ChioggiaItalia MondoSlide-mainVenetoVenezia

Salsedine, il docufilm sul mondo della pesca

2 minuti di lettura

È stato presentato martedì 15 novembre nella Sala del Consiglio regionale dei Veneto (a Palazzo Ferro Fini a Venezia) Salsedine, il docufilm di Twister Film prodotto nel contesto del progetto di cooperazione interterritoriale tra FLAG italiani intitolato “Patrimonio Culturale Della Pesca” e promosso dai flag: VeGAL, Chioggia Delta Del Po, GAC FVG, Costa dell’Emilia Romagna, Costa di Pescara, Costa Blu, Costa dei Trabocchi, Marche Nord, Golfo degli Etruschi.

L’opera ha il fine ultimo di sostenere e valorizzare il mondo della pesca, detentore di un grande Patrimonio storico e culturale attraverso l’iter di candidatura come bene immateriale dell’Unesco. Il modo in cui la casa di produzione, a cui è stata affidata la realizzazione del documentario, ha deciso di appoggiare la candidatura è quello che, da sempre, più la rappresenta: raccontando testimonianze e storie di vita quotidiana.

Salsedine racconta un viaggio nelle sei regioni italiane coinvolte nel progetto, ripercorrendo storie, tradizioni e culture legate ai mestieri del mondo della pesca.

La narrazione è suddivisa in nove capitoli, nei quali vengono esplorate le vite di persone che hanno dedicato e che continuano a dedicare la loro esistenza al mare, raccontando esperienze uniche e affascinanti che emozionano lo spettatore facendogli vivere le diverse realtà marinare con semplicità e dovizia di particolari.

Le riprese del film si sono svolte in sei regioni e dieci località: Abruzzo (San Vito Chietino, Pescara, Giulianova), Marche (Senigallia), Emilia-Romagna (Cattolica, Cesenatico), Veneto (Chioggia, Burano), Friuli-Venezia Giulia (Marano Lagunare) e Toscana (Isola di Capraia).

Guardando questo docufilm traspare passione e tanta emozione ed emergono anche tanti elementi tipici e caratteristici di chi il mare lo vive ogni giorno: dalla passione per il proprio mestiere al senso di comunità che investe tutti i testimoni coinvolti, dalla solidarietà alla tradizione e ancora al ricambio generazionale evidenziando le opportunità occupazionali che il mare offre. Di rilievo la valorizzazione dell’artigianato locale legato al naviglio tradizionale ma anche il grande rapporto tra i pescatori e l’ambiente marino in cui vivono la proprio quotidianità e che connota l’unicità della professione che svolgono. 

La regia è di Riccardo Stopponi, che ha firmato il trattamento insieme all’hub creativo interno di Twister Film e allo sceneggiatore Lorenzo Trane.

Salsedine andrà in onda sui maggiori canali nazionali lineari e su piattaforma, sia in Italia sia all’estero. Il progetto mira a dare vita a un format che si estenderà su nuovi territori con lo scopo di sensibilizzare il pubblico e raccontare il ricco patrimonio del mondo della pesca.

Articoli correlati
ArteItalia MondoSlide-main

Natura morta di Morandi venduta all'asta per 3,4 milioni: è record assoluto per un'opera italiana

2 minuti di lettura
Per aggiudicarsi il dipinto 15 minuti di rilanci via telefono partiti dalla cifra di 700mila euro. La Contemporary Art Evening Auction di…
CryptoDigitalSlide-main

L'sola di Tuvalu si sta ricreando nel Metaverso mentre il cambiamento climatico rischia di cancellarla dalla mappa

2 minuti di lettura
La nazione insulare del Pacifico di Tuvalu è stata a lungo una causa celebre per i rischi sul cambiamento climatico. Situata quasi…
AttualitàItalia MondoSlide-main

Frana a Ischia. Morta una donna, 11 dispersi

3 minuti di lettura
“Al momento c’è un decesso accertato”, quello di una donna, “i dispersi sono 11. Gli sfollati circa 130. Entro stasera saranno sistemati…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio