Home / Economia  / Politica  / In piazza a Treviso contro il lockdown

In piazza a Treviso contro il lockdown

Alla firma del nuovo DPCM c'è chi non ci sta, e dopo il presidio di ieri mattina in Piazza Donatori di Sangue a Mestre, questa sera (dalle 18) in Piazza dei Signori a Treviso si

Alla firma del nuovo DPCM c’è chi non ci sta, e dopo il presidio di ieri mattina in Piazza Donatori di Sangue a Mestre, questa sera (dalle 18) in Piazza dei Signori a Treviso si terrà la prima delle varie manifestazioni che Treviso Imprese Unite ha in previsione, per lanciare al Governo un forte messaggio di disapprovazione dopo le ultime restrizioni introdotte e che, ricordiamo, resteranno in vigore fino al prossimo 24 novembre.
La protesta nasce affinché le categorie già fortemente colpite dalle conseguenze economiche della pandemia ottengano risposte tempestive e tutele chiare. “Rispettiamo l’emergenza sanitaria, ma consideriamo che non si stiano tenendo in sufficiente considerazione le conseguenze del fallimento di migliaia di aziende e della disperazione a cui questo porterebbe. La vita va tutelata sotto ogni punto di vista, non possiamo non tener conto delle morti che le chiusure rischiano di creare”, scrivono su Facebook i sostenitori del sit-in.
La manifestazione pacifica, già notificata a Questura e Polizia locale, avverrà nel rispetto del distanziamento sociale e con obbligo di uso di mascherina.
Il ritrovo è dunque fissato per oggi, lunedì 26 ottobre, alle ore 18, sotto il palazzo della Prefettura di Treviso in Piazza dei Signori, tutti vestiti di nero e con cartelli al seguito (no offese alle Forze dell’ordine).

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni