Pillole di storia, arte e umanitàSlide-main

Gli Uffici postali

2 minuti di lettura

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto raccontare – in forma di monografie – luoghi, avvenimenti e personaggi figli di Mogliano che si sono distinti per le opere che hanno compiuto nella loro vita

 

Parliamo adesso dei servizi che Mogliano offre ai suoi abitanti. Servizi sia necessari ed indispensabili per una vita tranquilla e quelli complementari che noi chiameremo per il tempo libero.

Quello di far viaggiare la posta per farla recapitare ai destinatari e smistare quella in arrivo e farla avere fino al proprio domicilio è un servizio di grande utilità che svolgono le Poste Italiane
A Mogliasno anticamente c’era un solo ufficio postale che svolgeva questo servizio e da era posizionato in Via Pia. Ma con il costante crescere della popolazione a Mogliano divenne troppo piccolo, non solo, ma non era confortato da abbastanza parcheggi per ospitare il numero delle auto sempre più numeroso.
Successivamente ne venne individuato anche un altro nel Quartiere di Zerman per evitare agli abitanti di quel rione a recarsi in centro a Mogliano per spedire e/o ricevere posta. Recentemente ne è stata avvertita la necessità di averne uno anche nel quartiere Ovest nel tentativo di riunire quel settore di Mogliano al Centro.

 

 

Dal punto di vista urbano e commerciale, il centro di Mogliano è sempre stato diviso dal Quartiere Ovest, che effettivamente è stato per decenni ghettizzato a causa del passaggio a livello e dalla ferrovia che attraversava giorno e notte spessissimo la Via Roma. Nei decenni scorsi si poteva leggere in maniera evidente la rabbia nel volto della lunga coda di automobilisti, totalmente inerti, in attesa che il treno passasse per poter proseguire il loro cammino. Di treni di passaggio che stazionavano a Mogliano ce n’erano tantissimi, tutti quelli che da e per Treviso provenienti da Mestre-Venezia sostavano per qualche minuto nella nostra Stazione. Per gli abitanti del quartiere Ovest costituiva un grosso problema per via del tempo perso spesso in coda e della praticità di poter raggiungere il centro del paese in poco tempo.
Lungo gli anni per venire incontro a questo problema gli Amministratori che si sono succeduti alla guida del Comune hanno sempre cercato di studiarne la soluzione, cercando di trasferire alcuni servizi importanti ed utili ai cittadini in loco nell’Ovest. Ma intanto il tempo è trascorso ed i cittadini sono stati tenuti sul filo di lana penalizzati nella libertà dei loro movimenti e nella sensazione di sentirsi trascurati dalle Istituzioni.
Tra i servizi dislocati all’Ovest come tentativo di alleviare il nervosismo degli abitanti dell’Ovest c’è stato sicuramente quello di aver piazzato addirittura un insieme di capannoni industriali che compone la Zona Artigianale SAPIM, un secondo Ufficio Postale proprio in Via Roma, una Farmacia denominata alla Marca sempre in Via Roma, L’Unimedica un Poliambulatorio di medicina specialistica e di riabilitazione e più recentemente ben due ipermercati uno di Cadoro e uno di Eurospin. Ma non è strato sufficiente fino a quando non sono stati previsti e realizzati i sottopassi di raccordo, per le macchine e per i pedoni, che effettivamente e finalmente hanno riunito il Quartiere Ovest al resto del paese.
Oggi gli abitanti del Quartiere Ovest possono in macchina arrivare in meno che non si dica sul Terraglio e a piedi in via Pia.
Un ufficio postale c’è anche nel Quartiere di Zerman.

 

Articoli correlati
Slide-mainVenezia

Torna a Palazzo Ducale il Premio San Marco

1 minuti di lettura
Il 25 aprile torna a Palazzo Ducale il Premio San Marco un’importante iniziativa per valorizzare il contributo di cittadini, enti e organizzazioni…
ItaliaSlide-mainSport

Mondiali Indoor, gli azzurri in gara

2 minuti di lettura
Iniziano domani i Mondiali Indoor di atletica di Glasgow. Dieci gli azzurri in gara. Diretta su Rai2 e Raisport GLASGOW – Si…
ArteMestreSlide-main

BANKSY PAINTING WALLS: effetti collaterali

2 minuti di lettura
Il primo Live Painting, evento parallelo alla mostra ”Banksy. Painting Walls” all’M9, si svolgerà sabato e domenica prossimi Mestre – Dopo l’apertura…