Home / Mogliano  / Fake News carnevalesche

Fake News carnevalesche

Alessandro Polo, della lista trasversale "Piazza Civica", ci ha inviato il seguente comunicato:     I genitori debbono ringraziare la campagna elettorale se Carola Arena, dopo aver essa stessa annunciato ai giornali di voler razionalizzare i plessi scolastici

Alessandro Polo, della lista trasversale “Piazza Civica”, ci ha inviato il seguente comunicato:

 

 

I genitori debbono ringraziare la campagna elettorale se Carola Arena, dopo aver essa stessa annunciato ai giornali di voler razionalizzare i plessi scolastici chiudendo la scuola primaria “Anna Frank” con decisione presa come di consueto dall’alto, fa ora marcia indietro, tacciando il suo stesso annuncio pubblico come una “Fake News”, e invitando le famiglie a un confronto, nella disperata ricerca di consenso elettorale.

 

Questo, come altri problemi della scuola, da quello della mancanza di risorse, a quello degli spazi delle mense scolastiche e della qualità del cibo, sin anche a quello dei progetti calati dall’alto (Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze; rispettiamoci), non fanno che confermare quanta poca sensibilità abbia avuto questa amministrazione nell’ascoltare i propri cittadini e nel condividere con loro le scelte, troppo spesso prese invece a porte chiuse negli uffici del Sindaco senza interpellare nessuna delle parti in causa.

 

A dir poco farsesche sono le multe fioccate a raffica in questi giorni al personale della scuola dell’infanzia “Piaget”; dopo che, senza alcun preavviso, l’amministrazione ha messo la sosta a disco orario in quei paraggi per ovviare allo spostamento del mercato cittadino, e ciò per far posto al “cantiere aperto” del sindaco e alla sua campagna elettorale. Senza alcun riguardo per chi lavora e opera quotidianamente a Mogliano.

 

Piazza Civica mette al primo posto del suo programma amministrativo la partecipazione attiva dei cittadini su temi così importanti per il futuro di chi vive a Mogliano.

 

La scuola va prima di tutto ascoltata, e sostenuta, elaborando i progetti in modo concertato con insegnanti, genitori e alunni.
Avendo come priorità il sostegno all’insegnamento e alla fruibilità delle aule, delle palestre, dei giardini scolastici e delle mense; sin anche pensando all’opportunità di migliorare il servizio di refezione mediante la sua gestione diretta comunale, assieme ai Comuni limitrofi.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni