Home / Mogliano  / Pillole di storia, arte e umanità  / I campi da rugby

I campi da rugby

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto raccontare – in forma di monografie – luoghi, avvenimenti e personaggi figli di Mogliano che

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto raccontare – in forma di monografie – luoghi, avvenimenti e personaggi figli di Mogliano che si sono distinti per le opere che hanno compiuto nella loro vita

 

Il Centro sportivo “Maurizio Quaggia”, situati in via Colelli 2, è un campo sportivo che sorge su uno spazio di circa 20.000 mq di area verde attrezzata per il gioco del Rugby. È composto da due campi regolamentari, con blocco spogliatoi composto da sei locali con docce, un magazzino per il deposito dei materiali tecnici ed una stanza ad uso ufficio/segreteria.

 

L’area si trova in uno spazio di proprietà del Comune che insiste al centro tra la scuola U. Saba, il Liceo G. Berto, la scuola Favretti e lo stadio comunale “Panisi” di calcio di via Favretti.

 

Gli spettatori hanno a disposizione una tribuna coperta con 448 posti a sedere, una gradinata scoperta omologata per altri 338 posti in piedi, un parterre su tutti i lati del campo principale e un’area accoglienza con club house e terrazza estiva a disposizione degli spettatori e degli atleti durante il terzo tempo delle partite Una invasione di campo pacifica alla fine di una partita vinta.

 

 

Photo Credits: Alfio Guarise

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni