Home / Posts Tagged "Valeria Salvati"

Preganziol ha dato il suo responso e ha rieletto sindaco al primo turno Paolo Galeano, sindaco uscente.

 

La sorpresa è stata il mancato ballottaggio con la contendente Valeria Salvati, che in molti pensavano potesse contendere la poltrona di sindaco a Galeano.

 

Qui di seguito i risultati con la probabile composizione del prossimo consiglio comunale:

• Paolo Galeano, eletto con il 52% dei voti

• Valeria Salvati con il 44%

• Christian Badin con il 4%.

Probabile Consiglio Comunale

Sindaco Paolo Galeano. Consiglieri di maggioranza: Elena Stocco, Fabrizio Di Lisi, Riccardo Bovo, Enrico Carraro, Renato Spigariol, Stefano Mestriner, Stefania Carrer, Susanna Errico, Sergio Polo, Nicolò Bertoletto.

Minoranza

Valeria Salvati sindaco. Consiglieri: Beppino Bertuol, Alberto Marton, Nicola Giusto, Luisa Berto, Ivan D’Amore, Valeria Salvati.

La candidata sindaco, Valeria Salvati, condivide con la nostra redazione il seguente comunicato:

 

“Visti gli ingenti avanzi di parte corrente che il sindaco Galeano ha fatto accumulare al Comune nel suo quinquennio di mandato e visto che un punto di addizionale IRPEF pesa circa 280.000 euro nel bilancio del comune, posso senz’altro valutare se sarò sindaco la riduzione delle imposte per tutti i cittadini di Preganziol.

 

La proposta sta nel fatto che un amministratore non può chiedere ai suoi cittadini tasse, come ha fatto Galeano in questi 5 anni di mandato, per poi mandarle in avanzo (attualmente l’avanzo totale è di 6.743.850 euro).

 

È inaccettabile e denota l’incapacità programmatica di questo sindaco e giunta, cui abbiamo assistito soprattutto nei lavori pubblici: 5 anni di pressoché totale inerzia ora tutto concentrato in questi giorni per motivi elettoralistici. In particolare la riasfaltatura delle strade del centro storico mentre quelle delle frazioni sono dissestate come a Roma. 

 

Dopo due giorni di pioggia, com’è in questo periodo, le strade sono come bombardate, veri e propri crateri lunari. Da est a ovest da nord a sud, non c’è località del nostro territorio  immune da segnalazioni  per le vie dissestate, per l’asfalto sfaldato e  per veri e propri crateri. La pioggia che filtra dalla tetto sforacchiato della scuola elementare Giovanni 23° è l’ennesimo esempio della insufficiente gestione del patrimonio comunale che in quanto tale è di tutti i cittadini. Verrebbe da non crederci, ma è così.  

 

I cittadini non vanno presi in giro e se non si riescono a impiegare le loro imposte allora bisogna ridurle. Abbiamo lo spazio per portare l’addizionale comunale sicuramente dallo 0,8% attuale allo 0,7%, se non anche allo 0,6%, visti questi dati di bilancio.

 

Guardiamo al futuro con occhi diversi….”

A sostegno della candidatura a sindaco di Preganziol di Valeria Salvati e di tutto il Centro Destra, che si presenta finalmente unito, Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, sarà presente martedì 14 maggio a Preganziol.

 

   

 

L’appuntamento è per il 14 maggio alle ore 11 presso l’Hotel Crystal di Preganziol.

La Meloni presenterà il documento “4X4 Patto per lo sviluppo l’impresa il Lavoro”.

 

 

Un palazzetto dello sport polifunzionale con un progetto multisport, è l’intervento primario in merito ai lavori pubblici che la mia amministrazione si pone come obiettivo. Una vera e propria necessità del territorio per dare risposta ai tanti giovani, bambini, genitori, per avere un luogo attrezzato e sicuro a Preganziol.

L’obiettivo è quello di utilizzare l’avanzo di bilancio che attualmente ammonta ad euro 6,7 milioni, oltre che, con progettualità avanzate, a recepire fondi e finanziamenti europei funzionali alla nostra causa. “Le associazioni sportive di Preganziol meritano nuovi spazi e la giusta considerazione dopo il completo immobilismo”. Il mio pensiero va costantemente all’associazione di ginnastica artistica, alla pallavolo, al basket, al tennis da troppi anni rimaste inascoltate.

Una struttura pensata anche a favore delle persone con disabilità con sale e punti di riabilitazione e persone non vedenti.

L’attività che sogniamo con questo progetto, si rivolge a tutte quelle persone comuni o diversamente abili che non ambiscono a partecipare a gare o manifestazioni sportive ma vogliono comunque praticare uno sport che li aiuti sia sotto il profilo fisico che psichico.

Un’opera pubblica ambiziosa quella di Salvati, ma di principale rilevanza per i cittadini del futuro, i nostri figli e nipoti.

Per dare forma al nostro progetto, i miei collaboratori hanno realizzato un render fotografico di come potrebbe svilupparsi questo importante edificio per la comunità che assume un valore formativo fondamentale per plasmare i cittadini del futuro.

Mi hanno colpito le dichiarazioni di un candidato consigliere della lista opposta che pochi giorni fa affermava che a Preganziol lo sport è stato trascurato come ad esempio alcune delle strutture sportive del territorio quasi a voler giustificare le inadempienze dell’attuale amministrazione.

Rimaniamo basiti dalle dichiarazioni del candidato consigliere comunale sullo scarso interesse che l’attuale amministrazione Preganziolese ha avuto nel corso di 5 anni per lo sport complessivamente inteso. Il nostro programma prevede proprio la creazione di un polo sportivo, per incrementare le attività presenti oltre che a migliorare e potenziare gli impianti fatiscenti.

Attiveremo il progetto Multisport, al fine di ridurre i costi, organizzare e condividere gli spazi e le strutture sportive in maniera coordinata per aumentare il numero degli utenti con diminuzione degli abbandoni ed una maggiore varietà di proposte dal punto di vista sportivo.

Per noi e la nostra squadra lo sport è una forma fondamentale di aggregazione, di condivisione, di socializzazione per tutti e di rispetto delle regole e impegno piacevole per i nostri figli, una soluzione per il benessere ad ogni età.

Valeria Salvati

La lista civica Impegno Comune Preganziol, che appoggia la candidata sindaco Valeria Salvati, presenta ufficialmente la sua squadra. Questi i candidati: Dino cav. Vecchiato, Michele Scilla, Lisa Labbrozzi, Raffaele Freda, Filippo Babolin, Moira Campaner, Diego Tagliapietra, Antonella Boscato, Rossana Fanny Duvall, Francesca Prendin, Luca Cecchin, Francesca Maria Nespolo, Federico Toniolo, Carlo Buranel, Barbara Pontini, Stefania Borsatto.

 

Metà donne e metà uomini che si presentano attorno a un programma politico-amministrativo ambizioso ma fatto di impegni, quali:
•       esecuzione del piano per le asfaltature delle strade comunali
•       Piano organico delle piste ciclabili
•       manutenzione ed escavazione dei fossati pubblici
•       fruibilità pubblica di villa Franchetti ed il suo parco
•       installazione di maggiori barriere fono assorbenti in zona rio Serva con la creazione di un nuovo percorso ciclo-naturalistico “Rio Serva” da pubblicizzare assieme a quello esistente de “Il Sambuco”
•       sistemazione stradali negli attraversamenti sul Terraglio a Sambughè, Preganziol, Le Grazie, San Trovavo e Frescada
•       realizzazione di un centro diurno e casa alloggio per anziani (Borgo Gatto)
•       ampliamento distretto sanitario per medici di base e sede avis-aido
•       messa in sicurezza di via Baratta Vecchia e via Luisello con l’allargamento e pista ciclabile e nuova illuminazione
•       Una piscina all’aperto in collaborazione con Stile Libero

 

Il 26 maggio oramai è vicino e i candidati di Impegno Comune Preganziol, che sono anche loro tutti cittadini di Preganziol, sono in mezzo alla gente per la gente.

 

Il Governatore del Veneto, Luca Zaia, sarà presente a Preganziol per sostenere Valeria Salvati candidata sindaco per il Centro Destra.

Appuntamento per il 10 maggio alle ore 18 nella sala Graziol scuole elementari di Preganziol.

Il Centro Destra si presenta a Preganziol, per la prima volta unito, per strappare la poltrona a Paolo Galeano sindaco uscente. La coalizione, capitanata da un’agguerrita Valeria Salvati, ha presentato ufficialmente tutti i candidati delle quattro liste che appoggiano la Salvati, prima volta di una donna candidata sindaco a Preganziol.

Di seguito i nomi dei candidati suddivisi lista per lista:

 

Lega

Luisa Berto, Beatrice Burlini, Patrizio Cabianca, Lia Giacomin, Nicola Giusto, Gianni Guizzo, Alexio Lilliu, Anna Lucchese, Giuseppe Marcello Del Mayno, Alberto Marton, Ferdinando Mattarollo, Etmond Miraka, Gino Pillon, Giacomo Salvati, Francesca Tonetto, Samuele Zavan.

Valeria Salvati Sindaco

Simonetta Baldissera, Camilla Benetti, Beppino Bertuol, Martina Bortoletto, Graziano Cappelletto, Andrea Franconetti, Stefano Lucchese, Tommaso Andrea Manico, Mirko Michieletto, Fabio Pozzebon, Cristiano Salviato, Alessandra Scapin, Massimiliano Sottocoma, Simonetta Trabucco, Filippo Vedovato.

Impegno Comune

Dino Ca. Vecchiato, Michele Scilla, Lisa Labbrozzi, Raffaele Freda, Filippo Babolin, Moira Campaner, Diego Tagliapietra, Antonella Boscato, Rossana Fanny Duvall, Francesca Prendin , Luca Cecchin, Francesca Maria Nespolo, Federico Toniolo, Carlo Buranel, Barbara Pontini, Stefania Borsato.

Civica Preganziol

Sandro Taverna, Massimiliano Spagnol, Valdo Tamantini, Frtanco Mariabelli, Gilberto Fabbro, Lara De Martin Pinter, Graziella Ardit, Luana Bandiera, Maria Giovanna Cecchi, Pietro Dal Don, Ivan D’Amore, Paolo Montagner, Yvonne Pellizzon, Patrizia Peron, Elena Santomartino, Susanna Zandonà

Valeria Salvati, candidato sindaco del Centro Destra unito a Preganziol, ha reso pubblico il suo programma elettorale.

 

Quanto segue è una sintesi del programma condiviso da tutti i componenti del Centro Destra, Lista civica Valeria Salvati Sindaco, Lega Preganziol, Impegno comune Preganziol, Fratelli d’Italia Preganziol Civica Preganziol.

 

Lavoro e commercio

Contributi economici per l’apertura di nuovi negozi, potenziamento dello sportello dedicato all’inserimento dei disoccupati, sostegno all’Associazione Commercianti di Preganziol per lo sviluppo e promozione delle attività commerciali.

 

Sicurezza

Incrementare la sicurezza attraverso Polizia locale, videosorveglianza e controllo di vicinato per contrastare criminalità, prostituzione e accattonaggio.

Quartieri

Dare centralità alle frazioni trasformandole in quartieri vivi ed attrattivi, più collegati al centro e migliorare la sicurezza stradale.

Cultura

Organizzazione di eventi e manifestazioni  per avvicinare i giovani al territorio con la realizzazione di una struttura fissa in Area Lando.

 

Sociale

Maggior dialogo e sostegno economico alle associazioni per migliorare i servizi alle persone in difficoltà, agli anziani alle mamme.

 

Ambiente

Lotta agli eco vandali, maggiore attenzione al verde pubblico, riqualificazione delle aree per gli animali domestici.

Territorio

Realizzazione di collegamenti ciclabili  tra quartieri e centro, progettazione di un polo sportivo multifunzionale, cura delle strade e dei marciapiedi.

Sport

Avvio del progetto Multisport raggruppando gli atleti per fasce di età al fine di usufruire di attività diverse all’interno di un’unica realtà sportiva, introduzione della gratuità dei trasporti anche di tipo green in collegamento con le associazioni del territorio, coinvolgimento non solo dei giovani, ma anche delle fasce di età più avanzate nelle attività sportive  oltre che dei soggetti diversamente abili.

 

Scuole

Predisposizione di un piano organico di manutenzione  ordinaria e straordinaria di tutti i plessi scolastici, continuazione e rafforzamento del progetto Pedibus, del progetto doposcuola e dei contributi all’istituto comprensivo per progetti scolastici, aumento dei contributi alle scuole materne parrocchiali.

 

Giovani e anziani

Potenziamento delle strutture sportive ricreative culturali, coinvolgimento dei giovani e meno giovani nell’organizzazione di iniziative culturali ed artistiche, promozione di iniziative indirizzate alla partecipazione dei ragazzi del nostro comune a corsi di specializzazione, master, meeting sportivi, corsi di formazione, realizzazione di un  centro diurno e casa alloggio per anziani (Borgo Gatto).

Azienda Comune

Riapertura dello sportello per il pubblico il sabato mattina nell’ottica della trasparenza e della vicinanza dell’amministrazione comunale  al cittadino, studio per l’attivazione dell’ufficio Europa per individuare e predisporre progetti in modo da poter accedere a finanziamenti comunitari.

 

 

Valeria Salvati ha al suo fianco Stefano Burlini, Segretario della Lega di Preganziol, Dino Vecchiato, Coordinatore di Impegno Comune, Sandro Taverna, Segretario di Fratelli d’Italia Preganziol e Ivan D’Amore, membro del Sindacato Autonomo di Polizia.

Il candidato sindaco del Centro Destra di Preganziol, Valeria Salvati, invia per la pubblicazione questo suo comunicato sulla seduta del Consiglio comunale del 18 aprile scorso

 

 

Per Valeria Salvati, il bilancio consultivo 2018 è da bocciare. Lo scorso anno, infatti, sono avanzati Euro 670.000. Pertanto, a nulla sono servite le tasse ai cittadini.

 

“Se i soldi venissero spesi (bene) per la comunità di Preganziol – sostiene la Salvati – allora non vanno chiesti ai cittadini! A quel punto è meglio abbassare l’addizionale comunale. Dal consuntivo 2018 – continua – sono emerse ancora una volta le incapacità di questa amministrazione”.

 

Nel consiglio comunale di giovedì 18 aprile si è discusso il rendiconto 2018, da cui è conseguito un vero e proprio “bagno di sangue” di tasse pagate dai cittadini di Preganziol, che vedono i propri denari andare in avanzo di amministrazione.

 

 

Nell’anno 2018, l’avanzo di amministrazione è stato di 670.710,33 euro. “Questo ci fa subito sorgere spontanea una domanda: ma perché introitare tasse dai cittadini di Preganziol per poi farle andare in avanzo, senza una minima destinazione?

 

La risposta è palese: purtroppo chi ci governa ha una mancanza oramai assodata di progettualità denunciata da noi dell’opposizione da anni, soprattutto quando l’Amministrazione comunale di Preganziol l’anno scorso non ha nemmeno tentato di partecipare al bando regionale per i contributi sull’edilizia scolastica perché non avevano progetti!!!

 

A questo punto – continua la Salvati – sarebbe meglio abbassare l’addizionale comunale per tutti i cittadini se non si sa come spendere [bene] i soldi pubblici piuttosto che farli finire ancora una volta in avanzo!

 

Risulta evidente come questa amministrazione di sinistra capitanata da Galeano-Mestriner abbia una politica avversa alla diminuzione delle tasse pagate da tutti i cittadini.

 

Noi siamo invece per far pagare il giusto a tutti e quindi diminuire le tasse ai cittadini, ma a tutti!

 

 

 

I numeri comunque dimostrano come questa giunta non sa programmare entrate e uscite. I soldi ci sono ma non vengono impegnati (spesi), allora perché chiederli ai cittadini?

 

 

Questa non è la nostra politica per i cittadini di Preganziol e quindi abbiamo bocciato il bilancio consuntivo 2018 di questa amministrazione uscente”.

 

Preganziol è uno dei comuni del trevigiano dove il prossimo 26 maggio si voterà per il rinnovo dell’amministrazione comunale. Questa volta il Centro Destra si presenterà unito e appoggerà la candidatura di Valeria Salvati proposta dalla Lega.

 Abbiamo incontrato la neo candidata alla poltrona di Sindaco, Valeria Salvati, di professione Avvocato iscritta all’Ordine di Treviso, alla quale abbiamo posto alcune domande sull’avventura elettorale che sta affrontando.

 

Signora Salvati, cosa l’ha convinta a cimentarsi in questa tenzone elettorale, cosa l’ha spinta?

Il motivo fondamentale è che amo la mia città ed i miei concittadini. Mi sono sempre occupata di politica e sono tesserata Lega dal 2003. Ho una vasta esperienza da amministratore, ho già compiuto due mandati da consigliere comunale (attualmente sono capogruppo Leganord) ed ho maturato esperienze sia come Presidente del Consiglio Comunale sia come Assessore del Comune di Marcon dal 2017. Esperienza positiva…a  questo punto mi sono detta, perché non impiegare queste capacità anche a Preganziol?

 

Mi parli del programma elettorale. Chi lo redige?

Premetto che il Centro Destra, per la prima volta nella storia di Preganziol,  ha convogliato le sue forze su di me formando così una coalizione forte e che mira alla vittoria. Il programma nasce dall’ascolto e dal dialogo con i cittadini e le associazioni del territorio che sono più di cinquanta. Tutti i componenti della coalizione sono interessati alla stesura del programma, che sarà semplice e facilmente comprensibile ai cittadini. Non è un libro dei sogni, un proclama di promesse per il futuro, ma sono proposte politiche precise.

 

Quali progetti intende avviare ed attuare nei prossimi cinque anni se dovesse essere eletta?

Dicevo di progettualità concreta da realizzare nei prossimi cinque anni:

l’ampliamento del distretto socio sanitario per dare più servizi ai cittadini, soprattutto anziani,  e nuovi spazi ai medici di base e per dare una sede ad Avis ed Aido più adeguata. Creare in Area Lando una struttura permanente in muratura, a totale spesa del Comune, con cucina per i festeggiamenti e sede polivalente per le associazioni, ed ancora trovare accordo con Associazione Terraglio per creare una piscina all’aperto. Completare l’adeguamento della viabilità, anche di quella ciclabile, per collegare il Centro storico con le frazioni (quartieri) abbandonate in questi ultimi cinque anni.

 

Quali sono le altre priorità contemplate nel vostro programma?

Nel dettaglio: la sicurezza urbana, intesa sia come sicurezza nelle case e nelle  strade cittadine. Si tratta di prevenire gli eventi minacciosi e criminali anche aumentando  il numero dei Vigili Urbani e le telecamere di video sorveglianza, spingere la sicurezza partecipata.

Cura delle strade e dei marciapiedi, anche in relazione alla manifesta pericolosità del Terraglio che ultimamente è stato oggetto di un vero e proprio bollettino di guerra per gli incidenti, vogliamo implementare nei quartieri gli attraversamenti pedonali illuminati e con semafori a chiamata.

Decoro urbano e pulizia del Centro e delle frazioni (quartieri): incrementare gli specifici interventi.

Anziani: nel nostro programma viene inserita la costruzione di una residenza alloggio per anziani. Il sindaco uscente Galeano ne aveva annunciato l’inaugurare una entro il 2018, ma nulla è stato fatto. Mi rendo conto che si tratta di un’opera complessa di difficile realizzazione, ma il siamo determinati nel nostro impegno perché il servizio riguarderà un numero sempre più rilevante di cittadini.

Ci sono poi gli altri interventi che riguardano, per citarne alcuni, il sociale e la famiglia, la difesa dell’ambiente, il rilancio delle attività economiche, ma anche gli animali domestici, infatti circa il 30% della popolazione di Preganziol ha in casa un cane, intendiamo quindi sistemare lo sgambatoio in area Lando e creare aree attrezzate per i cani.

Le liste dei candidati sono in fase di completamento, abbiamo molte richieste anche da parte di un gran numero di rappresentanti della società civile.

Il programma è comunque in via di assemblaggio e invitiamo i cittadini e le associazioni a farci conoscere le loro proposte e suggerimenti, così abbiamo fatto fino ad ora nella nostra attività di ascolto.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni