SpettacoloTreviso

Edera Film Festival, ultimi due giorni di film

2 minuti di lettura

L’Edera Film Festival continua il suo viaggio nella produzione cinematografica under 35venerdì 4 agosto, con la proiezione di 14 titoli in concorso provenienti da Belgio, Bulgaria, Regno Unito e Italia. Alle testimonianze di realtà locali si intersecano dunque quelle internazionali con una lente d’ingrandimento sulle dinamiche interpersonali e sociali.

TREVISO – La sezione cortometraggi apre la rassegna giornaliera alle ore 16:00 in Sala 2: A Edoardo Pasquini e Viktor Ivanov bastano pochi minuti per inanellare in “Old Tricks” (Bulgaria/Italia, 2022, 6’) una serie di trovate macabre e assurde, in “Quando si ritira il mare” di Francesco Lorusso (Italia, 2022, 10’) un gruppo di persone attende il proprio turno per poter uscire e avvicinarsi al mare, “Beyond the Sea” di Hippolyte Leibovici (Belgio, 2023, 25’) è invece incentrato sul complicato rapporto tra un genitore e un figlio, separati per troppi anni. In “Sognando Venezia” di Elisabetta Giannini (Italia, 2023, 15’) Vittoria festeggia a Napoli i suoi 13 anni; il papà Fabrizio farà di tutto per regalarle un sogno da tempo atteso. “Betty brûle” di Camille Vigny (Belgio, 2022, 15’) affronta il tema delicato della violenza domestica. Ad accompagnare gli spettatori nella visione in sala ci saranno i registi Hippolyte Leibovici ed Elisabetta Giannini.

Il lungometraggio di Victoria Fiore, “Nascondino” (Italia/Regno Unito, 2021, 85’), che sarà proiettato alle ore 17:00 in Sala 1 ci conduce nei Quartieri Spagnoli, dove un ragazzino di nome Entoni sta crescendo spavaldo, facendosi notare per “guai” sempre più grossi.

Alle ore 18:00 è la volta dei documentari in Sala 2: quello condotto da Arianna Massimi è un rapido “viaggio nel Paese che cresce”: “Stati d’infanzia” (Italia, 2022, 25’) si interroga e ci interroga attraverso gli sguardi e le parole di giovani ragazzi cresciuti in Italia. “Water in the Gills” di Marco Schiavon (Italia, 2021, 24’) riesce a trasmettere con quieta capacità di introspezione i sentimenti più profondi e l’amore per una semplicità ancestrale, Matteo Di Fiore è nato e cresciuto nel quartiere Borgo Nuovo, alla periferia di Palermo; tutt’oggi vi risiede con la madre: è quanto basta per dare forma a “Lettera da Borgo Nuovo” (Italia, 2022, 42’). I registi Arianna Massimi, Marco Schiavon e Matteo Di Fiore saranno presenti in sala per il Q&A dopo le proiezioni.

L’ultimo lungo della giornata, in Sala 1 alle ore 19:00, è l’opera prima di Mino Capuano “Quanno chiove” (Italia, 2022, 107’), saldamente radicata nelle province della Campania e pur tuttavia ispirata al cinema gentile dei maestri d’Oriente Kore’eda, Naruse e Ozu. Nel suo film, un continuo intrecciarsi di storie e avvenimenti: i personaggi cambiano, il tempo scorre, e anche i luoghi si trasformano. Ci sarà il regista Mino Capuano in sala.

I corti riprendono alle ore 20:00, sempre in Sala 2, con la sezione Focus Nordest: ne “I sei valori della nostra società” di Lorenzo Visentin (Italia, 2023, 12’), opera prima, il regista sperimenta un’invettiva dai toni sarcastici sui valori della società odierna, divenuti nel tempo cattive abitudini, vivacizzata da effetti visivi e di montaggio dinamici e colorati. “Il tempo del Capo” di Giuseppe Santocono (Italia, 2022, 17’) interroga il pubblico sull’influenza che il destino e il caso hanno sulle attività di tutti i giorni attraverso lo sguardo di un’astronauta solitaria e la storia di una donna dalla “personalità blu”, “New Heights” di Niccolò Poiana (Italia, 2021, 5’) sviluppa in modo compiuto un arco narrativo di appena 3 minuti, facendo dell’inquadratura un potente strumento di comunicazione. Virginia Paganelli ci porta “Oltreoceano” (Italia, 2022, 24’), dando voce ad una giovane ricercatrice animata dal desiderio di cambiare in meglio l’estenuante via della carriera accademica ed ottenere la tanto ambita stabilità economica e lavorativa.

Tutti i registi, Lorenzo Visentin, Giuseppe Santocono, Nicolò Poiana e Virginia Paganelli, saranno presenti in sala.

Articoli correlati
Slide-mainSostenibilitàTreviso

Treviso lancia il nuovo servizio di Bike Sharing

2 minuti di lettura
Presentato il nuovo servizio di bike sharing della città di Treviso, un’iniziativa innovativa gestita da Ridemovi per promuovere la mobilità sostenibile TREVISO…
AttualitàSlide-mainTreviso

Ultimi giorni e ultimi posti per il Summer Music Camp

1 minuti di lettura
Ultimi giorni e ultimi posti per iscriversi al Summer Music Camp dell’Associazione Musicale “Francesco Manzato” di Treviso! TREVISO – Mancano solo pochi…
Le eccellenzeSlide-mainTrevisoVeneto

Nuovi talenti del giornalismo

2 minuti di lettura
Premio Giorgio Lago Juniores: nuovi talenti del giornalismo saranno premiati a Treviso Treviso – Giovedì 30 maggio ci sarà la Premiazione del…