NewsSlide-main

Oggi è la Giornata mondiale del gesto che più ci manca, l’abbraccio

1 minuti di lettura

Arriva a pochi giorni di distanza dal Blue Monday, definito il giorno più triste dell’anno, la Giornata mondiale dell’abbraccio, uno dei gesti più rappresentativi del calore e dell’affetto umano, che già da tre ricorrenze assume un valore ancora più importante, a causa del periodo di restrizioni del contatto fisico che ci viene imposto a causa della pandemia.

Eppure questo gesto ha un valore particolare, tant’è che i ricercatori dell’Università di Amsterdam hanno dimostrato come la cosiddetta “Hug Therapy” sia una delle soluzioni più efficaci contro ansia e stress, contribuendo a migliorare lo stato di salute mentale e alla produzione di ossitocina, ormone fondamentale per il benessere psico-fisico e sessuale.


Quando è stata istituita la Giornata mondiale dell’abbraccio?

Istituita nel 1986 in Michigan, da parte del pastore Kevin Zaborny, la Giornata mondiale dell’abbraccio è stata istituita con l’obiettivo di alleviare la nostalgia che spesso si prova al termine delle festività natalizie.
Questa ricorrenza, dall’America, si è poi gradualmente diffusa in tutto il mondo e oggi è forse una delle giornate mondiali a cui siamo più affezionati.

Articoli correlati
AttualitàIstruzioneNewsSlide-mainSociale

50.000 giovani isolati e attaccati ai cellulari. Allarme del Ministro Valditara

1 minuti di lettura
Il Ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara ha rivelato un dato preoccupante durante la XXIII edizione di Salute Direzione Nord: in Italia, 50.000 ragazzi…
ItaliaSlide-mainSport

Italia all'ultimo secondo

5 minuti di lettura
L’Italia di Spalletti va in svantaggio a inizio secondo tempo e riagguanta gli ottavi di EURO 2024 all’ultimo secondo di recupero LIPSIA…
SaluteSlide-mainSociale

"Festa d'Estate al Centro di Salute Mentale

2 minuti di lettura
Al Centro di Salute Mentale di San Donà di Piave si è svolta la tradizionale “Festa d’Estate”, un evento di integrazione e…