#instacultAttualitàBlogSlide-mainSport

Torna la Coppa Davis, dal Cile di Pinochet a Malaga

1 minuti di lettura

Correva il 1976 e l’Italia vinceva la sua ultima Coppa Davis, anzi la penultima dopo il trionfo di ieri a Malaga.

E se l’aggiudicava a Santiago del Cile sotto la dittatura di Pinochet il 19 dicembre, ma la partecipazione alla finale scatenò una vera e propria ridda di polemiche.

Era giusto onorare lo sport in una finale? Ma sopratutto chi avrebbe dovuto decidere in merito? La Federazione tennis, il Coni, o “attraverso un ace“ il governo?

Il pubblico italiano aveva opinioni spaccate in due, l’atmosfera politica era pesante e avrebbe potuto condizionare l’esito del torneo, ma la squadra partì verso il Cile alla conquista della famigerata insalatiera d’argento. Decisa a vincere su due fronti, il campo e la storia.

E dopo i due singolari vinti da Corrado Barazzutti e Adriano Panatta ecco il doppio decisivo e vincente, giocato proprio dagli stessi due che scesero in campo con una maglietta rossa.

Che rappresentava l’opposizione, quella che trascinava nel cuore il presidente Salvador Allende, ucciso nel colpo di stato.

47 anni fa, fino ad oggi quando a Malaga Sinner e Arnaldi trionfano e riportano a casa la Davis, con Filippo Volandri come Nicola Pietrangeli che sul podio alzando il trofeo riavvolge il nastro, senza net.

Instacult di Mauro Lama

Articoli correlati
Le eccellenzeMarca TrevigianaSlide-mainTurismo

L'eccellenza al femminile: la storia di Dal Din, un viaggio tra terroir e passione

3 minuti di lettura
Il cuore delle colline di Valdobbiadene, culla del vino di qualità, custodisce una storia che merita di essere conosciuta: è la storia…
ItaliaSlide-main

Giorgia Meloni: nuova direzione del Governo sulla sfida demografica

2 minuti di lettura
Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il Ministro per la Famiglia Eugenia Roccella hanno ribadito l’impegno del governo italiano nel contrastare…
Marca TrevigianaSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024Treviso

Esplosione centrale idroelettrica a Bargi: recuperati i corpi di due dispersi

1 minuti di lettura
I Vigili del Fuoco hanno recuperato i corpi di due persone dopo l’esplosione alla centrale idroelettrica di Bargi, portando il bilancio delle…