#instacultSlide-main

Rosa Scafa, la prima poliziotta d’Italia, spegne 95 candeline

1 minuti di lettura

Che non è un mestiere, e neanche un mestiere qualunque. E Rosa Scafa, che oggi spegne 95 candeline, lo sa, da quando dopo un corso nella polizia femminile entrò nel 1951 nella Buoncostume ad assistere i minori e assicurare i controlli medici delle prostitute.

 

Roba border line ma è così. Poi nel 1960 la scelta, impavida e sicura. Entrare nella polizia italiana, per assicurare il futuro dei fratelli e consacrare il suo innato altruismo. Paure, avventure e aneddoti, tutto si snocciola e si tinge di rosa, quello tosto, senza compromessi.

 

Oggi la prima poliziotta assaporando la sua fetta di torta potrà volgere il suo sguardo indietro ed essere fiera.

 

Zero Biscuit di Mauro Lama

Articoli correlati
PoliticaSlide-main

Un ossequio alla tradizione veneta?

1 minuti di lettura
Riceviamo da un lettore e pubblichiamo Nell’edizione di una testata veneta in edicola oggi, giovedì 27 gennaio, è stato pubblicato per errore…
MoglianoSlide-main

Mogliano Veneto. Incendio tetto abitazione

1 minuti di lettura
Questa mattina intorno alle ore 08.30, a Mogliano Veneto in via Vittorio Veneto, per cause verosimilmente riconducibili al surriscaldamento di una canna…
AnimaliSlide-mainVenezia

Oasi Gaggio (Ve), abbattimento Airone guardabuoi

2 minuti di lettura
Domenica 9 gennaio, i volontari in servizio di apertura al pubblico presso l’Oasi di Gaggio (VE) hanno accertato la presenza di un…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!