Città Metropolitana di VeneziaSlide-main

Nasce il “Giardino di Santo Stefano” a Martellago

2 minuti di lettura

Lo stabile di via Fapanni diventerà nuova sede per le associazioni locali

MARTELLAGO (VE) – Il Comune di Martellago avrà il suo Centro Civico per le associazioni del territorio. In data odierna è stata infatti siglata un’intesa tra il Comune di Martellago, nella persona del sindaco Andrea Saccarola, e CentroMarca Banca, rappresentata dal Presidente Tiziano Cenedese e dal Direttore Generale Claudio Alessandrini.

L’accordo prevede la cessione al Comune dello stabile “Giardino Santo Stefano” di via Fapanni 32, a Martellago, da parte di CentroMarca Banca, la quale riconosce l’importanza di dotare Martellago di un Centro Civico adeguato per la comunità. L’Istituto di credito ha infatti deciso di farsi carico della ristrutturazione dell’edificio, trasformandolo in un moderno e funzionale punto nevralgico per le attività associative del territorio.

«Oggi è un giorno importante per Martellago – ha commentato il Sindaco Andrea Saccarola. – Dal primo giorno del nostro mandato abbiamo lavorato per rendere Martellago, Maerne e Olmo paesi vivi, paesi da vivere. Maerne e Olmo disponevano da anni di un centro civico. Il capoluogo ne era ancora sprovvisto. Con questa firma andiamo a coprire questa mancanza».

Grazie a questo accordo, “Il Giardino Santo Stefano” diventerà presto un punto di riferimento indispensabile per le associazioni del territorio e per tutti i cittadini. «In più, abbiamo lavorato per ottenere la disponibilità di due stanze a titolo gratuito presso la Corte di Santo Stefano da parte di CentroMarca. La Banca, nell’accogliere la nostra richiesta, ha dimostrato la grande attenzione che l’Istituto ha da sempre nei confronti dei nostri paesi e i suoi cittadini, permettendo così di dare risposta a due importanti esigenze della comunità: una provvisoria, quella degli spazi necessari ai nostri anziani per lo svolgimento delle loro attività ricreative, in attesa della ristrutturazione della sede della Pro Senectute e una definitiva, quella di uno spazio dedicato allo studio per i nostri studenti. Un unico accordo, tanti obiettivi colti per dare tanti servizi alla comunità» conclude Saccarola.

«Crediamo fermamente nel valore del volontariato e dell’associazionismo che rappresentano un patrimonio inestimabile per tutti noi – ha commentato il Presidente di CentroMarca Banca, Tiziano Cenedese. – Così come crediamo nella determinazione e nell’impegno dei giovani. Per questo abbiamo deciso di dedicare, all’interno dei nostri locali di Piazza Vittoria, un luogo che rimanga permanentemente a testimonianza dell’operatività delle nostre generazioni, che possa ospitare gli studenti e diventare un punto di incontro per tutti».

«Il nostro obiettivo è sostenere i giovani, la comunità di Martellago e le realtà associative del territorio affinché possano cooperare e svolgere il loro ruolo fondamentale per il benessere di tutti. Attraverso questo importante progetto potranno continuare a svilupparsi promuovendo la coesione sociale, l’inclusione e la solidarietà, pilastri fondamentali della nostra società» gli ha fatto eco il Direttore Generale di CMB Claudio Alessandrini.

I lavori di ristrutturazione, finanziati dall’Istituto, partiranno a settembre 2024 e saranno completati nel 2025, rendendo il “Giardino Santo Stefano” un moderno e accogliente punto di incontro per tutti gli esponenti del mondo del volontariato. Nel frattempo, ospiterà l’associazione presso i propri locali di Piazza Vittoria 11, adiacenti al ristorante.

Articoli correlati
AttualitàIntravisti per voiPrima FilaSlide-main

Matrimonio con Sorpresa

1 minuti di lettura
Matrimonio con Sorpresa è un film diretto da Julien Hervé e ci narra la storia di una coppia di fidanzati, Alice Bouvier…
ItaliaSlide-mainSportVideo

A 90 minuti da EURO2025

3 minuti di lettura
L’Italia di Soncin pareggia 0-0 in Olanda. Ora si giocherà la qualificazione diretta a Euro 2025 nell’ultima partita con la Finlandia SITTARD…
Economia&LavoroItaliaSlide-mainVeneto

Il Veneto rinforza la sua presenza in Federmeccanica

2 minuti di lettura
La recente elezione di sette rappresentanti veneti nel Consiglio Generale per il biennio 2024-2026 rafforza ulteriormente la presenza veneta in un settore…