Home / Treviso  / Preganziol  / Furto di identità a Sabrina Salerno: “Adesso basta”

Furto di identità a Sabrina Salerno: “Adesso basta”

La rabbia di Sabrina Salerno raccontata anche a “Pomeriggio Cinque”   Attraverso le storie pubblicate sul suo profilo Instagram ufficiale, Sabrina Salerno ha raccontato ai suoi follower l’ennesimo furto di identità subìto per mano di ignoti nel

La rabbia di Sabrina Salerno raccontata anche a “Pomeriggio Cinque”

 

Attraverso le storie pubblicate sul suo profilo Instagram ufficiale, Sabrina Salerno ha raccontato ai suoi follower l’ennesimo furto di identità subìto per mano di ignoti nel social network russo VK, dove è apparso il profilo fake sabrinasalerno_original ed è stata postata una sua foto mentre abbraccia il figlio (minorenne!), accompagnata da una caption allusivamente sessuale che si commenta da sola.

 

 

“Adesso basta” scrive la Salerno. Perché infatti questa volta Sabrina proprio non perdona e ha deciso di agire subito per vie legali rivolgersi al suo avvocato e alla Polizia postale, denunciando immediatamente il reato di cui è stata vittima, sebbene lei stessa si sia detta «abituata ai soliti furti di identità». Questa volta però è diverso, questa volta il furto d’identità coinvolge anche il figlio di 16 anni e Sabrina intende andare a fondo per arrivare all’autore di questo becero gesto.

 

La rabbia e l’amarezza di Sabrina sono arrivate anche a “Pomeriggio Cinque”, dove la conduttrice Barbara D’Urso le ha espresso il suo sostegno e il suo affetto.

 

Centinaia di messaggi di solidarietà e vicinanza sono apparsi anche nei commenti dei fan al post Instagram e Facebook pubblicato dalla Salerno nel quale denuncia quanto accaduto sul social VK. «Mi spiace, purtroppo nel mondo dei social si sta riversando tanta cattiveria e non capiscono il male che fanno. Colpiscono sempre le persone a cui vogliamo più bene perciò è ancora più brutto. La mia più sincera solidarietà… sei una bella persona. Un abbraccio», scrive uno di loro.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni