Home / Cultura  / #instacult  / Se parli come mangi…

Se parli come mangi…

Street food, slow food, finger food, appetizer, happy hour, taste, cook, silent check, dog sitter, ticket, beach, vernissage, home banking, playlist, format, target, master, app, è un ciclone inarrestabile che trionfa e si autocompiace ogni

Street food, slow food, finger food, appetizer, happy hour, taste, cook, silent check, dog sitter, ticket, beach, vernissage, home banking, playlist, format, target, master, app, è un ciclone inarrestabile che trionfa e si autocompiace ogni giorno, smargiasso e gradasso si fa beffa dell’Italica lingua, con buona pace dell’Accademia della Crusca. Forse il suono onomatopeico, la mai sopita leggerezza nell’essere poco autoctoni, ma tutto sembra parlare chiaro, buttala all’estero e vedrai che paga.

 

Infatti questa sera ci vedremo in streaming un talent, contestualmente a un drink e a un acquisto online per il Black Friday.

 

Ma una piccola vocina questa notte mi è apparsa narrando una mondo pieno di linguaggio italiano, temi e termini che dalle scuole elementari ci seguono, passando tra letture e dialetti che poi sono il patrimonio del bel Paese, ricco di letteratura e figure del tipo di Dante, Petrarca e D’Annunzio, e allora il riscatto è imminente ci vedremo per un bicchiere di buon vino e un piatto di spezzatino, qualche persona a cui affidare il cane, ascoltando musica da un disco in vinile.

Fino al prossimo default.

 

 

Mauro Lama

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni