IntervisteSlide-mainTurismoVideoVille Venete

Conservare e promuovere la civiltà delle Ville Venete

1 minuti di lettura

La decadenza delle Ville, iniziata all’indomani della fine della Serenissima, assunse dimensioni drammatiche dopo le due guerre mondiali. Molte ville erano state occupate e depauperate dei loro tesori. Un patrimonio che, per diverse ragioni, ha rischiato di finire nel degrado, e che fu “salvato” da una mostra promossa negli anni 50 da Giuseppe Mazzotti: una mostra-denuncia sulla situazione di profondo degrado in cui versava il patrimonio delle “Ville Venete”.

Ci fu allora una mobilitazione promossa da alcuni benemeriti uomini di cultura, di enti ed associazioni locali.
Per salvare l’immenso patrimonio storico/artistico della civiltà veneta nacque, con legge 6 marzo 1958, n. 243, l’Ente per le Ville Venete, quale consorzio tra Amministrazioni Provinciali del Veneto e del Friuli, le cui Regioni, nel 1979 diedero vita all’Istituto Regionale, impegnato nella difesa, nella conservazione e nella promozione della Villa Veneta.

Abbiamo incontrato e intervistato l’avv. Enrico Specchio, Direttore dell’Istituto Regionale delle Ville Venete (organismo nato per conservare e promuovere la civiltà delle Ville), per approfondire i risultati ottenuti a quarant’anni di distanza.

Guarda il video su YouTube.

Ma su che tipo di turismo si punta oggi per allargare la platea dei visitatori in questo inestimabile patrimonio artistico e culturale che abbiamo solo noi qui in Veneto e in Friuli Venezia Giulia? Quali sono i progetti dell’IRVV per il 2024 e per il prossimo futuro?

Guarda il video su YouTube.

Articoli correlati
Costume&SocietàPsicologia e DintorniSlide-main

Come superare la prova costume? Usiamo la mente

2 minuti di lettura
Per molti, l’estate non è solo sinonimo di spiaggia, relax e vacanze. Spesso, con l’arrivo della bella stagione, arriva anche la paura…
Rosso d'InvernoSlide-main

Er cameriere inesistente

4 minuti di lettura
Benvenuti nella sezione dedicata ai racconti del Concorso Letterario Nazionale “ROSSO D’INVERNO”, giunto quest’anno alla X edizione con il tema della “Leggerezza”, ispirato…
Al-Anon e AlateenSaluteSlide-mainSociale

Al-Anon: tra passato e presente

1 minuti di lettura
Attenta a tematiche di salute mentale e di benessere della società, la nostra Redazione desidera sensibilizzare i lettori su un tema importantissimo:…