MusicaSlide-mainSpettacolo

Arte Prog Rock a Mestre

2 minuti di lettura

Si è svolto ieri sera, nell’Auditorium del Centro Candiani, un evento di musica rock prog con arte e storia della musica progressive rock, nell’ambito degli appuntamenti “Città in Festa” del Comune di Venezia

Mestre – Un concerto, tra musica immaginifica e arte pittorica, ha coinvolto sabato sera gli spettatori all’Auditorium Candiani. Protagonista il gruppo Sezione Frenante che ha suonato e cantato insieme allo special guest Lino Vairetti, cantante della storica band Osanna. Esposte e raccontate le opere dell’artista Walter Marin, rivisitazioni di copertine degli LP dell’epoca.

Arte Prog Rock a Mestre

 “Il rock progressivo italiano ha vissuto anni di splendore, tra i ’60 e ’70. Molti sono stati i gruppi che ne hanno decretato l’altissimo livello espressivo: Orme, PFM, Banco del Mutuo Soccorso, Osanna e molti altri” ha scritto in un post Maurizio Gallo, organizzatore dell’evento a ingresso libero.

“Oggi, il prog italiano è vivo e vegeto e provoca ancora forti emozioni. Per questo ho organizzato un concerto della Sezione Frenate che ci fa emozionare con il loro Rock Progressivo”. Così ha concluso Gallo  che ha voluto ringraziare l’assessore Paola Mar, presente all’evento in rappresentanza del Comune di Venezia.

Sezione Frenante

Quella dei Sezione Frenante è una storia comune a molte band della scena progressiva italiana che negli anni ‘70 non sono riuscite ad arrivare alla pubblicazione di un album, perché lo scioglimento è sopraggiunto prima.

Il quartetto nato a Venezia nel 1974 abbandona le scene quattro anni più tardi, nonostante avessero una buona attività live anche a supporto di gruppi importanti come “Le Orme”, “Perigeo”, “Ibis” e “Biglietto Per L’Inferno”. https://ilnuovoterraglio.it/le-orme-friends-evento-imperdibile/

Nel 2006 la band riprende il materiale composto negli anni ‘70 e ritrova il suo percorso artistico con tre membri originari, pubblicando nel 2014 per la MaRaCash Records, “Metafora Di Un Viaggio” album ispirato al poetico viaggio di Dante Alighieri.

La band oggi è formata da Alessandro Casagrande (batteria), Sandro Bellemo (basso), Mirco De Marchi (tastiere), Luciano Degli Alimari (voce), Antonio Zullo (chitarre), Mauro Martello (fiati). https://sezionefrenante.eu/

L’ospite speciale Lino Vairetti, storica voce degli Osanna, che ha cantato insieme a sezione Frenante, ha coinvolto il numeroso pubblico dell’Auditorium del centro Culturale Candiani con brani conosciutissimi come il famoso “L’Uomo” degli Osanna, classe 1971!

Le copertine degli album

L’attitudine “artistica” che caratterizza il progressive rock, ha influito sulle copertine degli album. Allora c’erano i 75 giri, ovvero i long play, abbreviato in LP.  La confezione esterna divenne all’epoca una vera e propria opera d’arte, che rappresentava i musicisti e le loro opere musicali.

Il pittore Walter Marin

Musicista rock e pittore, nella sua carriera Walter Marin, trevigiano, ha posto l’attenzione su svariati soggetti del jazz e del rock progressive. Ha seguito il percorso del progressive, fondato nella musica classica, dal barocco all’avanguardia.

Ha ritratto vari musicisti, da Jimi Hendrix e Fabrizio De André, e rivisitato molte copertine di LP. É sua l’opera in copertina dell’ultimo album della Sezione Frenante “Nuove Dimensioni”.

Nella serata di ieri, di Arte e musica Prog Rock a Mestre, ha avuto molto successo la personale mostra delle opere rivisitate da Marin. Queste formavano molte famose copertine di dischi degli anni 60 e 70. Sono state proiettate sullo schermo sospeso nella sala auditorium e le opere originali su tela, sono esposte nelle bacheche del quarto piano al Centro Culturale Candiani di Mestre.

Articoli correlati
ItaliaOlimpiadi Parigi 2024Slide-mainSport

Italvolley vince ancora

3 minuti di lettura
Continua la corsa dell’Italvolley in Volleyball Nations League 2024. Battuta per 3-0 (25-12, 25-19, 25-21) la Repubblica Dominicana. MACAO (CINA) – Quinta…
Slide-mainSportVeneziaVideo

Si va a gara 4

3 minuti di lettura
Dopo una partita combattutissima l’Umana Reyer Venezia risorge e fa sua la partita con la Virtus Bologna. Venerdì si va a gara…
Slide-mainSostenibilitàTreviso

Treviso lancia il nuovo servizio di Bike Sharing

2 minuti di lettura
Presentato il nuovo servizio di bike sharing della città di Treviso, un’iniziativa innovativa gestita da Ridemovi per promuovere la mobilità sostenibile TREVISO…