, con musica live!
L’evento di domani, sabato 14, con Valeria Cosenza sul palco di Piazza Aurora dalle 15.30, apre l’attesissimo appuntamento di domenica 15, sempre alle 15.30 sul palco di Piazza Mazzini: il concerto di Ivana Spagna. Un’ora di musica con i più grandi successi della cantante, tra cui i pezzi dell’ultimo album “1954” con il singolo ‘Nessuno è come te”. Artista di livello internazionale, i suoi album sono stati pubblicati e sono entrati in classifica in numerosi paesi europei ed extraeuropei, tra cui Inghilterra, Germania, Francia, Spagna, Paesi Bassi, Australia e Giappone. Ultima donna vincitrice del Festivalbar, nel 1987 raggiunge con Call Me il secondo posto della classifica britannica, tuttora tra le posizioni più alte mai raggiunte da una cantante italiana in Inghilterra. Con oltre 10 milioni di dischi venduti, traguardo per il quale nel 2006 le è stato consegnato dalla FIMI il Disco d’Oro alla carriera, è tra gli artisti italiani che hanno avuto maggiore successo commerciale in Italia e all’estero.

 

Nel pomeriggio le attività di animazione, con le esibizioni di arti circensi, in piazza Mazzini il laboratorio creativo per i bimbi degli elfi per creare l’alberello di Natale, e il truccabimbi in piazza Aurora. La casetta di Babbo Natale in piazza Mazzini spalanca le sue porte e il simpatico vecchietto accoglierà i bimbi dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 18.

 

Ferve l’attività anche nel Paese di Cioccolato in Piazzetta Casabianca. La giornata di domenica 15 dicembre sarà completamente dedicata ai giochi di una volta, da non perdere poi l’esibizione delle Majorette Magic Stars alle 16.

 

Sabato 14 alle ore 11 la Cioccoteca ospiterà Adua Villa Sommelier MasterClass e Francesco Mengo Maestro cioccolatiere di Cioccolateria Veneziana per Degustazione Vini Passiti e cioccolati monovarietali; nel pomeriggio i laboratori di Cake design dalle 16.30 alle 18.30, mentre domenica, dalle 16 alle 17, i bimbi sono invitati alle letture creative con Ortoteatro “Storie di bambini golosi e giganti egoisti”.

Con l’apertura dello Jesolo Christmas Village e del Paese di Cioccolato inizia il Natale a Jesolo! Oggi e domani, sabato 30 novembre e domenica 1° dicembre, si inaugurano le attrazioni natalizie che porteranno decine di migliaia di persone nella città della riviera veneta, alla ricerca dell’originale regalo di Natale o semplicemente per trascorrere una giornata diversa tra cibo gourmet e divertimento.

 

Appuntamento da non mancare oggi, dalle 15.30, con l’inaugurazione del Paese di Cioccolato in Piazza Casabianca. Dopo il taglio del nastro al portale di entrata, i saluti delle Autorità sul palco, la passeggiata tra gli espositori e lo spettacolo di Daiana Orfei. Madrina di questa edizione Miss Red Carpet 2019, Francesca Melchior, che arricchirà con la sua presenza l’inaugurazione. Al via anche le attività dei laboratori, con il Cake Design nel pomeriggio del sabato e della domenica in Cioccoteca.

 

Il Paese del Cioccolato è aperto nei weekend dal 30 novembre al 6 gennaio dalle 10 alle 20. Ospiterà anche quest’anno spettacoli di Burattini, performance Circensi, e l’ormai famosa Scuola Circo dei folletti. Novità di questa edizione la scoperta e pratica dei giochi antichi. Nella tensostruttura riscaldata la Cioccoteca, dove si avvicenderanno laboratori di pasticceria e cake design, letture creative e golose degustazioni.

 

Attese migliaia di persone per l’inaugurazione del Villaggio di Natale, che si svolgerà domani, domenica 1° dicembre dalle 15.30.

Si inizia in Piazza Aurora con l’esibizione delle Majorette Magic Stars e l’animazione itinerante con i circensi Elfo Uipi e Fata Cannella; quindi, sul palco di Piazza Aurora i saluti delle Istituzioni e l’apertura del Libro dello Jesolo Christmas Village che conserva la chiave per accendere l’Albero. Dopo la tradizionale passeggiata da piazza Aurora a Piazza Mazzini con Carolina Stramare Miss Italia 2019, madrina dello Jesolo Christmas Village, l’apertura ufficiale del Villaggio e alle 17 l’accensione dell’Albero.

Chiuderà il pomeriggio lo spettacolo per bambini “Pippi alla ricerca del tesoro” a cura del Teatro dei Pazzi. Attive dalle 14 alle 17 la Casetta Elfi (Piazza Mazzini), dove con un laboratorio Creativo gli Elfi prepareranno con i bimbi le Letterine per Babbo Natale e dalle 15 alle 18 nella Casetta della Fata dei Colori (Piazza Aurora) il Face Painting.

 

Prende quindi avvio ufficiale l’edizione 2019-20102 del Villaggio, con le novanta casette ricche di oggettistica natalizia e food di qualità che si snodano per un chilometro per via Trentin, lungo un red carpet illuminato da un cielo rosso di luminarie natalizie, e tutti i giorni fino a sera musica, spettacoli e giochi per bimbi e adulti, all’ombra di ben due giganteschi alberi di Natale.

 

Aperto dal 30 novembre al 6 gennaio, nei giorni feriali dalle 14 alle 20 e nei festivi dalle 10 alle 20, il Villaggio di Natale propone a Jesolo il Mercatino natalizio più grande d’Europa, una vera e propria esperienza emozionale, un’immersione nell’atmosfera natalizia proposta da Xmas Eventi arricchita da concerti, spettacoli, animazioni per ogni gusto e ogni età.

 

In programma eventi per le tappe più significative delle Festività, dal Capodanno alla Befana, dall’8 dicembre al Natale, ma ogni giorno sarà perfetto per lo shopping natalizio e una passeggiata in compagnia, gustando le specialità gastronomiche e il finger food. Per tutto il Villaggio teatro per Bambini, artisti itineranti e cantastorie. Non mancherà un Punto selfie e un angolo per le foto con Babbo Natale che riceverà i bimbi nella sua nuovissima e più grande casetta.

 

Novità di questa edizione la “Casetta del Libro, Lettori si Diventa con Jesolo Christmas Village”, e il “Villaggio Agordino” e le esibizioni di artisti italiani con performance dal vivo sui 2 palchi: Valeria Cosenza, Peacocks e soprattutto Ivana Spagna.

Elena Zanella, da 15 anni in servizio al Corpo jesolano è la prima agente di Polizia Locale d’Italia ad aver ottenuto la qualifica di istruttore di difesa personale. Il riconoscimento personale è stato conferito lo scorso venerdì presso la Sala Rappresentanza del municipio. Presenti per il Comune, l’assessore al Personale del Comune di Jesolo, Alessandro Perazzolo, del vicecomandante della Polizia locale, Stefano Bugli. Presenti anche il presidente della società di formazione Sad International, Denis Biliato e dell’amministratore delegato dell’Istiuto CEPAS, Massimo Dutto.

 

La qualifica professionale è stata conseguita dopo la partecipazione ad un corso curato dalla società specializzata Sad International della durata di 120 ore strutturato con lezioni teoriche, pratiche e stage e il superamento di un esame finale, anche questo suddiviso tra teoria e pratica. Allo studio di psicologia, fisiologia e anatomia sono state affiancate lezioni dedicate alle tecniche di difesa come l’immobilizzazione, attacchi a mani nude e con armi, da saper mettere in pratica e insegnare. La certificazione conseguita, ISO 9001, ha validità in tutta Europa ed è stata rilasciata da CEPAS, Istituto di Certificazione delle Competenze e della Formazione costituito nel 1994 per rispondere all’esigenza del mercato di valorizzare le attività professionali non regolamentate dagli Albi professionali.

 

“Siamo particolarmente orgogliosi di questo risultato raggiunto dall’agente Elena Zanella che pur essendo stato conseguito a titolo personale rappresenta un vanto per la città, trattandosi della prima agente di polizia locale ad aver ottenuto una certificazione così importante – spiega l’assessore al Personale del Comune di Jesolo, Alessandro Perazzolo -. È un motivo di vanto perché mostra come il personale del nostro Comune cerchi sempre di tenersi al passo con i tempi e arricchire e stimolare la propria esperienza personale con un beneficio che poi viene trasmesso anche alla comunità”.

La città di Jesolo è già in fermento per gli eventi previsti tra Lido e Paese. Dai mercatini di Jesolo Christmas Village alla bellezza di Jesolo Sand Nativity, passando per le prelibatezze del Paese di Cioccolato, fino allo scintillio del Paese delle Luci e le curiosità della Fattoria di Natale

 

Conto alla rovescia per l’avvio delle molte e diverse iniziative che renderanno magico anche questo Natale a Jesolo. Un programma sempre più articolato, pensato per soddisfare grandi e piccoli e ogni palato, con proposte consolidate e nuove idee pensate per rendere le festività un momento ricco e sereno da trascorrere in compagnia. Tutto è stato pensato dall’amministrazione comunale assieme ai diversi organizzatori per offrire a cittadini e ospiti della località momenti di serenità e spensieratezza.

 

La bellezza del Natale splenderà in ogni angolo della città: dal Lido, con Jesolo Christmas Village e le sue casette con oggettistica e prodotti enogastronomici e le prelibatezze al cacao del “Paese di Cioccolato“; dalla bellezza delle sculture di sabbia di “Jesolo Sand Nativity” passando per i festoni e addobbi natalizi proposti dagli esercenti di via Dante e la mostra “Il Mare d’Inverno” di piazza Carducci dedicata alla bellezza dell’elemento naturale principe della località jesonala. Da qui fino al centro storico, che vivrà il suo Natale grazie alla nuovissime proposte del “Il Paese delle Luci e la “Fattoria, di Natale”.

 

  

Tante le novità 2019

“Quest’anno abbiamo superato noi stessi con tante novità che di fatto creano un tutt’uno tra Paese e Lido per un Natale che coinvolgerà Jesolo a 360 gradi – commenta il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia -. L’impegno della nostra amministrazione è rivolto al continuo miglioramento delle proposte turistiche nella bassa stagione che con il tempo stanno dando frutti importanti e sostenendo le attività commerciali della città. Accanto ai grandi eventi che interesseranno la località è importante evidenziare l’appuntamento speciale di Jesolo Sand Nativity con la città di Matera, Capitale europea della Cultura 2019, che ci ha permetterà di mostrare ancora una volta le capacità e le potenzialità di Jesolo. Il Natale che ci aspetta sarà davvero magico”.

 

“Il turismo sta crescendo sempre di più anche al di fuori della stagione estiva con un afflusso di ospiti e vacanzieri anche nel periodo natalizio – aggiunge l’assessore al Turismo della città di Jesolo, Flavia Pastò -. Se il Lido si conferma come punto di attrazione, con l’esperienza ormai consolidata di Jesolo Sand Nativity e alla mostra Il Mare d’Inverno, l’impegno dell’amministrazione in questi anni è stato rivolto anche al Paese. Questo Natale il centro storico vedrà un evento spettacolare di luci che creerà un’atmosfera unica con spettacoli e sfilate coreografiche pensate soprattutto per i più piccoli. Le festività quindi anche a Jesolo Paese saranno ricche di intrattenimento, di divertimento e spensieratezza a conferma del nostro desiderio di rilanciare e sostenere questa parte della città che ha le potenzialità per attrarre pubblico”.

 

“La proposta di Jesolo Christmas Village che torna per il quarto anno sul nostro litorale si è rivelata azzeccata e con le implementazioni attuate in questi tre anni la manifestazione si è consolidata diventando uno dei momenti più attesi dell’inverno – spiega l’assessore al Commercio e Attività produttive della città di Jesolo, Alessandro Perazzolo -. In questo progetto abbiamo creduto con forza e assieme a Xmas Eventi abbiamo insistito perché potesse coinvolgere sempre più il nostro litorale. Passo dopo passo siamo arrivati a creare un tutt’uno tra piazza Mazzini e piazza Aurora e con la nuova location del Paese di Cioccolato in piazza Casabianca è nato un fil Rouge che crea una lunga passeggiata immersa nell’atmosfera natalizia. Emozioni le vivrà anche il centro storico con la Fattoria di Natale con animali e laboratori didattici. Importante anche l’attività di Comitati e esercenti con le loro iniziative che sostengono il percorso di allungamento della stagione”.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni