AmbienteSlide-mainSostenibilitàVeneto

Veneto: promuove la rottamazione dei veicoli aziendali

1 minuti di lettura

La Giunta regionale del Veneto, ha recentemente varato un nuovo bando per la rottamazione dei veicoli aziendali e la loro sostituzione con mezzi a basso impatto ambientale

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Ambiente Gianpaolo Bottacin, ha approvato un nuovo bando per la concessione di contributi regionali destinati alla rottamazione di veicoli aziendali e la loro sostituzione con mezzi a basso impatto ambientale.

“L’iniziativa è finalizzata a incentivare le micro, piccole e medie imprese aventi sedi legale e operative in Veneto – spiega Bottacin – alle quali dedichiamo contributi specifici per il cambio di vecchi furgoni e auto aziendali”.

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto, da 2.000 a 9.600 euro, in rapporto alla tipologia di alimentazione ed emissioni del nuovo veicolo, ma anche alle dimensioni dell’impresa.

“Il bando rientra tra le molteplici iniziative del nostro piano aria – prosegue l’assessore -, sviluppato in oltre settanta misure regionali, che stiamo gradatamente portando avanti. Per l’attuazione di questa specifica iniziativa, dedicata alle imprese, abbiamo messo a disposizione 7 milioni di euro”.

La graduatoria delle domande sarà formulata in funzione del veicolo da sostituire (benzina o bifuel fino a Euro 4; diesel fino a Euro 5), della tipologia di impresa (micro, piccola, media) e anche della sede aziendale, in quanto ci sarà un punteggio premiale moltiplicato per 1,2 in caso di sede in comuni che abbiano adottato ordinanze per il miglioramento della qualità dell’aria negli ultimi anni.

“Vi sarà la possibilità di rottamare fino a sei mezzi – conclude Bottacin – tre veicoli per ciascuna linea di finanziamento (categorie N1 e M1). Oltre allo scopo primario di migliorare la qualità dell’aria riducendo la circolazione di mezzi inquinanti, il bando si rivela dunque anche un’opportunità davvero importante per le aziende, in una fase delicata dell’economia come quella che stiamo vivendo in questi anni”.

Tutti i dettagli del bando si potranno trovare sul BUR, in pubblicazione nei prossimi giorni. La presentazione delle manifestazioni di interesse potrà avvenire dal 15 aprile al 14 giugno 2024. Per ogni informazione è possibile scrivere all’indirizzo mail [email protected]

Articoli correlati
ItaliaOlimpiadi Parigi 2024Slide-mainSport

Italvolley vince ancora

3 minuti di lettura
Continua la corsa dell’Italvolley in Volleyball Nations League 2024. Battuta per 3-0 (25-12, 25-19, 25-21) la Repubblica Dominicana. MACAO (CINA) – Quinta…
Slide-mainSportVeneziaVideo

Si va a gara 4

3 minuti di lettura
Dopo una partita combattutissima l’Umana Reyer Venezia risorge e fa sua la partita con la Virtus Bologna. Venerdì si va a gara…
Slide-mainSostenibilitàTreviso

Treviso lancia il nuovo servizio di Bike Sharing

2 minuti di lettura
Presentato il nuovo servizio di bike sharing della città di Treviso, un’iniziativa innovativa gestita da Ridemovi per promuovere la mobilità sostenibile TREVISO…