MoglianoSlide-main

Progetto "Piccoli passi…grandi sorrisi": aperte le iscrizioni per le neomamme

2 minuti di lettura

E’ ancora possibile iscriversi (gratuitamente) al progetto di supporto e formazione per le neomamme moglianesi. Prossimo incontro sabato 27 gennaio.
 
Sono ancora aperte le iscrizioni alla nona edizione del progetto “Piccoli passi … grandi sorrisi”. Obiettivo dell’iniziativa è fornire supporto alle giovani neomamme per riconoscere e stimolare le capacità genitoriali nell’accoglimento del bebè appena arrivato e creare uno spazio di incontro, ascolto e scambio per mamme e bambini, che vuole favorire la condivisione di esperienze, bisogni e curiosità delle neomamme all’inizio del loro nuovo percorso di vita.
E’ una iniziativa dell’Assessorato alla pubblica istruzione del Comune di Mogliano Veneto, con la collaborazione di Codess Sociale, dell’ostetrica Giusy Zanatta e delle pedagogiste dell’asilo nido comunale Lilliput, Enrica Morando, e del nido del Centro infanzia Brucomela, Claudia Puzzovio.
 
Il percorso, gratuito, è rivolto alle donne residenti a Mogliano diventate mamme da settembre in poi e i loro bebè. Dopo la presentazione del 13 gennaio, il calendario dell’iniziativa prosegue con l’incontro di sabato 27 gennaio e due appuntamenti al mese fino al 1° giugno, con la festa finale all’asilo Lilliput. Gli argomenti scelti quest’anno sono il rapporto mamma-bambino, l’allattamento, le coliche, la preparazione al sonno, il pianto, lo svezzamento, fino al rientro al lavoro e alle scelte che le mamme hanno di fronte. Le iscrizioni si possono fare via mail a [email protected] o contattando la dr.ssa Morando del nido Lilliput al numero 3667864221.
 
“La famiglia riveste un ruolo fondamentale nella società, in particolare con la formazione, nei primi mesi ed anni di vita dei figli, della loro personalità, educazione ed attitudine. Dare alla famiglia un sostegno concreto e accompagnare le mamme nei primi mesi di vita del loro primo figlio è un compito che l’Amministrazione moglianese porta avanti da anni nella convinzione che una società civile si costruisca proprio partendo dal suo nucleo base che è la famiglia”, ha commentato il Sindaco, Carola Arena.
 
“Spesso, di fronte all’arrivo del primo figlio, ci sente soli ed inadeguati e riteniamo che il poter contare su una rete costruita attorno alla figura della mamma e del bambino, con altre mamme ed altri bambini, che ascoltano le voci di esperti ma anche espongono i loro piccoli grandi problemi, sia un modo unico e incoraggiante per affrontare questi momenti che rimarranno tra i più belli della vita di una persona, bimbi compresi”, ha dichiarato Daniele Ceschin, Assessore alle politiche educative. “Non possiamo che ringraziare Giusy Zanatta e le pedagogiste dei due nidi per l’impegno, la professionalità e la passione che mettono nel loro lavoro e in questo percorso di supporto alle neomamme del nostro territorio”.
 
Durante la primavera, inoltre, agli incontri in calendario verranno aggiunti altri momenti formativi utili nell’accompagnamento alla crescita dei bambini, anche più grandi, sulle tematiche delle malattie e della prevenzione, con la dottoressa Nigritella Brianese, sulle tappe della crescita ed eventuali disturbi ad esse correlate, con la dottoressa Vitalia Murgia, sul ruolo genitoriale nella crescita, con la dottoressa Barbara Laliscia.

Articoli correlati
ArteItalia MondoSlide-main

Natura morta di Morandi venduta all'asta per 3,4 milioni: è record assoluto per un'opera italiana

2 minuti di lettura
Per aggiudicarsi il dipinto 15 minuti di rilanci via telefono partiti dalla cifra di 700mila euro. La Contemporary Art Evening Auction di…
CryptoDigitalSlide-main

L'sola di Tuvalu si sta ricreando nel Metaverso mentre il cambiamento climatico rischia di cancellarla dalla mappa

2 minuti di lettura
La nazione insulare del Pacifico di Tuvalu è stata a lungo una causa celebre per i rischi sul cambiamento climatico. Situata quasi…
AttualitàItalia MondoSlide-main

Frana a Ischia. Morta una donna, 11 dispersi

3 minuti di lettura
“Al momento c’è un decesso accertato”, quello di una donna, “i dispersi sono 11. Gli sfollati circa 130. Entro stasera saranno sistemati…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio