Home / Posts Tagged "sport"

Giovanissimi di scena nel weekend dell’atletica provinciale. Domani, sabato 23 febbraio, dalle 15.15, alla palestra degli impianti sportivi di via Corrado a Zero Branco, si svolgerà un biathlon per la categoria esordienti A: gli atleti si sfideranno nei 30 metri ostacoli e nel salto in lungo. Domenica 24 febbraio, dalle 10, appuntamento invece alla palestra di via Manzoni a Vedelago, dove gli esordienti B e C saranno impegnati nel Giocatletica indoor.

 

La giornata conclusiva del campionato regionale cadetti indoor, in programma domenica 24 febbraio a Padova, coincide con la tappa inaugurale del Trofeo regionale promozionale di marcia dedicato alla rappresentative provinciali della specialità.

 

Il Fiduciario tecnico provinciale, Sandro Delton, ha convocato 16 atleti.

Ragazze: Lia Poser (Vittorio Atletica), Anna Michielin (Atl. Ponzano), Maria Bazzacco (Atl. Montebelluna), Giulia Tocchet (Atl. S. Lucia di Piave).

Ragazzi: Matteo Pavan (Trevisatletica), Stefano Tempesta (G.A. Vedelago), Francesco Lilliu (Atl. S. Lucia di Piave), Riccardo Zaminga (Atl. S. Lucia di Piave).

Cadette: Agnese Zanatta (Atl. Ponzano), Elisa Maglione (Atl. Stiore Treviso), Aurora Botteon (Vittorio Atletica), Giulia Pavan (Trevisatletica).

Cadetti: Damiano Busatto (Atl. S. Lucia di Piave), Christian Bragantini (Atl. Pederobba), Alessio Favaretto (Trevisatletica), Martino Bressan (Vittorio Atletica).

Il Nordic Walking è un’evoluzione della normale camminata con l’utilizzo di specifici bastoni, che permettono un allenamento completo offrendo un modo naturale ed efficace per tonificare la muscolatura di tutto il corpo.

 

Strada Facendo Nordic Walking Treviso organizza tre uscite dedicate ai principianti e a chi non conosce il Nordic Walking ma desidera impararne la tecnica.

 

La prima è prevista per domani, sabato 23 febbraio, dalle 9.30 alle 11, e si terrà a Villa Margherita – Parcheggio al di bivio via Ghirlanda.

Le successive si terranno nelle date di domenica 24 febbraio (ore 9.30) e sabato 2 marzo (ore 9.30).

 

Info

Durata: 3 lezioni di 90 ciascuna
Partecipanti: 6/8

Camminata Nordic Walking con al termine visita guidata ai resti romani, al museo e alla pinacoteca

 

Domenica 24 febbraio, dalle 13.30 alle 18, l’associazione sportiva Strada Facendo – Nordic Walking di Treviso organizza una camminata Nordic Walking a Colfrancui di Oderzo.

 

Il percorso ad anello partirà dal parcheggio vicino alla chiesa di San Vincenzo ad Oderzo; verrà percorso un tratto di strada asfaltata fino al centro di Colfrancui, dove si potrà ammirare la chiesa di San Giacomo Apostolo del 1185 e la splendida villa Galvagna Giol.

 

Poi, camminando lungo l’argine sinistro del canale Lia, si proseguirà verso il centro di Oderzo e subito dopo verso la Mutera di Colfrancui, una piccola collina artificiale di epoca Paleoveneta, che fungeva da punto di osservazione astronomico, da tomba o da avamposto militare. Nel 1982 gli archeologi Ammerman, Bonardi e Tonon effettuarono una campagna di scavo: furono trovati lo scheletro di un cavallo in buono stato e frammenti di un vaso decorato. Nello stesso anno il geofisico Sandro Veronese realizzò un’indagine magnetica sulla Mutera, che portò all’individuazione di una fornace romana.

 

Dopo questa sosta, il cammino proseguirà per tornare al punto di partenza. Terminata la camminata, si farà visita al museo archeologico e alla pinacoteca di Oderzo.

 

Info utili

Lunghezza: 11 km
Durata: ore 2,30
Difficoltà: facile

Prenotazioni entro venerdì 22 febbraio!

Volete divertirvi, condividere un pomeriggio di sani valori sportivi e aiutare un gruppo di ragazzi? Allora non potete perdere l’appuntamento di domenica con l’iniziativa “Sport e Disabilità… un sogno, una realtà!” promossa dal Coro Anton in appoggio ai Treviso Bulls.

 

I Baskettosi si ritroveranno per un quadrangolare contro tre specialissime e simpaticissime squadre. La prima sarà composta dai membri del Coro Anton. La seconda sarà quella degli Special Gladiator Oderzo, la terza riunirà vecchie glorie della pallacanestro trevigiana, da Marco Mordente a Marcelo Nicola, oltre a Denis Marconato, Massimo Minto, Alberto Vianini, Massimo Iacopini e Paolo Pressacco.

 

E ovviamente ci saranno anche loro, i ragazzi Baskettosi, che in una domenica di pausa dal torneo Special Basket Girone Nord Est (primi in classifica), si dedicheranno a una nobile causa.

 

Tutto il ricavato dell’evento andrà a beneficio della ricerca medica contro la distrofia muscolare di Duchenne, una malattia rara e degenerativa che oggi non conosce ancora una cura specifica.

 

Potete dunque mancare? Ovviamente no! Vi aspettiamo questa domenica, alle 16, al Palasport “Alvise De Vidi” di Olmi di San Biagio di Callalta.

Brugnaro: “Un riconoscimento al mondo dello sport e un messaggio di sostegno alla candidatura olimpica di Milano-Cortina 2026”

 

L’Aquila che spiccherà il volo dal Campanile di San Marco domenica 3 marzo, in occasione dell’evento più atteso del Carnevale di Venezia, incarnerà, quest’anno, un riconoscimento al mondo dello sport, ai suoi valori e alla sua profonda valenza educativa, e, al contempo, un chiaro messaggio di sostegno alla candidatura olimpica di Milano-Cortina 2026. Sarà, infatti, la campionessa di Short Track Arianna Fontana, ben 8 medaglie olimpiche, a “volare” sopra la più bella piazza del mondo, al termine dei 12 rintocchi della “marangona” attirando, sui colori olimpici, gli occhi di tutti gli spettatori.

 

Questo l’annuncio del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, che ha accolto l’invito del presidente della Regione Veneto Luca Zaia, insieme al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, al presidente del CONI Giovanni Malagò e alla responsabile CONI per la candidatura Diana Bianchedi.

 

“Con la sua faccia pulita, il palmares prestigioso e la passione per lo sport più genuina – dice il Governatore Zaia – Arianna è stata una straordinaria testimonial della candidatura di Milano-Cortina a Tokio, dove l’abbiamo presentata per la prima volta al Cio. A questa grande atleta si abbina oggi la Città più bella del mondo con una delle sue più famose tradizioni: un mix di grande appeal che farà il giro del mondo. L’Aquila dello Short Track internazionale diventa Aquila del Carnevale veneziano. Un volo di buon auspicio verso Milano-Cortina 2026”.

 

“L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività promozionali alla Candidatura di Milano-Cortina dei Giochi Olimpici invernali 2026 – ha spiegato il Sindaco Brugnaro – noi vogliamo che tutta la montagna senta Venezia come casa propria ed è per questo che ci siamo messi totalmente a disposizione, anche dal punto vista della comunicazione. In particolare Cortina è il gioiello delle nostre montagne, che comprendono le Dolomiti, Alleghe, l’Agordino, il Cansiglio e che rappresentano la nostra storia e la nostra identità”.

 

 

Arianna Fontana

Portabandiera dell’Italia alle cerimonia delle ultime Olimpiadi, Arianna Fontana esordisce a soli 15 anni alle Olimpiadi di Torino 2006 vincendo un bronzo, bissato poi a Vancouver 2010, prologo di un argento e due bronzi a Sochi 2014, e di un oro, un argento ed un bronzo a Pyeongchang 2018. Oltre ad essere l’atleta più giovane ad aver vinto una medaglia ai Giochi olimpici invernali, Arianna Fontana è la seconda atleta italiana più medagliata di sempre ai Giochi Olimpici Invernali.

Prove multiple di scena oggi, sabato 16 febbraio, a Vittorio Veneto. La palestra Pontavai, in piazzale Zanette, ospita un biathlon per la categoria ragazzi, valido per il campionato provinciale individuale e di società. Gli atleti si sfideranno nei 30 metri ad ostacoli e nel salto in alto.

 

In chiusura, staffetta 4×60 ostacoli. Organizza Vittorio Atletica, in collaborazione con il Comitato provinciale della Fidal. Inizio previsto alle 15.45.

 

Pioggia di medaglie per la società trevigiana nella rassegna regionale della FGI e nel Torneo del Tricolore Aics   

 

Un bilancio da incorniciare per la Polisportiva Casier nella gara regionale FGI di ginnastica artistica di Schio. Ben sette le medaglie conquistate dagli atleti trevigiani: due ori, due argenti e tre bronzi. Sul gradino più alto del podio, Germano Crosato (senior) e Alessia Guidolin (senior) che hanno iniziato il 2019 davvero alla grande. Applausi anche per Noemi Rosa e Beatrice Lorenzon, seconde rispettivamente nelle categorie junior e senior. Bronzi infine per Isabella Pietrobon (junior 2), Giulia Pezzato (junior 3) e Teresa Munarin(senior 1).

 

Al palazzetto comunale di Dosson, con 650 ginnaste provenienti da tutta la regione, si è invece svolta la prima gara del Torneo del Tricolore Aics. Otto i podi conquistati dalla Polisportiva Casier. Merito di Eleonora Zorzi e Gaia Dal Fabbro, prima e seconda nella categoria Rosso 2008-2010, di Sara Piaser e Martina Ragogna, argento e bronzo nella categoria Verde 2004, di Francesca Bettiol, argento nella categoria Bianco 2005-2006-2007, di Gemma De Pieri, seconda nella categoria Verde 2008-2009-2010, di Giulia Cascino, bronzo nella categoria Bianco 2009-2010, e di Lisa Andrea Piovesan, seconda nella categoria Bianco 2008.

I mezzofondisti Riccardo Tamassia e Stefano Ghenda e gli ostacolisti Andrea Berto e Francesco Marconi saranno in gara nel weekend ai campionati italiani di Ancona. Salgono a 18 gli atleti del club trevigiano impegnati nelle tre grandi rassegne tricolori indoor dinizio stagione  

 

Un poker per gli Assoluti indoor. Quattro atleti di Trevisatletica saranno impegnati ai campionati italiani che si terranno sabato 16 e domenica 17 febbraio (dopo un prologo, venerdì 15 febbraio, riservato al salto in alto) al Palaindoor di Ancona.

 

L’evento clou dell’inverno tricolore vedrà in gara, per il club del capoluogo, due mezzofondisti e altrettanti ostacolisti. Riccardo Tamassia, nuova stella di Trevisatletica, cercherà spazio negli 800 e nei 1500, con l’obiettivo di confermare le ottime prove offerte nella primissima parte di stagione. Stefano Ghenda, anch’egli arrivato in Trevisatletica con la stagione 2019, doppierà 1500 e 3000: la sua preparazione è soprattutto indirizzata alla stagione estiva, ma le sfide tricolori non lo troveranno impreparato.

 

Andrea Berto e Francesco Marconi gareggeranno invece nei 60 ostacoli. Il primo ha migliorato per tre volte in questa stagione il record personale, sino a correre in 8”31 due settimane fa nella semifinale dei campionati italiani promesse. Il secondo è reduce dalla vittoria nei campionati regionali assoluti di Padova, dove ha fermato il cronometro su un promettente 8”36. L’appuntamento tricolore sarà l’occasione per fare meglio.

 

Gli Assoluti di Ancona chiudono un trittico tricolore che, partito due settimane fa con juniores e promesse e proseguito lo scorso weekend con gli allievi, alla fine avrà visto complessivamente in pista ben 18 atleti di Trevisatletica. La stagione 2019 è iniziata davvero alla grande.

L’associazione sportiva Strada Facendo – Nordic Walking di Treviso organizza una camminata Nordic Walking da Valmareno a Castelbrando per domenica 3 marzo, dalle 07.30 alle 13.

 

Da Valmareno (Tv), i partecipanti percorreranno una strada bianca, ammirando le belle statue disposte ai lati fino a superare una cancellata. Da lì imboccheranno un sentiero che cammina in costa e permette di godere di spettacolari scorci. Arrivati sotto il Castelàz, si imboccherà il sentiero detto “Troi della Fontana”, fino a incontrare la strada che sale a Praderadego. Si scenderanno così un paio di tornanti e, superata una sbarra, si percorrerà un sentiero nel versante est della valle. Infine, per evitare di percorrere la strada asfaltata, si affronterà una faticosa e ripida salita fino a raggiungere la via Augusta, che riporterà a Valmareno tutti i partecipanti.

 

Informazioni dettagliate

Ritrovo: ore 7.45 in Piazza del Municipio – Carità di Villorba
Ritrovo in loco: ore 8.45 in Piazza dell’Emigrante – Valmareno (Tv)

 

Lunghezza percorso: circa 11 km
Dislivello: 653 mt

 

Durata: 4 ore
Difficoltà: media
Quota di partecipazione: € 5

 

Iscrizioni entro venerdì 1° marzo

Evento

Bassano e Marostica ospiteranno a giugno, per la prima volta, il campionato italiano di ciclismo paralimpico, la competizione valida per le qualificazioni nazionali ai Giochi olimpici di Tokyo nel 2020.

 

“Il Veneto si conferma ancora una volta terra di sport e di inclusione, fucina di campioni e vivaio di associazioni e volontariato”, sottolinea l’assessore al sociale della Regione Veneto, Manuela Lanzarin, che oggi, lunedì 11 febbraio, parteciperà insieme ad Alex Zanardi, alla presentazione ufficiale dei campionati tricolori di handbike, a Marostica (ore 16, sala consiliare Castello Inferiore), e a Bassano alla cerimonia di chiusura dell’anno di ‘capitale europea dello sport’ (ore 20.30, Teatro Da Ponte).

 

“L’esperienza di Bassano ‘capitale europea dello sport’ ha fatto scuola – sottolinea l’assessore – e ora la città mette a disposizione, insieme a Marostica, le proprie competenze organizzative e il proprio patrimonio di accoglienza e volontariato per ospitare una manifestazione appassionante che vedrà i migliori campioni del mondo del paraciclismo sfidarsi nei due centri della pedemontana. Per Bassano e per Marostica sarà un grande onore poter accogliere atlete e atleti che sono doppiamente campioni, nello sport e nella vita: sono i migliori testimoni del binomio disabilità e sport, ma soprattutto del fatto che la disabilità è un limite teorico, che può sempre essere superato. Nella realtà esistono solo le persone, con le loro capacità e potenzialità, i loro diritti, e la voglia di competere con i propri limiti”.

 

“Lo sport – conclude Lanzarin – è sempre sfida con se stessi, leale competizione con le proprie potenzialità e avvincente concorrenza con gli altri. Perciò è naturalmente inclusivo, perché la sfida è tanto più bella e tanto più vera quando è aperta a tutti, senza barriere o distinzioni. Il Veneto, terra di grandi campioni del ciclismo olimpico e di imprese leader nella produzione di ogni tipologia di biciclette e di attrezzature per il ciclismo sportivo, offrirà la cornice ideale e il migliore supporto per un evento di altissimo valore sociale che mobiliterà l’entusiasmo, la partecipazione e la condivisione non solo degli appassionati della ‘due ruote’, ma di tutta la cittadinanza”.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni