Home / Cultura  / Ambiente  / FISA: “Sea Rescuers Against Plastic, iniziativa apprezzata anche dai passanti”

FISA: “Sea Rescuers Against Plastic, iniziativa apprezzata anche dai passanti”

Anche la delegazione provinciale FISA di Padova ha aderito al progetto "Sea Rescuers Against Plastic" patrocinato dal Ministero dell'Ambiente, che ha preso il via domenica 24 marzo presso la spiaggia di Ponente a Caorle.     Questo progetto, promosso

Anche la delegazione provinciale FISA di Padova ha aderito al progetto “Sea Rescuers Against Plastic” patrocinato dal Ministero dell’Ambiente, che ha preso il via domenica 24 marzo presso la spiaggia di Ponente a Caorle.

 

 

Questo progetto, promosso dal Settore Minaccia e Salvaguardia dell’Ambiente Marino della FISA e patrocinato dal Ministero dell’Ambiente. Il corso degli Assistenti Bagnanti FISA in mare prevede: 30 minuti di raccolta dei rifiuti con particolare attenzione alla plastica. Poi la sensibilizzazione sul consumo della plastica; questo insieme a un’educazione a stili di vita ecocompatibili, come l’utilizzo delle “boraccie” riutilizzabili che permettono di ridurre l’utilizzo della plastica monouso. Tutto questo portando ad una conseguente produzione di rifiuti.

 

La prima giornata ha visto la raccolta di rifiuti abbandonati in riva al mare o sulla diga, raccolti da dodici allievi che stanno affrontando la formazione di Assistente Bagnanti Mare. Molti passanti hanno apprezzato l’opera e molti di questi hanno loro stessi aiutato i ragazzi.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni