Home / Posts Tagged "marzo donna"

Nonostante i numerosi eventi saltati del Marzo Donna 2020 a causa dell’attuale emergenza sanitaria, l’Amministrazione comunale di Mogliano Veneto ha voluto fare qualcosa per omaggiare le donne: una iniziativa semplice ma d’impatto, che abbellisce e colora di nastri gialli la fontana di Piazza Caduti.

 

Così Giuliana Tochet, assessore alle Pari opportunità: “Questo di marzo è il mese dedicato a tutte le donne che, nonostante la quarantena, sono indispensabili per le famiglie sia come mamme, sia come figlie, sia come nipoti. Perché allora non ricordarsi di tutte loro con un semplice fiocco e l’illuminazione della fontana di Piazza Caduti di colore giallo, che richiama il colore della mimosa, fiore dell’8 marzo?

 

È fuori dubbio che anche noi donne moglianesi dobbiamo rispettare le direttive che ci sono state impartite.
Abbiamo il dovere di cambiare il nostro modo di vivere la quotidianità per arginare i contagi e non portare i nostri figli a casa di altri: si tratta di emergenza sanitaria! Cerchiamo di prediligere le passeggiate lungo gli argini dei fiumi, a Mogliano ne abbiamo! Facciamoli correre in un prato e non in un centro commerciale.

 

Nelle navi la bandiera gialla rappresentava la quarantena. Allora donne, ricordiamocelo anche con il fiocco giallo: stiamo attente al contagio”.

Nel rispetto dei provvedimenti relativi all’emergenza epidemiologica da COVID-19 (di cui all’ultimo DPCM del 4 marzo 2020, l’articolo 4 sancisce che le disposizioni sono efficaci, salvo diverse previsioni, fino al 3 aprile 2020), l’Amministrazione Comunale di Mogliano Veneto comunica che sono annullati o rinviati a data da destinarsi gli eventi di MARZO DONNA 2020, programmati in collaborazione con le associazioni del territorio.

 

Il programma prevedeva numerose iniziative a partire dalla giornata odierna, venerdì 6 marzo, fino alla fine del mese, come sottolinea l’assessore alle Pari opportunità Giuliana Tochet: “Il programma MARZO DONNA di quest’anno era ben articolato per tutto il mese e sono dispiaciuta di non averlo potuto attuare per cause di forza maggiore. Appena riusciremo a liberarci di questo virus faremo una bella festa di ringraziamento in piazza, celebrando la salute ritrovata”.

Torna anche per l’edizione 2019 Marzo Donna, manifestazione promossa dal Centro Donna del Comune di Venezia, che propone un mese di musica, arte, poesia, letteratura, teatro, storia, sport, attualità delle donne, con le donne, per le donne. Il Teatro Momo partecipa all’iniziativa ospitando tre spettacoli teatrali, anch’essi fortemente incentrati su temi “al femminile”.

 

Dopo il primo appuntamento di ieri, venerdì 8 marzo, in occasione della Festa della Donna, con Io, Gabriella – La donna che voleva volare, seguiranno gli spettacoli del 19 e 29 marzo.

 

Quello di martedì 19 marzo (alle 19.30) sarà ancora una volta uno spettacolo biografico: con Mia Martini. Ultima notte Mia. Mia Martini, una vita, l’attrice veneziana Erika Urban, attraverso il testo di Aldo Nove, indagherà la vita di un’artista straordinaria che ha lasciato un grosso vuoto nel cuore della canzone italiana.

 

Ultimo evento in cartellone, venerdì 29 marzo (alle 19.30), quando la compagnia Manimotò con Tomato Soap porterà in scena il tema della violenza di genere raccontando la storia di un uomo e una donna che pensano di darsi amore e si danno morte.

 

Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero.

 

Per informazioni: www.culturavenezia.it/momo

Una serie di iniziative venerdì 8 marzo, con il coinvolgimento degli studenti della scuola media “M. Hack” e in collaborazione con CoopCulture al Mogart. Prosegue fino a domenica 31 marzo un articolato programma di eventi che mette al centro dell’attenzione la donna, attraverso momenti di intrattenimento, di riflessione e di omaggio a personaggi femminili che hanno lasciato il segno nella storia del territorio

 

Oggi, venerdì 8 marzola Giornata Internazionale della Donna avrà inizio alle ore 10.30 con “Donna”, una rappresentazione delle  classi 1° scuola media “M. Hack” in Piazza Caduti, per proseguire alle ore 15.00 agli Spazi Brolo del Mogart con la visita guidata speciale sul “Ritratto femminile” nella storia dell’arte e nella collezione Alessandra, a cura di CoopCulture. Alle ore 20.00 concluderà la Giornata “Essere donna”, la serata all’Auditorium Scala della scuola media “M. Hack”.

 

“È consuetudine di questa Amministrazione guardare al di là delle singole ricorrenze. Nella celebrazione della Giornata Internazionale della Donna, proseguiamo nell’indirizzo di dare voce alle donne, quelle di ieri e quelle di oggi, e di farlo con il consistente aiuto di un sempre maggior numero di associazioni e realtà del territorio. Il nostro obiettivo è che una sempre più ampia rete di scambio di conoscenze ed esperienze possa dare forza anche a quelle donne ancora oggi vittime di violenza. Siamo convinti che dalla coesione del tessuto sociale, dalla diffusione dei valori di solidarietà e impegno civile, possa trovare impulso quella crescita culturale che sia di aiuto a chi è in difficoltà per trovare la forza e il coraggio necessari a far sentire la propria voce,” hanno evidenziato il sindaco, Carola Arena e l’assessore alle Pari Opportunità, Daniele Ceschin.

 

La creatività al femminile, il peculiare contributo che le donne hanno portato, e continuano a portare, nel mondo della cultura e delle arti, l’analisi del ruolo di quelle figure femminili che nel territorio hanno lasciato segni importanti e un’eredità al mondo di oggi che continua ad arricchire il nostro quotidiano: questi gli elementi distintivi alla base del programma di iniziative per l’edizione 2019 di Marzo Donna.

 

La rassegna è promossa dal Comune di Mogliano Veneto, Assessorato alle Pari Opportunità, con Consulta Comunale per le Pari Opportunità e Pari Opportunità Intercomunali, ed in collaborazione con Associazione Culturale Museo Toni Benetton, Biblioteca Comunale, Cinema Teatro Busan, Circolo Filatelico Numismatico Noale, Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, Coop Alleanza 3.0, Cooperativa Agricola Insieme, Gruppo L’8sempre Donne Mogliano, Gruppo Ronzinella, Istituto Comprensivo “Nelson Mandela”, Liceo Statale “G. Berto”, Mogart Spazi Brolo–CoopCulture e Quarantaduelinee Circolazione Culturale.

 

Domenica 10 marzo, la rassegna prosegue con il calendario degli appuntamenti in collaborazione con l’Associazione Culturale Museo Toni Benetton, per la realizzazione di una serie di iniziative culturali che si svolgeranno alle ore 16.00 tutte le domeniche di marzo a Villa Benetton. Gli incontri saranno dedicati a diverse figure femminili, alcune già note, altre tutte da riscoprire; donne che si sono distinte nel proprio ambito professionale, ma anche attraverso l’attivismo politico, l’impegno sociale, o che sono diventate, grazie al proprio coraggio e allo spirito d’iniziativa, protagoniste del proprio tempo. Domenica 10 marzo l’incontro dedicato alla pittrice Gina Roma, figura di rilievo dell’avanguardia del Novecento. Le domeniche successive un “Omaggio a Franca Rame”, con l’intervento di Marina De Juli intervistata da Cristiana Sparvoli, un focus sulle donne della fotografia dall’800 a oggi a cura di Christian Mattarollo e un ritratto di Idania Cocco Bettio, insegnante, e pioniera di un nuovo modo di fare scuola e diffondere cultura, a cura di Anna Sandri. Gli eventi sono tutti ad ingresso libero e gratuito.

 

È aperta fino al 12 marzo “Donne affrancate”, una mostra filatelica a cura del  Circolo Filatelico Numismatico di Noale e del Gruppo L’8 sempre Donne Mogliano, ospitata nell’atrio del Municipio.  Seguirà venerdì 15 marzo l’inaugurazione alle ore 11.30 della mostra di pittura “La donna nella quotidianità”, a cura del Gruppo Ronzinella, che rimarrà aperta fino al 31 marzo. Entrambe le esposizioni saranno visitabili negli orari di apertura degli uffici comunali.

 

La rassegna “Eventi Marzo Donna 2019” prosegue sabato 16, 23 e 30 marzo dalle ore 15.00 alle 16.00 al Mogart Spazi Brolo con “Favole in valigia”, letture animate per bambini, a cura di CoopCulture e in collaborazione con la Biblioteca Comunale.

 

Protagonista dell’incontro a cura dell’Associazione Quarantaduelinee Circolazione Culturale di mercoledì 20 marzo alle ore 20.45 presso Level 1, in piazza Duca D’Aosta, Elena Dak, scrittrice, antropologa e guida sahariana, la quale racconterà dei suoi viaggi attraverso i suoi libri.

 

Gli eventi sono tutti aperti alla cittadinanza e a ingresso gratuito, ad eccezione delle proiezioni al Cinema Teatro Busan e dei laboratori al Mogart.

 

Calendario eventi

VENERDÌ 8 MARZO

ore 10.30 – Piazza Caduti

DONNA*

Performance classi 1° scuola media “M. Hack”

Istituto Comprensivo “N. Mandela”

*In caso di maltempo l’evento è posticipato a venerdì 15 marzo

 

ore 15.00 – Mogart Spazi Brolo

IL MOGART SI TINGE DI ROSA

Visita guidata speciale sul RITRATTO FEMMINILE nella storia dell’arte e nella collezione Alessandra

CoopCulture

durata 1 h – dalle 15.00 alle 16.00 – Ingresso euro 5,00

 

ore 20.00 – Auditorium Scala, scuola media “M. Hack”

ESSERE DONNA

Serata dedicata alla donna

Istituto comprensivo “N. Mandela”

 

DOMENICA 10 MARZO

ore 16.00 – Museo Toni Benetton

Creatività al femminile

GINA ROMA

Il coraggio di essere artista

Relatrice: Lorena Gava

A seguire visita guidata del Museo Toni Benetton

Associazione Culturale Museo Toni Benetton

 

VENERDÌ 15 MARZO

ore 11.30 – Atrio Sede Municipale

Inaugurazione Mostra di Pittura

LA DONNA NELLA QUOTIDIANITÀ

Gruppo Ronzinella

La mostra è aperta fino al 31/03/2019

 

SABATO 16-23-30 MARZO

ore 15.00 – Mogart Spazi Brolo

FAVOLE IN VALIGIA

Letture animate per bambini

CoopCulture – Biblioteca Comunale

Durata 1 h – dalle 15 alle 16 – Ingresso 5,00

 

DOMENICA 17 MARZO

ore 16.00 – Museo Toni Benetton

Creatività al femminile

OMAGGIO A FRANCA RAME  

Marina De Juli intervistata dalla giornalista Cristiana Sparvoli, a seguire Marina De Juli in

“Tutta casa, letto e chiesa” di Franca Rame

Associazione Culturale Museo Toni Benetton

 

MERCOLEDÌ 20 MARZO

ore 20.45 – Level 1, piazza Duca D’Aosta

INCONTRO CON ELENA DAK

Scrittrice, antropologa e guida sahariana, racconterà dei suoi viaggi attraverso i suoi libri

Quarantaduelinee Circolazione Culturale

 

DOMENICA 24 MARZO

ore 16.00 – Museo Toni Benetton

Creatività al femminile

FOTOGRAFIA

Relatore: Christian Mattarollo

Le donne della fotografia – Dall’800 ad oggi

Tra fotografia e politica: Tina Modotti e Letizia Battaglia

In accompagnamento Attori per Caso

Mostra Fotografica Associazione Culturale La Filanda Fotoclub

Associazione Culturale Museo Toni Benetton

 

DOMENICA 31 MARZO

ore 16.00 – Museo Toni Benetton

Creatività al femminile

IDANIA

EDUCATRICE PASIONARIA: LE VIRTÙ DELLA CONOSCENZA

Relatrice: Anna Sandri

A seguire Motorcycle Mama

Associazione Culturale Museo Toni Benetton

La donna nella pittura veneta a cavallo tra la seconda metà dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento, ritratta durante i lavori all’aperto, per rive o campielli o nell’ambiente della campagna dell’entroterra veneto, o ancora in abiti borghesi è al centro della mostra allestita alla Provvederia di Mestre in Via Torre Belfredo, 1 e curata dall’associazione ArteCultura Veneta nell’ambito del calendario di iniziative Marzo donna promosse dal Comune di Venezia.

 

L’esposizione, inaugurata ieri alla presenza della vicepresidente della Commissione consiliare Cultura Deborah Onisto e dei curatori Marco Dolfin e Luca Sperandio, rimarrà aperta tutti i giorni, fino al 13 marzo, a ingresso gratuito, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30.

 

La mostra – si legge in una nota – propone una ventina di opere, molte delle quali esposte al pubblico per la prima volta e concesse in prestito da collezioni private e gallerie d’arte. Tra gli artisti rappresentati Noè Bordignon, Eugenio de Blaas, Luigi Nono, Egisto Lancerotto, Luigi Serena, Alessandro Milesi, Alessandro Zezzos, Pietro Pajetta, Cesare Laurenti, Umberto Zini, Vittorio e Romolo Tessari, Napoleone Girotto ed altri.

 

La mostra è corredata di catalogo con testi dei due curatori e di Denise Vianello.

Un ricco calendario di proposte questo fine settimana in occasione del Marzo Donna 2018, il mese di iniziative con l’arte, la poesia, la letteratura dedicato alle donne.

 

Nell’ambito delle Città in festa sabato 10 marzo, alle ore 15, appuntamento in campo Santa Margherita con “I ‘nizioleti’ raccontano le donne a Venezia”, un itinerario dedicato alla storia e alla presenza delle donne in città. Alle ore 15.30 a Zelarino, al Nuovo Patronato Parrocchia Maria Immacolata e San Vigilio si svolgerà l’inaugurazione della Mostra di Primavera, promossa dal Comitato Donne Q14 di Zelarino. L’esposizione resterà aperta sabato 10 marzo dalle ore 15.30 alle 19 e domenica 11 marzo dalle ore 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.

 

In mattinata, invece alle ore 9, al Teatro Momo, a Mestre, lo spettacolo “Ogni 8 minuti”, per la regia di Alberto Riello, riservato agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado realizzato con il contributo della regione del Veneto.

 

Domenica 11 marzo, alle ore 11, a Venezia, in Campo della Salute, spazio allo sport con la Regata delle Donne, promossa dalla Reale Società Canottieri Bucintoro e Canottieri Giudecca. Il percorso della manifestazione si snoderà da Sacca Fisola per canale dietro la Giudecca, San Giorgio, Bacino San Marco. Le premiazione si terranno alle ore 11 in Campo della Salute.

 

Dal piazzale della stazione di Santa Lucia, alle ore 10, prenderà invece il via Street Workout Le Serenissime, percorso guidato in onore delle donne della Repubblica Serenissima.

 

Nel pomeriggio a Mestre, al Teatro Mabilia dell’Antica Scuola dei Battuti, Via Spalti 1, si svolgerà il concerto “Donne in Canto”, a cura del Coro Femminile Nuova Euphonia. L’appuntamento è alle ore 16.

 

Un altro evento musicale si terrà infine all’auditorium Sbrogiò di Favaro Veneto. Alle ore 17 concerto del Coro Voci d’Argento promosso del Gruppo Anziani Q10 di Favaro Veneto.

 

Per maggiori informazioni, il calendario delle iniziative consultabile a questo link:

http://www.comune.venezia.it/it/content/marzo-donna-2018

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni