ItaliaMondoPoliticaSlide-mainVideo

Al Festival dell’Umano tutto intero, Bellucci promuove l’alleanza tra Stato e Società

2 minuti di lettura

Al Festival dell’Umano tutto intero, il viceministro Bellucci ha promosso l’alleanza tra Stato e società per il Bene Comune, sottolineando le priorità del Governo in tema di vita, famiglia e inclusione sociale

ROMA. Il primo Festival Internazionale dell”Umano tutto intero” si è tenuto a Roma, organizzato dal network “Ditelo sui Tetti”. Questo evento ha riunito esponenti della Chiesa, della politica e della cultura per discutere temi cruciali legati alla bioetica, all’antropologia e alle politiche sociali. Tra i principali relatori vi erano Maria Teresa Bellucci, Viceministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, e Eugenia Roccella, Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia.

Guarda il video su YouTube.

“Ditelo sui tetti” (Mt 10,27) è un network, coordinato dall’Avv. Domenico Menorello, di circa cento associazioni che esprime giudizi comuni sulle dinamiche normative e pubbliche riguardanti la concezione dell’umano. Operando in un ambito prepolitico, il network promuove dialoghi aperti con player culturali e politici, aggiornando agende italiane ed europee con obiettivi prioritari basati sulla centralità della persona.

Bellucci: “Più Stato con la Società”

Intervenendo al festival, il viceministro Bellucci ha dichiarato che il motto del Governo è “più Stato con la società”, contrapponendosi alla vecchia idea di “meno Stato, più società”. Bellucci ha sottolineato l’importanza di un’alleanza tra Stato e società per lavorare uniti per il bene comune. “A chi diceva ‘meno Stato, più società’, rispondiamo occorre ‘più Stato CON la società’, chiamando tutti a raccolta per continuare a lavorare in alleanza. Uniti per il Bene Comune,” ha affermato.

Priorità del Governo: vita, famiglia e inclusione

Bellucci ha enfatizzato che la priorità del Governo è promuovere la vita dal concepimento alla morte, garantendo che nessuno venga lasciato indietro. “Lo stiamo facendo con la Riforma a favore delle persone anziane e le molte iniziative di sostegno alla famiglia e alla natalità,” ha spiegato. Il Viceministro ha inoltre riconosciuto che c’è ancora molto da fare ed evidenziato che il Governo è sulla strada giusta. “Dopo decenni di mancanza di riforme strutturali, finalmente in Italia c’è un Governo che costruisce il presente con lo sguardo verso un futuro di piena inclusione sociale e lavorativa.”

Il dialogo su bimbi e anziani

L’intervento di Bellucci si è inserito in un dialogo sul tema “Bimbi e anziani: un dono per tutti”. Questo tema riflette l’approccio del governo di considerare le persone di tutte le età come risorse preziose per la società. Bellucci ha sottolineato l’importanza di politiche che supportino sia i giovani che gli anziani, promuovendo una società più coesa e inclusiva.

Il Festival dell’Umano tutto intero ha offerto una piattaforma significativa per discutere temi fondamentali che riguardano la nostra società. Le parole di Maria Teresa Bellucci hanno ribadito l’impegno del Governo nel costruire un futuro in cui Stato e società lavorano insieme per il bene comune, assicurando che nessuno venga lasciato indietro. Questo evento ha dimostrato che attraverso il dialogo e la collaborazione è possibile affrontare le sfide sociali ed etiche del nostro tempo.

Articoli correlati
CulturaSlide-mainSpettacoloTreviso

L'eredità di Romeo e Giulietta al Teatro del Monaco

3 minuti di lettura
Un nuovo capitolo per Romeo e Giulietta TREVISO – Pochi giorni ancora e, nell’incantevole Teatro Del Monaco di Treviso, il regista Filippo…
Slide-mainTreviso

Ritrovata per caso un'onorificenza: restituita ai familiari

2 minuti di lettura
Riconsegnata ai discendenti di Albino Schiavon l’onorificenza a lui consegnata diversi decenni fa VILLORBA (TV) – Il sindaco Francesco Soligo e il…
Città Metropolitana di VeneziaSaluteSlide-main

Ulss4, Simona Sforzin nominata direttore dei servizi socio-sanitari

1 minuti di lettura
La nomina è stata ufficializzata lunedì 15 luglio San Donà di Piave (VE) – È Simona Sforzin, residente a San Donà di…