Home / Lettera al Direttore  / Cara Redazione, ti scrivo…

Cara Redazione, ti scrivo…

Il nostro giornale riceve quasi quotidianamente segnalazioni da sottoporre all'attenzione del Presidente Luca Zaia o dell'Assessore Manuela Lanzarin durante il consueto punto stampa Covid presso la sede della Protezione civile di Marghera. Una delle ultime ricevute,

Il nostro giornale riceve quasi quotidianamente segnalazioni da sottoporre all’attenzione del Presidente Luca Zaia o dell’Assessore Manuela Lanzarin durante il consueto punto stampa Covid presso la sede della Protezione civile di Marghera.

Una delle ultime ricevute, fresca di giornata, recita così:

 

Buongiorno,

sono F. V., sono cresciuta a Mogliano Veneto ed attualmente residente a Caneva (Pn).

Ogni giorno seguo l’aggiornamento di Luca Zaia in merito alla situazione pandemica Covid e mi rivolgo a Voi perché la Vostra giornalista Silvia Moscati possa dar voce a chi come me vive in un comune di confine ed ha tutti i familiari in Veneto (mamma, fratello, cognata, nipoti). Io non vedo i miei cari dal 20 di dicembre, data nella quale è stato dato lo stop agli spostamenti tra regioni. 

La mia speranza è quella che il 15 febbraio sia permessa la libera circolazione tra regioni “gialle”, ma in questi giorni le notizie riportano che forse ci sarà una nuova proroga di questo divieto.

Mia mamma abita a Mogliano Veneto, è sola ma gode di buona salute e quindi non ho modo di andare a farle visita. Questa situazione pesa sempre più psicologicamente… siamo liberi di fare la spesa, andare in bar e ristoranti, girare tutta la nostra regione e per 70 km (50 minuti di strada) ed un confine di mezzo in una situazione epidemiologica simile tra Friuli Venezia Giulia e Veneto, stiamo vivendo questa situazione di grande malessere.

A maggio dello scorso anno i Governatori Zaia e Fedriga avevano deliberato lo spostamento tra province confinanti di regioni diverse per “visita ai congiunti” con autocertificazione. Chiedo pertanto se questo provvedimento possa tornare ad essere attuato nel caso in cui il 15 febbraio si prorogasse il divieto di spostamento tra regioni “gialle”.

Certa della Vostra comprensione, ringrazio e porgo i miei
Cordiali saluti

 

Il quesito è stato sottoposto all’attenzione del Governatore e la nostra lettrice si è accontentata della risposta ricevuta, scrivendoci nuovamente:

 

Buongiorno,

volevo ringraziare la giornalista Silvia Moscati per aver precisato in modo corretto oggi il mio caso a Zaia. Purtroppo il Governatore ha un po’ sminuito il mio problema, sorridendo, dicendo che sia Veneto che Friuli sono in zona “gialla” e che quindi con autocertificazione posso andare da mia madre attestando con una “scusa” che ha bisogno di assistenza. Ringrazio Silvia per aver puntualizzato che ci sono persone come me e lei che rispettano le regole e che non usano “trucchetti” per raggirare le restrizioni.
Ringrazio ancora e porgo i miei saluti

 

Il nostro giornale, sempre dedito a essere presente sul territorio e ad ascoltare i propri lettori, è lieto di aver potuto dar voce ancora una volta a uno di voi e di aver incontrato una signora premurosa e ligia alle regole, nonostante le restrizioni pesanti che perdurano ormai da mesi.

 

Attenti e vicini ai nostri lettori

Cogliamo allora l’occasione per ricordare a tutti voi che di recente abbiamo lanciato due nuove rubriche.

La prima, Lettera al Direttore, è per racchiudere i vostri pensieri, la vostra idea di comunità, quello che funziona e anche quello che non funziona. Potete raccontarci cosa accade nel vostro quartiere, ringraziare le persone che vi hanno aiutato, festeggiare compleanni, lauree e anniversari. Potete anche segnalarci le attività che vi fanno sentire bene e promuovere i negozi di vicinato, le associazioni, le iniziative. Vi risponderà il nostro direttore: [email protected].

La seconda, La Posta del Cuore, è dedicata alle persone che hanno voglia di condividere sentimenti e idee. Non abbiamo la supponenza di dare consigli, bensì di mettere la nostra esperienza al vostro servizio. Vi sentite soli? Scriveteci a [email protected]. Vi risponderemo. Siete felici? Saremo lieti di condividere la vostra felicità.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni