LifestyleSlide-main

L’essenziale…sugli oli essenziali

1 minuti di lettura

Gli oli essenziali, o oli eterici, sono estratti che racchiudono le sostanze aromatiche volatili di una pianta, le quali possono essere localizzate in vari “organi” della pianta stessa: foglie, fiori, steli, legno, radice, ma anche frutti e semi.  Metodi di coltivazione e luogo di provenienza della pianta influiscono sulla qualità dell’olio essenziale e quindi anche sul costo dello stesso; Meglio diffidare degli oli essenziali venduti a pochi euro, per quanto allettante sia l’acquisto si rischia di diffondere nell’ambiente miscele che hanno  ben poco di naturale.

 

Il modo più conosciuto di utilizzare gli oli essenziali è sicuramente quello per diffusione nell’ambiente, li usiamo per rendere piacevoli , profumate o rilassanti le stanze della casa o per aiutarci a respirare meglio, grazie ai suffumigi, quando abbiamo il raffreddore, ma c’è molto altro. Agli inizi del 900 studi approfonditi portarono a riconoscere una spiccata funzione antisettica, mentre negli anni ’50 attraverso una specifica analisi, l’aromatogramma, si riuscì a determinare la grande proprietà antibiotica. Ecco allora che possiamo utilizzarli a livello topico, sempre miscelati in un olio vettore, mai a diretto contatto con la pelle, per curare herpes, micosi alle unghie o alleviare dermatiti, o per uso interno, sempre sotto controllo del medico, come  antisettici del cavo orale e delle prime vie respiratorie.

 

Di seguito alcuni rimedi per cui utilizzare gli oli essenziali, ma dato che ogni essenza ha una sua funzione specifica torneremo presto sull’argomento, concentrandoci su alcuni oli che non possono mancare in casa.

IN CASO DI STRAPPO MUSCOLARE: 3 gocce di Canfora, 2 gocce di Rosmarino. Diluire la miscela in olio di mandorle dolci e massaggiare la parte dolorante.

 

IN CASO DI GENGIVITI: per alleviare il dolore usare un batuffolo di cotone con 2 gocce di chiodi di garofano da applicare direttamente sulla parte, per prevenire le gengiviti diluire in  ½ bicchiere di acqua 2 gocce di tea tree, o chiodi di garofano o menta e procedere con gli sciacqui.

 

IN CASO DI MAL DI TESTA: massaggiare le tempie con una miscela di olio di mandorle dolci e 1 goccia di olio essenziale di menta.

 

 

 

 

Articoli correlati
Pillole di storia, arte e umanitàSlide-mainStorie dal mondo

La vita è un Valore in un mondo fuori controllo - Giornata per la Vita

1 minuti di lettura
La sensazione di camminare sulle sabbie mobili, su un terreno debole e privo della capacità di sostenere pesi è oramai un dato…
SaluteSlide-mainSocialeTreviso

L’Ulss 2 premiata da Fondazione Onda per il progetto “Ferie Solidali”

2 minuti di lettura
La testimonianza: “Grazie ai colleghi e all’azienda: mi hanno donato tempo per gestire dolore e malattia”. Colleghi che aiutano colleghi, in particolare…
Slide-mainSportVeneto

Lo sport paralimpico del Veneto fa il pieno di solidarietà

5 minuti di lettura
Quasi 6mila voti su Facebook e una giuria tecnica hanno assegnato un montepremi complessivo da più di 10mila euro. Tra le discipline…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio