Home / Mogliano  / 17.57 flash mob in Municipio per ricordare la strage di Capaci

17.57 flash mob in Municipio per ricordare la strage di Capaci

Sabato 23 maggio ricorre l’anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della sua scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. È una

Sabato 23 maggio ricorre l’anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della sua scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. È una data ormai diventata simbolo della lotta contro tutte le mafie e in difesa della legalità, tant’è che nello stesso giorno si celebra la Giornata mondiale della legalità. Una ricorrenza che, nonostante l’emergenza sanitaria, non può passare sotto silenzio.

Per questo motivo il Comune di Mogliano Veneto ha accolto la proposta di Maria Falcone, Presidente della Fondazione intitolata a suo fratello Giovanni, di dedicare questa giornata a tutti coloro che, in questi mesi, si sono prodigati, con abnegazione e grande senso del dovere, nella difficile gestione dell’emergenza sanitaria.

Il collegamento ideale tra il sacrificio delle donne e degli uomini che per servire lo Stato hanno perso la vita per mano mafiosa con il coraggio e l’impegno dei tantissimi operatori della sanità, dei volontari, delle forze di Polizia statali e locali e di tutti coloro che sono stati in prima linea sia nel soccorso e nella cura sia nelle azioni di contrasto e di contenimento del virus, è il modo migliore per far rivivere l’eredità morale e il messaggio di speranza che ci ha lasciato Giovanni Falcone.

Mogliano Veneto da diversi anni è in prima linea nel promuovere la cultura della legalità come dimostra l’adesione ad Avviso Pubblico, l’associazione che riunisce Regioni, Enti Locali ed Amministratori nell’impegno per la formazione civile contro le mafie. Proprio su questa adesione ha costruito una serie di interventi che vanno da progetti di cultura della legalità svolti con le scuole, alle scelte anticipate e lungimiranti dell’eliminazione del massimo ribasso nelle gare pubbliche indette dall’Amministrazione Comunale e dagli enti controllati.

L’impegno in questi anni è stato dunque quello di non abbassare mai la guardia su questi temi, ed è per questo motivo che sabato 23 maggio, alle 17.57, ora in cui avvenne l’attentato di Capaci, parteciperà all’iniziativa di un flashmob con l’esposizione di un lenzuolo bianco dal Municipio di Mogliano e un minuto di silenzio che il sindaco Davide Bortolato osserverà affiancato dal Consigliere Roberto Zanardo delegato a rappresentare la nostra città nel contenitore di Avviso Pubblico.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni