Home / Posts Tagged "Lifestyle"

La Kundalini è una meditazione attiva ideale da praticare all’ora del tramonto. Stimola la trasformazione delle energie terrene in energie spirituali, alleggerisce dal carico della giornata e prepara a una notte armoniosa.

Le meditazioni attive di Osho sono pratiche semplici, efficaci, adatte a tutti e ricche di benefici.

 

Roberta Marzola, facilitatrice e giornalista, organizza un incontro di meditazione Kundalini al Lago Al Bacino, sito in via Nogarè 20 a Quinto di Treviso.

L’appuntamento è per venerdì 6 settembre, indicativamente dalle 18.30 alle 20.30.In caso di pioggia, la meditazione si terrà presso Libero Fluire, in via Garibaldi 20 a Quinto di Treviso.

 

L’ingresso è su prenotazione, con contributo responsabile.
Info: Roberta 320.4103952 – Monica 340.3962154

L’armonia con se stessi e con gli altri è il senso profondo dei movimenti e delle danze sacre di Gurdjieff. 
Il seminario in programma per il prossimo autunno a Treviso offre un percorso di crescita atto ad approfondire la conoscenza di se stessi. È adatto a chi pratica i movimenti per la prima volta e a chi lavora già da tempo nell’insegnamento di Gurdjieff.

 

Un percorso di conoscenza di sé

I movimenti e le danze sacre sono un’antica disciplina tramandata per aiutare l’essere umano a contattare ed esplorare il proprio mondo interiore. Sono un insieme di movimenti differenti: figure geometriche, preghiere, danze femminili e rituali maschili provenienti dalla tradizione derviscia. La musica, creata da Gurdjieff, è ricca di armonia, melodia e ritmo. Questi movimenti producono un cambiamento nel corpo, nella circolazione sanguigna, nel ritmo respiratorio, portando uno stato di lucidità e di presenza cosciente.
I seminari rappresentano un percorso di crescita e di conoscenza di sé per vivere in armonia con sé stessi e con gli altri.

 

Le danze dei corpi celesti…

“Dietro il movimento visibile vi è un altro movimento, che non si può vedere e che è tuttavia molto forte, da cui dipende il movimento esteriore. Se questo movimento interiore non fosse così forte, il movimento esteriore non avrebbe nessuna reazione.”

 

Info utili

Condotto da: Shurta
Località: presso Spazio Zero (via Giambattista Tiepolo 12, Silea – Treviso)
Data evento: 30 novembre – 1° dicembre
Durata evento: 15.30-19.30 il sabato e 10.00-16.30 la domenica (con pausa pranzo).
La struttura offre un servizio di B&B.
Sono richiesti vestiti comodi, possibilmente di colore bianco o comunque chiaro, senza scritte e un paio di calzini.

 

Programma

• Movimenti e danze sacre nella tradizione di Gurdjieff
• Letture sull’insegnamento
• Meditazione
• Ascolto della musica
• Esercizi di attenzione e presenza
• Momenti di condivisione.

 

Per ulteriori informazioni e/o confermare la partecipazione al seminario telefonare alla Segreteria della Scuola (Riccardo Orlando: cell. 389.5212712); oppure mandare una mail a [email protected]

 

Info per il B&B: Andrea Miani tel. 0422.361079

Link: https://www.movimentidanzesacre.it/eventi/seminario-a-treviso-4/

Il 18 agosto visita guidata e test per l’elezione di “Miss Venezia – M9 2019”

 

Le semifinali di Miss Italia in calendario a Mestre dal 26 al 28 agosto saranno anticipate, il 18 agosto sempre a Mestre, dall’elezione di “Miss Venezia – M9”, la nuova fascia in cui bellezza e cultura si incontreranno in M9, il Museo multimediale che racconta la storia del Novecento in Italia e che è stato scelto come sede per la due giorni di semifinali di fine agosto.

 

Per le aspiranti al titolo “Miss Venezia – M9 2019”, che sarà conferito a Forte Marghera nella serata del 18 agosto, sono in programma nel pomeriggio una presentazione del museo e una visita guidata a cura degli storici di M9, seguite da un coinvolgente test interattivo sui contenuti della mostra permanente sul Novecento.

 

Particolarmente significativo – come confermato dalla stessa Patrizia Mirigliani, patron di Miss Italia, a “La vita in diretta Estate” – è il fatto che, per celebrare i suoi ottant’anni di storia, il concorso scelga per la prima volta un museo come sede delle semifinali 2019.

 

“Ospitare le aspiranti Miss Italia per la visita guidata che consentirà loro di conoscere il Novecento in modo interattivo attraverso la narrazione del Museo M9, dimostra che bellezza e cultura sono profondamente legate non solo in ambito artistico e significa voler superare vecchi stereotipi – dichiara Giampietro Brunello, Presidente della Fondazione di Venezia. – M9 è il più grande Museo multimediale sulla storia del Novecento italiano, e questa storia passa anche attraverso i grandi fenomeni di costume come il concorso di Miss Italia, raccontanti nel nostro Museo attraverso l’uso delle tecnologie più innovative”.

Sabato 3 agosto il noto stabilimento balneare Bagni Clodia di Sottomarina (VE) ha ospitato la sfilata di moda e beachwear Fashion On The Beach.

 

Un grande evento che ha visto protagoniste la bellezza e le tendenze del momento.

Le modelle hanno infatti sfilato indossando la moda dell’estate 2019 e i costumi della collezione Paradise Beachwear.

 

Durante il pomeriggio non sono mancati i momenti di spettacolo con le coinvolgenti esibizioni di ballo di Sweet Devils e le performance di parkour di Davide Palazzi, che hanno entusiasmato il pubblico presente all’evento.

Ci chiediamo spesso come sbiancare i denti rimuovendo il tartaro, le macchie e le carie dentali accumulati nel tempo. Denti bianchi e sani rappresentano infatti una delle caratteristiche più ambite, e non solo per un fattore estetico, ma anche per l’igiene dentale e la salute delle gengive.

 

La quotidiana pulizia dei denti però non basta, nemmeno se rafforzata dall’uso del collutorio e del filo interdentale. Talvolta, per avere denti bianchi bisogna ricorrere a un trattamento più profondo. Uno di questi è certamente lo sbiancamento dentale professionale.

 

Per riportare il colore dei denti al bianco e alla luminosità di un tempo, è possibile scegliere tra diverse tipologie di trattamenti sbiancanti, tra cui:

• sedute a base di perossido di idrogeno, applicato direttamente sulla superficie dentale;
• tecnologia White Dental Beauty, che rimuove le macchie in superficie e sbianca i denti dall’interno.

 

Riguardo l’utilizzo del perossido, niente paura. È un trattamento di pulizia denti molto efficace, che però richiede molta pazienza e molta attenzione durante il processo lavorativo, poiché non si tratta di un procedimento rapido e di solito necessita di un paio di applicazioni, ripartite in una o più sedute.

 

Altro discorso riguarda invece il White Dental Beauty, un trattamento che permette di sbiancare i denti tramite una tecnica associata all’uso di lampade o laser, che vanno a coadiuvare l’azione del gel.

 

Sebbene in tanti pratichino lo sbiancamento dei denti fai da te, rimettendosi ai diversi apparecchi di uso domestico disponibili in commercio, la cosa migliore per la propria pulizia dei denti resta quella di affidarsi a dentisti specializzati e agli igienisti dentali. Non solo per avere denti perfetti, ma anche per salvaguardare la propria salute.

 

Un consiglio per avere denti bianchi è di prendersene cura evitando, o perlomeno limitando, l’assunzione di cibi o bevande pigmentati come tè, caffè, bibite, caramelle, sughi, liquirizia, tabacco da masticare ecc… Senza dimenticare che la pulizia dei denti quotidiana è indispensabile contro la formazione del tartaro e delle carie.

 

Spesso e volentieri, per una questione di costi, le persone si affidano allo sbiancamento fai da te, navigando in rete alla ricerca di informazioni o tutorial.

Va però fatto presente che lo sbiancamento dei denti dovrebbe essere pensato con cura insieme ai professionisti del settore poiché, con i metodi casalinghi – specie se si usano sostanze improvvisate o inadatte – c’è il rischio di rovinare lo smalto. Al contrario, ogni dentista di fiducia sa bene come trattare i tuoi denti e cosa consigliarti per un sorriso ben curato e libero da tartaro e carie.

Il seminario è adatto a chi pratica i movimenti per la prima volta e a chi lavora già da tempo nell’insegnamento di Gurdjieff.

 

Un percorso di conoscenza di sé

I movimenti e le danze sacre sono un’antica disciplina tramandata per aiutare l’essere umano a contattare ed esplorare il proprio mondo interiore. Sono un insieme di movimenti differenti: figure geometriche, preghiere, danze femminili e rituali maschili provenienti dalla tradizione derviscia. La musica, creata da Gurdjieff, è ricca di armonia, melodia e ritmo. Questi movimenti producono un cambiamento nel corpo, nella circolazione sanguigna, nel ritmo respiratorio, portando uno stato di lucidità e di presenza cosciente.
I seminari rappresentano un percorso di crescita e di conoscenza di sé per vivere in armonia con sé stessi e con gli altri.

 

Le danze dei corpi celesti…

“Il lavoro sui movimenti è parte di un insegnamento, ogni aspetto del quale è orientato nella direzione dello sviluppo della conoscenza. Impegnandosi in questi esercizi speciali l’individuo comincia a sentire che sta cercando di contattare energie più profonde in sé stesso, fino ad allora completamente sconosciute.”

 

Info utili

Organizzato da: Shurta
Località: C.T.R. Centro Teatrale di Ricerca – Venezia Giudecca 621 (ex convento di Cosma e Damiano). Fermata del vaporetto “Palanca”
Data evento: 05-06 ottobre 2019
Durata evento: dalle 15.00 alle 19.00 il sabato e dalle 10.00 alle 16.30 la domenica (con pausa pranzo)
Sono richiesti vestiti comodi, possibilmente di colore bianco o comunque chiaro, senza scritte e un paio di calzini.

 

Programma

• Movimenti e danze sacre nella tradizione di Gurdjieff
• Letture sull’insegnamento
• Meditazione
• Ascolto della musica (la musica originale di Gurdjieff sarà suonata al pianoforte)
• Esercizi di attenzione e presenza
• Momenti di condivisione.

 

Per ulteriori informazioni e/o confermare la partecipazione al seminario telefonare alla Segreteria della Scuola (Riccardo Orlando: cell. 389.5212712); oppure mandare una mail a [email protected]

 

 

Photo Credits: Cristina Berlini

Devavani significa “voce divina”: un dolce linguaggio sconosciuto prende vita attraverso colui che medita e diventa un vaso vuoto, un canale, totalmente rilassato e attento.

 

Le meditazioni attive di Osho creano un percorso di autoconoscenza a partire dal corpo, che consente di focalizzare l’attenzione su:
❃ blocchi energetici condensati in alcuni punti fisici, per scioglierli e allentarli dolcemente,
❃ punti di forza, per renderli vivi e attivi.

 

La facilitatrice e giornalista Roberta Marzola organizza un incontro-presentazione al Lago al Bacino (via Nogarè 20, Quinto di Treviso) per venerdì 19 luglio, indicativamente dalle 18.30 alle 20.30.

 

L’associazione sportiva Strada facendo – Nordic Walking Treviso ripropone un corso livello base per principianti e chi non conosce il Nordic Walking, ma vuole impararne la tecnica.
La località del corso sarà Villa Margherita (Treviso), con ritrovo al parcheggio al bivio di via Ghirlanda.

Ogni corso è articolato di 3 lezioni, da 90 minuti ciascuna (con orario 18.30 – 20.00).
Il costo è di euro 50 (non inclusivi di iscrizione a Strada Facendo)

 

Gli incontri del prossimo corso in partenza sono:

• mercoledì 10 luglio ore 18.30
• giovedì 11 luglio ore 18.30
• giovedì 18 luglio ore 18.30

 

I posti ancora disponibili sono 8.

Roberta Marzola, Facilitatrice e giornalista, organizza un nuovo incontro-presentazione con tema la meditazione Kundalini.

 

Le meditazioni attive di Osho creano un percorso di autoconoscenza a partire dal corpo, che consente di focalizzare l’attenzione su:
❃ blocchi energetici condensati in alcuni punti fisici, per scioglierli e allentarli dolcemente,
❃ punti di forza, per renderli vivi e attivi.

 

Info utili

Località: Lago al Bacino, Via Nogarè 20, Quinto di Treviso
Data evento: 205 luglio 2019
Orario evento: 18.30 – 20.30
Si consiglia di portare con sé un telo mare, un tappetino e lo spray antizanzare.
Ingresso con contributo responsabile su prenotazione al 320.4103952 (Roberta) o 340.3962154 (Monica).

 

Il trionfo del sole – meditazione speciale in occasione del Solstizio d’estate 2019

 

La meditazione attiva di Osho Kundalini ci riconnette all’energia della terra. Roberta Marzola, facilitatrice e giornalista, vi guiderà alla sua pratica all’ora del tramonto, in un prato in riva al Lago al Bacino di Quinto di Treviso, a diretto contatto con l’energia della natura.

 

L’appuntamento è per venerdì 21 giugno, dalle 18.30 alle 20.30.

 

Le meditazioni attive di Osho creano un percorso di autoconoscenza a partire dal corpo, che consente di focalizzare l’attenzione su:
❃ blocchi energetici condensati in alcuni punti fisici, per scioglierli e allentarli dolcemente
❃ punti di forza, per renderli vivi e attivi.

 

La partecipazione all’evento avviene tramite contributo responsabile su prenotazione, al numero 320.4103952.

 

Info utili

Dove: via Nogarè 20, Quinto di Treviso
In caso di pioggia: Libero Fluire, via Garibaldi 20, Quinto di Treviso

Si consiglia di portare un telo mare, un materassino, acqua e uno spray antizanzare.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni