MoglianoSport

Settimana e festa dello sport a Mogliano

3 minuti di lettura

Dopo il successo delle precedenti edizioni “Lo Sport va in piazza” cresce e il 9 settembre prende il via, per la prima volta, un’intera settimana dedicata allo sport, una vera occasione per conoscere le associazioni sportive del territorio e i loro campioni, e provare la pratica di diversi sport con l’aiuto di professionisti. L’iniziativa è promossa dal Comune di Mogliano Veneto, insieme con le associazioni sportive, con la collaborazione della Pro Loco e il supporto di Generali Italia.

“Il nostro obiettivo – ha dichiarato il sindaco, Carola Arena – è quello di offrire a tutti i cittadini, di ogni età e condizione sociale, la possibilità d praticare una o più discipline sportive per diffondere sani stili di vita, creare occasioni d’integrazione, costruire solidarietà e senso di comunità, promuovere i valori dello sport. E’ davvero una città in movimento, la nostra Mogliano – ha aggiunto il sindaco –. Cresce la pratica diffusa e continuano a crescere i campioni: Bebe Vio, Erica Cipressa, Aristide Barraud e Luana Martone, tra i nomi più noti”.

Sabato 9 settembre si inizierà con la Festa dello Sport, con dimostrazioni, invito alla prova, mini tornei e punti informativi a cura delle diverse associazioni sportive. Partecipare a “Lo Sport va in piazza” è semplicissimo: non occorre prenotare, non c’è un biglietto d’ingresso da pagare o una divisa da indossare, ogni età è quella giusta, basta recarsi in piazza con un paio di scarpe comode e (magari) una borraccia per l’acqua fresca, scegliere tra le tante differenti discipline sportive e provarle a piacimento. Poi, da lunedì a venerdì sarà possibile divertirsi partecipando gratuitamente alle varie attività proposte dalle 30 associazioni sportive aderenti che, per l’occasione, apriranno gli impianti sportivi comunali che hanno in gestione a chi ama lo sport o a chi, semplicemente, vuole provare. Domenica 17 settembre, dopo la gara di ciclismo femminile del pomeriggio, in Piazzetta del Teatro alle 20.30 è in programma il Gran Galà, occasione in cui saranno davvero numerosi gli atleti e le società sportive che riceveranno un premio, tra i quali Luana Martone, fresca medaglia d’argento con la nazionale italiana di volley alle Olimpiadi dei sordi. In quell’occasione sarà resa pubblica la bella lettera di Aristide, al quale l’amministrazione comunale intende conferire la cittadinanza onoraria.

“Siamo felici di aver trovato quest’anno, dopo molti tentativi, una data che non coincida con impegni agonistici della nostra campionessa Bebe Vio, e di poterla premiare anche nella sua città, come merita per i suoi successi sportivi e soprattutto umani – ha commentato l’assessore moglianese allo sport, Oscar Mancini. Bebe, Aristide e Luana, in particolare, sono la perfetta testimonianza della volontà che fa superare anche le barriere più impervie”.

Lucia Sciacca, Direttore Communication and Social Responsibility di Generali Italia ha dichiarato: “Con il sostengo all’iniziativa ‘Sport in Piazza’, Generali Italia conferma il desiderio di essere protagonista nelle comunità in cui opera, valorizzando e promuovendo iniziative di inclusione e coinvolgimento sociale, che sono anche momenti fondamentali di formazione per i giovani. La nostra partecipazione a questa iniziativa si inserisce in una più ampia serie di attività che Generali Italia sostiene per promuovere i valori di impegno, correttezza e rispetto per gli altri che lo sport insegna e trasmette e conferma la nostra attenzione verso il mondo dello sport e del benessere delle persone”.

Momento di confronto sui temi dello Sport è il convegno di venerdì 15 settembre su “Sport e valori”, sul valore sociale, didattico e etico dello sport, come fattore di crescita umana della persona. Relatori di questa iniziativa, che si terrà alle 20.30 al Centro Sociale, sono Silverio Valerio, medico e istruttore presso la Scuola Italiana Nordic Walking, e Zaccaria Tommasi, responsabile della Scuola Calcio e Progetto Scuola Hellas Verona FC. Nell’occasione, a fine serata, tutti i presidenti delle associazioni sportive moglianesi firmeranno congiuntamente il “Manifesto dello sport” della città di Mogliano Veneto.

Sabato 16 settembre, in Piazzetta del Teatro alle 20.00, i riflettori si accenderanno per la Festa della Danza, spettacolo nel quale tutte le otto associazioni di danza del territorio si alterneranno per dare una dimostrazione del livello raggiunto dalle proprie atlete. In caso di maltempo l’iniziativa si terrà al Teatro Collegio Astori.

Altro appuntamento di rilievo, nell’ambito della Settimana dello Sport, è la presentazione del libro biografico sul campione olimpico di ciclismo moglianese Franco Testa, curato da Lucio Carraro, che si svolgerà mercoledì 20 settembre, alle 20.30 al Cinema Teatro Busan.

Info: Comune di Mogliano Veneto, Settore Sport – Cultura
tel. 041 5930811 – e-mail [email protected]

 

Articoli correlati
CulturaItalia MondoSlide-mainSport

Le leggende dello sci e la coppa del mondo Cervinia - Zermatt al Cervino CineMountain

2 minuti di lettura
Pirmin Zurbriggen e Piero Gros, Peter Fill e il regista Gerald Salmina, la Streif di Kitzbuehl e la La Matterhorn Cervino Speed…
Slide-mainSport

Agosto, tempo di visite mediche pre campionato per molti sportivi

2 minuti di lettura
L’importanza delle visite mediche dopo la pandemia: le indicazioni dell’esperto di cardiologia e medicina sportiva L’ Umana Reyer scalda i motori e si…
MoglianoSlide-mainSpettacolo

Mogliano entra in un film: il palazzo municipale comparirà nella fiction “Bottega Reato”

1 minuti di lettura
Jgor Barbazza e Linda Collini, volti noti di “Cento Vetrine”, sono i protagonisti della fiction che ha toccato anche Mogliano Veneto. Dopo…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!