Home / Posts Tagged "Rugby"

L’unione fa la forza, mai come in questa occasione. Red Panthers, Mogliano Rugby 1969 e Silea Rugby hanno infatti deciso di creare un sodalizio fra le tre realtà femminili per migliorare la formazione tecnica di base di tutte le atlete delle tre società e per alimentare il flusso di giocatrici tra una compagine e l’altra. Una sinergia che ha trovato la sua nascita ufficiale lo scorso mercoledì sera, quando i dirigenti, gli allenatori e le ragazze dei tre club si sono ritrovati negli spazi esterni de La Ghirada.

 

Le Red Panthers del Benetton Rugby militeranno sempre nel campionato a XV Seniores della Serie A, ma avranno uno staff tecnico rivisitato e composto da un nuovo team coach proveniente dal Mogliano Rugby 1969 ed in condivisione con quest’ultimo. I nuovi allenatori saranno Federico Maso (avanti, touche, analisi video), Stefano Tonetto (attacco), Federico Zizola (breakdown e placcaggio) e Luca Tubia (skills, tecnica individuale, mediani) più Alberto Tonetto, allenatore del Silea Rugby femminile e il preparatore fisico Simone Vanin del Benetton Rugby. Questa nuova squadra di allenatori seguirà costantemente – tre volte alla settimana – le atlete delle tre società nei rispettivi allenamenti. Inoltre, il Mogliano Rugby e il Silea Rugby che intendono partecipare alla Coppa Italia femminile di Serie A di rugby a 7 potranno anche tesserare delle nuove atlete o disporre di ragazze in arrivo dalle Red Panthers. Difatti verranno attivati dei programmi di tutoraggio per le ragazze che preferiscono iniziare con il rugby a 7 e poi in futuro dedicarsi all’attività di rugby a 15 con le Red Panthers.
Il tutto tramite una serie di prestiti ad hoc fra le tre compagini, per un unico obiettivo comune: far conoscere quello splendido sport di unione che è il rugby a un maggior numero di ragazze.

 

«Sono soddisfatto nel vedere essere premiata questa unione societaria, noi continueremo a crescere con il rugby femminile a 15 e daremo qualcosa in più a livello di competenze tecniche alle nostre giocatrici» ha spiegato soddisfatto Giovanni Grespan, coordinatore delle attività delle Red Panthers, nonché responsabile del settore giovanile del Benetton Rugby.

 

«È un progetto davvero molto interessante e mi piacerebbe sottolineare il fatto che per la prima volta società importanti e limitrofe lavorino insieme per il movimento, per le ragazze e per crescere il rugby femminile. Si seguirà sia un progetto comune, che un progetto singolo per ciascun club che potrà continuare a fare reclutamento e consolidare una propria realtà» ha aggiunto Elisa Facchini, ex pantera oggi dirigente.

 

Le dichiarazioni di Marco Toppan, direttore sportivo del settore femminile e giovanile del Mogliano Rugby 1969, “Siamo felici di intraprendere questo percorso con Benetton Rugby e Silea Rugby per cercare di permettere a quante più ragazze di far conoscere e praticare il nostro sport, nei nostri rispettivi territori. E siamo altrettanto felici di mettere a disposizione il nostro staff tecnico per questo interessante progetto e di accrescere così la collaborazione con Benetton Rugby, che è già ben solida a livello seniores maschile.”

 

«Per il Silea Rugby 1981 il settore femminile rappresenta una componente importante e fondamentale, a testimonianza di ciò mi fa piacere ricordare che quella femminile è stata la prima squadra iscritta ai campionati dall’avvio della nuova compagine societaria. Inoltre, negli ultimi anni, abbiamo assistito ad una grande crescita sia tecnica che di appassionati. La collaborazione con il Benetton Rugby ed il Mogliano ci consentirà pertanto di compiere un ulteriore passo in avanti nel nostro processo; oltre ad essere un’ottima occasione per fare crescere le nostre atlete contribuendo alla diffusione del movimento nel nostro territorio» queste le parole del direttore sportivo Ivan Beghetto.

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto raccontare – in forma di monografie – luoghi, avvenimenti e personaggi figli di Mogliano che si sono distinti per le opere che hanno compiuto nella loro vita

 

Il Centro sportivo “Maurizio Quaggia”, situati in via Colelli 2, è un campo sportivo che sorge su uno spazio di circa 20.000 mq di area verde attrezzata per il gioco del Rugby. È composto da due campi regolamentari, con blocco spogliatoi composto da sei locali con docce, un magazzino per il deposito dei materiali tecnici ed una stanza ad uso ufficio/segreteria.

 

L’area si trova in uno spazio di proprietà del Comune che insiste al centro tra la scuola U. Saba, il Liceo G. Berto, la scuola Favretti e lo stadio comunale “Panisi” di calcio di via Favretti.

 

Gli spettatori hanno a disposizione una tribuna coperta con 448 posti a sedere, una gradinata scoperta omologata per altri 338 posti in piedi, un parterre su tutti i lati del campo principale e un’area accoglienza con club house e terrazza estiva a disposizione degli spettatori e degli atleti durante il terzo tempo delle partite Una invasione di campo pacifica alla fine di una partita vinta.

 

 

Photo Credits: Alfio Guarise

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto raccontare – in forma di monografie – luoghi, avvenimenti e personaggi figli di Mogliano che si sono distinti per le opere che hanno compiuto nella loro vita

 

 

Nel suo complesso a Mogliano la situazione riguardo alle attrezzature sportive non è delle peggiori rispetto ad altre realtà.

Per le attività principali e più importanti che sono il gioco del rugby e del calcio, le due società che gestiscono questi sport possono usufruire rispettivamente in esclusiva per loro gli impianti di via Colelli il rugby e di via Ferretto il calcio. Sono degli impianti totalmente efficienti per ambedue gli sport.
Le altre società di calcio che militano nei campionati inferiori o che sono soltanto squadre di amatori, possono usufruire invece gli impianti disseminati nei vari Quartieri di Mogliano. All’Ovest ce n’è uno, a Zerman ce n’è un altro, Mazzocco ha il suo. In queste utilissime strutture si svolgono principalmente dei campionati amatoriali di calciatori dilettanti particolarmente di over e fuori corso i quali vi si allenano e disputano il campionato a loro riservato divertendosi e incrementando fra di loro la loro amicizia.

 

È una comodità che regala ad ex calciatori o semplicemente appassionati i quali possono praticare il calcio anche in età avanzata o a fine carriera, mantenendo il proprio fisico allenato e capace di sopportare i tempi di una intera partita.

 

Anche per la pratica di altri sport la situazione non è male perché nei Quartieri ci sono le attrezzature necessarie per praticare il basket, la pallavolo e il gioco delle bocce.
Piuttosto la situazione si presenta assai precaria al Centro di Mogliano e praticamente per quanto riguarda le attrezzature che dovrebbe avere la possibilità di usufruire la Polisportiva del Professor Romeo Girardi. Il numero delle richieste di ragazzi e ragazze che vorrebbero praticare degli sport ed iscriversi alla Polisportiva è ingente e le palestre delle quali attualmente la Polisportiva può contare sono del tutto insufficienti per il suo fabbisogno.

 

Da queste righe, quindi, prima di continuare la trafila e l’analisi dei personaggi che compongono il nostro Album, mi sento in dovere di spezzare una lancia a favore delle cose che a Mogliano mancano e che invece sarebbero urgentemente necessarie. Questo vuole essere un messaggio per gli Amministratori, affinché non continuino a fare gli orecchi da mercante per questi problemi dei quali la nostra cittadina e tutti i suoi abitanti reclamano la soluzione.

 

Considerato l’afflusso in massa di ragazzi e giovani che vogliono praticare degli sport sarebbe urgente la realizzazione di almeno un paio di palestre al Centro dove effettuare gli allenamenti di gruppo, perché quelle usate attualmente intanto sono di dotazione delle relative scuole statali e del tutto insufficienti a soddisfare le esigenze delle varie società sportive che fortunatamente proliferano a Mogliano.

Non si ferma il lavoro per la costruzione della rosa della prossima stagione, e Mogliano continua l’opera con altri due rinnovi fondamentali. Il primo vedrà rimanere ancora una volta in maglia biancoblù l’esperta seconda/terza linea Jacopo Bocchi. Per lui si tratta della decima stagione con i nostri colori, attualmente è il giocatore in attività con più stagioni all’attivo con Mogliano nella massima serie. Un vero attaccamento alla maglia di un club che lo ha accolto dalle giovanili della Benetton Treviso subito dopo l’esperienza con la Nazionale azzurra di Cavinato Under 20 nel Mondiale italiano del lontano 2011.

 

L’altro rinnovo riguarda Roberto Dal Zilio, arrivato l’anno scorso a Mogliano da Calvisano, e che nel corso della stagione conclusa anticipatamente ha dimostrato di poter dare un contributo fondamentale agli obiettivi della squadra.

 

Il commento del direttore sportivo Enrico Endrizzi: “Siamo veramente soddisfatti dei rinnovi che abbiamo stipulato con Jacopo e con Roberto, due giocatori per noi imprescindibili, con caratteristiche esemplari per quanto riguarda impegno e attitudine. Entrambi saranno chiamati ad una stagione di conferma. Bocchi arriva da un infortunio che lo ha tenuto fermo parecchio tempo, ma conosciamo bene le sue doti di ball-carrier, di placcatore preciso e di gran lavoratore nei punti d’incontro e nelle maul. E’ un giocatore che da al gruppo garanzie di affidabilità importantissime. Dal Zilio è con noi da un anno e fin da subito ha impressionato positivamente tutti noi. Si impegna tantissimo, appena acquisirà un po di confidenza in più diventerà un’arma importantissima per il nostro attacco. È veloce, preciso in difesa e ha ancora davanti a sé un bel percorso di crescita. Ci auguriamo possa diventare un punto di riferimento nel Mogliano dei prossimi anni.”

POST TAGS:

Alla fine la vittoria dei biancoblù è arrivata, sofferta ma meritatamente conquistata contro un San Donà mai domo. Sono 4 punti che muovono finalmente la classifica e danno una nuova iniezione di fiducia ai ragazzi di Costanzo ed Endrizzi per il proseguo del Campionato. Molte le assenze di peso a causa di infortuni, impegni in Nazionale U20 e malattia, ma la gara sembrava mettersi sul binario giusto per Mogliano che, dopo un avvio equilibrato, piazzava due marcature pesanti e si portava in vantaggio sul 17 a 3. Poi purtroppo, nonostante una difesa davvero determinata, i biancoblù subivano a propria volta due mete in pochissimi minuti, che ristabilivano la parità e creavano forte ansia nei tifosi di casa. Questa volta la voglia di vincere aveva la meglio sulla paura di perdere, San Donà si riavvicinava ancora ma Mogliano andava vicino alla quarta marcatura, che effettivamente arrivava, ma la meta che Ormson va a marcare viene annullata per un giusto in avanti precedente. L’ultimo tentativo disperato degli ospiti viene fermato, e il calcio in touché di Da Re segna la fine delle ostilità con i ragazzi che possono iniziare i festeggiamenti insieme ai tifosi. Il prossimo appuntamento è per domenica prossima a Firenze, il pullman che la squadra mette a disposizione ha ancora posti disponibili, vi aspettiamo per sostenere i ragazzi anche lontano dalle mura amiche del Quaggia.

 

Queste le parole del Capo Allenatore Salvatore Costanzo subito dopo il match: “Oggi dobbiamo essere contenti per i 4 punti conquistati, dovevamo muovere la classifica dopo le 4 sconfitte consecutive e lo abbiamo fatto. Era una partita importante e l’abbiamo vinta, e siamo contenti perchè ad un certo punto le cose si sono complicate. Tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo loro ci hanno ripreso, la paura è che potesse accadere quanto visto nelle precedenti gare, dove in questi momenti perdevamo il filo del gioco. Stavolta siamo riusciti a mantenere lucidità e concretezza e non abbiamo perso la testa. San Donà non è una squadra facile da affrontare, sono imprevedibili, hanno lottato ma noi siamo stati bravi a portare a casa la vittoria. Bene nei drive e in mischia chiusa dove siamo stati dominanti. Facciamo purtroppo ancora troppi errori, e su questi continueremo a lavorare come sempre. Ora è fondamentale recuperare bene, e poi pensare alla prossima difficile trasferta a Firenze, dove troveremo una squadra in fiducia per la vittoria conquistata a Viadana. Per portare casa punti dovremo disputare un match di sostanza.”

 

All’inizio del match Andrea “giostre” Ceccato è stato omaggiato dai due Presidenti del Club e da alcuni ex compagni di squadra per la sua 200esima partita nella massima serie del Campionato Italiano di Rugby.

 

 

 

Il tabellino

Mogliano Veneto – Stadio “Maurizio Quaggia” – domenica 2 febbraio 2020

Top 12, X giornata

MOGLIANO RUGBY 1969 v LAFERT SAN DONÀ 27 – 24 (17-10)

Marcatori: pt. 11′ cp. Katz (0-3); 23′ cp. Ormson (3-3); 25′ m. Delorenzi tr. Ormson (10-3); 32′ m. Tuilagi tr. Ormson(17-3); 40′ m. Petrozzi tr. Katz (17-10)

st. 41′ m. Petrozzi tr. Katz(17-17); 58′ m. Guarducci tr. Ormson (24-17); 66′ cp. Ormson (27-17); 74′ m. Chalonec tr. Katz (27-24)

MOGLIANO RUGBY 1969: Guarducci (Cap.); Dal Zilio, Scagnolari (63′ st. D’Anna), Ormson, Pavan (47′-49′ Cincotto; 50′ Cerioni); Da Re, Crosato (68′ Gubana); Tuilagi (71′ Zago), Baldino, Finotto; Delorenzi (52′ Corazzi), Caila; Ceccato N., Ferraro, Betti

all.: Salvatore Costanzo

LAFERT SAN DONÀ: Lyle; Schiabel, Iovu, Bacchin E. (61′ Reevs), Bronzini (69′ Dell’Antonio); Katz, Petrozzi (67′ Francescato); Mozzato, Carraretto (51′ Catelan), Derbyshirev (cap); Suttov(60′ Steolo), Ortega; Thwala (74′ Ros), Boscain (67′ Chalonec), Ceccato A. (74′ Pasqual)

all: Green

Arb. Gabriel Chirnoaga (Roma)

AA1 Matteo Franco (Pordenone), AA2 Stefano Roscini (Milano)

Quarto Uomo: Francesco Pulpo (Brescia)

Cartellini: 39′ giallo Ceccato N. (Mogliano Rugby 1969); 63′ giallo Catelan (Lafert San Donà)

Calciatori: 5/6 Ormson (Mogliano Rugby 1969); 4/4 Katz (Lafert San Donà)

Note: Pomeriggio soleggiato, temperatura mite, terreno di gioco appesantito ma in discrete condizioni, circa 500 spettatori. Omaggiato all’ingresso in campo Andrea Ceccato “Giostre” per la 200 partita nella massima serie del Campionato Italiano di Rugby

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 4; Lafert San Donà 1

Player of the match: Filippo Guarducci (Mogliano Rugby 1969)

 

Photo Credits: Alfio Guarise

POST TAGS:

Di seguito elenchiamo e commentiamo i risultati sportivi collezionati dalla squadre biancoblù nel weekend appena concluso.

 

TOP12

RIPOSO

 

CADETTA

Vittoria importante che mantiene i biancoblù a contatto della zona alta della classifica, saldamente al quarto posto a soli 4 punti dalla vetta. Da subito si è capito che la partita sarebbe stata vinta da chi sarebbe riuscito a mantenere l’impatto fisico per tutti gli 80 minuti. Nonostante Brescia sia partito con estrema aggressività non è riuscita a mantenere la stessa intensità anche nella seconda frazione dell’incontro, quando una miglior organizzazione e una maggior costanza ha permesso a Mogliano di portare dalla sua parte le sorti del match.

 

Mogliano VENETO – domenica 12 gennaio 2020
Campionato italiano di serie B girone 3

MOGLIANO RUGBY 1969 vs BRESCIA JUNIOR 32-14

MARCATORI: (Primo tempo) 5’ Adam cp; 8m. M. Mastrocola ; 25’ Ospitalieri ; 32’ Zane T. Tr Adam

(Secondo tempo) 5’Adam cp; 17’ Cappellari m; 25’ Adam m tr Adam; 39’ Al-Akbar m tr Adam.

MOGLIANO RUGBY 1969: Adam, Cappellari, Sangion, Zanatta, Grinzato, Marin, Cervellin, Pesce, Mengotti, Fiorini, Marini, Al-Abkal, Zane, Colonna.
A disposizione: Bianco, Mattiazzi, Bonotto, Pesce, Marini, Zanchi
all.: Darrell Eigner, Larvogna

BRESCIA JUNIOR RUGBY: Piscitelli, Lazzari, Delle Monache,Miranda, Dimarco, Dizzotti, Mastrocola, Zdrilich, Ospitalieri, Isoli, Ferrari, Reboldi, Aramntini, Romano, Stefanini
all.: Gianluca T.

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 5; BRESCIA JUNIOR 0

 

LA TRIBÙ

RIPOSO

 

UNDER 18

Benetton-Mogliano rugby 20 – 3
Benetton: Padoan, Cella, Menoncello, Freschi, Menachem, Bruniera, Battara, Pilotto, Nadali, Rubinato, Rossi, Artico, Bizzotto, Bonan, Zanin
A disposizione: Michielan, Favaro, Ragogna, Sharku, Riato, Roveda, Poles
All. Preo

Mogliano Rugby 1969: Barrile, Zulian, Cazzaro, Garbisi A, Anoruo, Marin, Piovesan, Vianello, Casarin, Spironello, Di Bert, Bassotto, Zabotto
A disposizione: Bandiera, Stefani, Acerboni, Carriero, Grego, Ginetto, Soldá
All. Zappalorto, Branni

Mete: primo tempo 5° e 27° Benetton
Secondo tempo 20° cp Garbisi A; 30° e 36° mete Benetton
Trasformazione 0/4
Giallo: 30° st Bassotto

 

UNDER 16

Riprende il campionato under 16 dopo la sosta natalizia e la formazione del Mogliano affronta in casa i pari età del Rugby Valsugana. La partita si mette subito in salita per i giovani leoni che subiscono la prima marcatura dopo pochi minuti dall’inizio della gara. Grande reazione immediata, con i biancoblù che incominciano a macinare un piacevole gioco multifase, premiato con tre marcature pesanti prima dell’intervallo. Tutte trasformate dal preciso Chinellato. La prima frazione di gioco si chiude sul 21 a 7 con una buona prestazione dei nostri uomini di mischia.
Nella seconda parte di gara Mogliano, sempre padrone della partita, non riesce a sfruttare al massimo tutte le occasioni create, complice un po’ di imprecisione, e va in meta solamente in due occasioni, con Fiorotto dopo una fase di pick and go e Panizzi, con una bella azione personale. Sul finale piccola sbavatura nella trasmissione dell’ovale che porta all’intercetto e alla conseguente meta in mezzo ai pali da parte dell’apertura del Valsugana. Punteggio finale di 33 a 14.
I cinque punti conquistati in classifica e le cinque marcature segnate portano morale e fiducia per il proseguo del campionato

 

Domenica 12 gennaio 2020
Stadio Maurizio Quaggia
Campionato U16 girone Elite, IV giornata
Mogliano Rugby 1969 – Valsugana Rugby Padova 33-14

Rugby Mogliano: Barzan, Corti, Levorato, Maceria, Calenda, Cristofalo, Lorenzetto, Fiorotto, Bellotto, Favaretto, Colli, Dalla Venezia, Panizzi, Bertolissi, Chinellato.
A disp.: Pepe, Casarin, Vecchiato, Marcaggi, Favaro, Boschian, Gaggiato.

Valsugana: Checchini, Destro, Mistretta, Bettin, Livi, Arnoldo, Zambon, Ruotolo, Rasi, Trez, Agnolon, Molari, Matterazzo, Poggi, Edoardo.
A disp.: Deregibus, Ruggeri, Bolzonella, Colomba, Uugwanga.

Marcatori: p.t 2′ meta Valsugana tr.; 8′ meta Corti tr. Chinellato; 13′ meta Panizzi tr. Chinellato; 26′ meta Bertolissi tr. Chinellato.
S.t. 2′ meta Fiorotto tr. Chinellato; 5′ meta Panizzi nt; 30′ meta Valsugana tr.

POST TAGS:

La 31^ edizione del torneo Città di Mogliano 2019, dedicato alle categorie del minirugby, è alle porte. Mancano poco più di due mesi all’inizio del Torneo biancoblù che avverrà il 29 marzo 2020. Prossimamente provvederemo a pubblicare i dettagli del programma, nel frattempo per qualsiasi chiarimento o ulteriore informazione, contattate la segreteria del Mogliano Rugby 1969 utilizzando la mail [email protected].

 

Questa la lettera di invito e il modello di iscrizione utili alle società che vorranno iscriversi e partecipare al torneo.

Da una iniziativa dei ragazzi della prima squadra, con l’appoggio della Società e la disponibilità dei nostri sponsor, è stato realizzato a tempo record il calendario duemila20 del Mogliano Rugby.
I giocatori si sono fatti fotografare in situazioni divertenti e “improbabili”, interagendo con l’ambiente di lavoro di alcuni dei Partner della società.

 

Il calendario è disponibile presso la Club House del Club durante i consueti orari di apertura e continuerà ad esserlo durante le partite casalinghe del Peroni TOP12, come in occasione del match contro le Fiamme Oro di domenica 5 gennaio.

 

Di seguito elenchiamo e commentiamo i risultati sportivi collezionati dalla squadre biancoblù nel weekend appena concluso.

 

TOP12

PERONI TOP12 2019/20: MOGLIANO RUGBY 1969 VS VALORUGBY EMILIA 0 – 36

 

CADETTA

Su un campo ai limiti dell’impraticabilità, Mogliano ottiene una vittoria davvero molto importante per il gruppo. L’obiettivo è quello di continuare a lavorare duro per togliersi ancora maggiori soddisfazioni dopo la sosta. Complimenti alla squadra che nei momenti di difficoltà si è dimostrata un gruppo molto unito.

 

PADOVA – domenica 22 dicembre 2019
Campionato italiano di serie B girone 3 giornata VII

CUS PADOVA vs MOGLIANO RUGBY 1969 7 – 15

MARCATORI: p.t. 10’ m. Malossi; 30 m. Mischia trasformata PADOVA

s.t. 10’ cp Adam; 19’ meta Cappellari tr Adam

Cus PADOVA RUGBY: Covi, Bortolami, Molitarmi, Frezza, Pietrantoni, Scagnolari, Gasparello, Torresan, Frarè, Galante, Cescon, Zatta, Toson, Betetto, Calabrò.
A disposizione: Bianchi, Fantin, Barbiero, Campanino, Fellete, Rubin, Torresan.
all.: Gaffi

MOGLIANO RUGBY 1969: Sara, Cappellari, Sangion, Adam, Milan, Pesce, Mengotti, Pesce, Giulio Z., Fiorini, Mattiazzi, Al-Abkal, Malossi, Bianco.
A disposizione: Lucchetto, Cappelletto, Bonotto, Marini, Cervellin, Fiorini, Zanon
all.: Darrell Eigner, Larvogna

Cartellini: Nessuno

Punti conquistati in classifica: CUS PADOVA rugby 0; Mogliano Rugby 1969 4
Su un campo impraticabile, una vittoria molto molto importante per il gruppo. L’obiettivo è quello di continuare a lavorare duro per togliersi ancora più soddisfazioni dopo la sosta. Complimenti alla squadra che nel momento di difficoltà si è dimostrata un gruppo molto unito.

 

LA TRIBÙ

RIPOSO

 

UNDER 18

RIPOSO

 

UNDER 16

Sabato 21 dicembre 2019, Stadio Maurizio Quaggia.
Campionato u16 girone élite, III giornata.

Mogliano Rugby 1969 – Verona Rugby 7-43

Marcatori: 8 p.t. Verona meta trasformata, 14 p.t. Verona meta trasformata, 26 p.t. Verona meta trasformata.

7 s.t.Verona meta, 10 s.t. Verona punizione, 17 s.t. Lorenzetto meta tr. Chinellato, 28 St. Verona meta trasformata, 30 s.t. Verona meta trasformata.

Mogliano Rugby: Miglioranza, Corti, Levorato, Maceria, Calenda, Cristofalo, Marcaggi, Fiorotto, Dalla Venezia, Favaretto, Bertolissi, Lorenzetto, Panizzi, Colli, Chinellato.

In panchina: Barzan, Casarin, El salih, Campigotto, De Rossi, Gaggiato, Pennetta.

 

UNDER U14

RIPOSO

 

 

Photo Credits: Alfio Guarise

Di seguito elenchiamo e commentiamo i risultati sportivi collezionati dalla squadre biancoblù nel weekend appena concluso.

 

TOP12

RIPOSO

 

CADETTA

Partita sofferta e recuperata quasi sul finale, ma vittoria importantissima per continuare la marcia verso posizioni di classifica migliori. Dopo la quarta vittoria in Campionato, la terza consecutiva, Mogliano ora si trova da sola al quinto posto, a soli tre punti dalla vetta. Prossimo impegno domenica 22 dicembre, in trasferta contro il Cus Padova.

Il Tabellino:

Mogliano Veneto
Sabato 14 dicembre 2019
Campionato italiano di serie B girone 3 giornata VII

 

MOGLIANO RUGBY 1969 vs RUGBY MIRANO 23 – 21 (13 -9)

MARCATORI: pt. 25′ cp. Benetti (0-3); 28’ c.p. Adam (3-3); 30’ cp. Benetti (3-6); 34’ c.p. Benetti (3-9); 37′ cp. Adam (6-9); 39′ m. Bianco, tr. Adam (13 – 9)
st. 42′ cp. Benetti (13-12); 52’ cp. Adam (16-12); 54’ cp. Benetti (16-15); 60′ cp. Benetti (16 – 18); 70′ cp. Benetti (16-21); 78′ m. mischia, tr. Adam (23-21)
MOGLIANO RUGBY 1969: Russo, Cappellari, Sangion, Adam, Milan, Marin, Cervellin, Eugenio, Pesce, Mengotti, Fiorini Federico, Marini, Al-Abkal, Zane, Bianco
A disposizione: Malossi, Cappelletto, Mattiazzi, Zanchi, Pesce, Fiorini Filippo, Zanon
all.: Darrell Eigner, Larvogna

 

RUGBY MIRANO: Tomaello, Frezza, Cazzin E., Bonaldo, Perozzo, Masaro, Benetti, Sari, Maso, Perosin, Cazzin M., Maguolo, Menin, Lazzarini, Chinchio
A disposizione: Menegazzo, Dalle Fratte, Zabbeo, Pellizzon, Lazzari, Nigro, Tobio
all.: Bovo

Cartellini: 36′ giallo a Bianco, 70′ giallo a Malossi (Mogliano); 47′ giallo a Sari (Mirano)

Note: Serata umida e fredda, terreno di gioco in buone condizioni, circa 200 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 4; Rugby Mirano 1

 

LA TRIBÙ

Terza vittoria consecutiva con bonus per La Tribù, che chiude alla grande il 2019 nel difficile campo di Castelfranco e consolida il secondo posto in classifica. Non c’è storia nel corso del match che i nostri ragazzi riescono a dominare per tutta la durata, confermandosi la miglior difesa del campionato. Appuntamento al 2 febbraio con la sfida di vertice contro i Putei Veci. Alè Tribù!

Variegati Castelfranco vs  Mogliano Rugby 1969 La Tribù 0 – 34

La Tribù: Molucchi, Bianchin, Torcellan, Sofio, Battaggia, Cappelletto, Nascimben, Cosmo, Marini, Panzano, Racetti, Bello, Cencioni, Longo, Pavan.

A disposizione: Cagnin, Canzian, Meneghetti, Carraro, Solla, Menoncello, Serrajotto, Comellato, Baldo, Tonetto.
All. Brochetto

Marcature: Bianchin (2), Solla (2), Bello, Battaggia

 

UNDER 18

Mogliano perde la sfida al vertice in casa dei tuttineri e lascia al Petrarca il comando del girone elite.

Under 18 Girone Elite 8^ giornata

Petrarca Vs Mogliano Rugby 1969 32 – 14 (18-7)

Marcature: pt. 2° m. Petrarca tr. (7-0), 8° cp. Petrarca (10-0), 9° m. Vianello, tr. Garbisi (10-7), 17° m. Petrarca (15-7), 32° cp. Petrarca (18-7)
st. 19° m. Petrarca tr. (25-7), 26° m. Petrarca tr. (32-7), 33° m. Soldá, tr. Garbisi (32-14)Petrarca: Raccanello, Smith, Beltrame, Russo, Sottoriva, Lazzarin, Tognetti, Zambelli, Garbo, Marcelllan, Bellon, Benvegnù, Libero, Scaramoncin, Bernardirello
A disposizione: Sturaro, Casson, Dorigo, Dal Sasso, Eterno, Guglielmi, Berardi.
All. Maistri

Mogliano Rugby 1969: Barrile, Soldá, Zulian, Garbisi A (cap), Anoruo, Marin, Garbisi M, Vianello, Marini, Carriero, Casarin, Spironello, Di Bert, Bassotto, Zabotto
A disposizione: Bandiera, Stefani, Acerboni, Marello, Morandin, Cazzaro, Ginetto
All. Zappalorto, Branni

Cartellini: Giallo a Marini e Berardi.

Punti in classifica: Petrarca 5 – Mogliano 0

 

UNDER 16

I nostri giovani leoni affrontavano questa domenica la dura trasferta in ghirada contro la Benetton Treviso valevole per la seconda giornata del girone elite Under16. Partono subito forte i padroni di casa che per i primi 20 minuti tengono in mano il pallino del gioco e costantemente sotto pressione la difesa moglianese, che però con grande caparbietà ed efficacia riesce a resistere non subendo punti. Alla prima occasione in attacco Mogliano si porta avanti con un calcio piazzato. La partita risulta molto combattuta e nessuna delle due squadre riesce a prevalere chiaramente sull’altra, fino a quando uno spunto individuale di Panizzi, con meta in mezzo ai pali e successiva trasformazione di Chinellato, fissa il punteggio sul 10 a 0 che chiude così un primo tempo molto combattuto.
Nella ripresa i giovani trevigiani cercano il riscatto con nuova energia, ma tutti gli attacchi vengono ben controllati dai nostri ragazzi che riescono addirittura ad incrementare il punteggio con una brillante marcatura di Chinellato, ben servito da un preciso calcio all’ala di Favaretto.
Ottima prova dei biancoblù che subiscono una marcatura pesante solamente negli ultimi minuti dell’incontro. Il punteggio finale recita Benetton 7 – Mogliano 17.

 

Impianti sportivi La Ghirada, Treviso
Domenica 15 dicembre 2019
Campionato U16 girone elite, II giornata
Benetton Rugby Treviso – Rugby Mogliano 1969 7-17

Marcatori: 20′ p.t Chinellato calcio, 25′ p.t meta Panizzi tr. Chinellato.
15′ s.t meta Chinellato tr. Chinellato, 32′ s.t meta Padoan tr. Cinquegrani.

Benetton Treviso: Manente, Spagnol, Vanzella, Cinquegrani, De Vidi, Bianco,Sari,Padoan, Zancanaro, Carraretto, Dalla Riva, Andreuzza, Cadamuro, Garau, Renesto.
Panchina: Lavinia, Menegaldo, Zambon, Zanandrea, Granziolo, Benetton.

Mogliano Rugby 1969:  Chinellato, Bertolissi, Panizzi, Lorenzetto, Colli, Dalla Venezia, Bellotto, Fiorotto, Favaro, Cristofalo, Calenda, Maceria, Levorato, Marcaggi, Corti.

Panchina: Miglioranza, Casarin, Barzan, Vecchiato, Favaretto, Boschian, Ejidoh

Note: cartellino giallo Benetton 29′ s.t.

 

UNDER U14

Con 41 punti segnati nel primo tempo e 40 nel secondo, la partita di ieri contro i pari età del Badia si trasforma quasi in un allenamento. Seguendo il detto “c’è chi porta il pianoforte e chi lo suona”, 11 mete su 12 sono state segnate dai nostri trequarti; c’è da chiedersi dove potremo arrivare quando anche gli avanti acquisiranno completa fiducia nelle proprie capacità. Nel frattempo continuiamo a lavorare e divertirci.

Risultato finale: Mogliano Rugby 1969 Vs Rugby Badia 81 – 0
Marcatori: Mete – Gallinaro 4, Drago 3, Cerrone 2, Isetta 2, Tessari 1
Calci – Drago 6 tr.; 3 cp.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni