JesoloSlide-mainVenezia

Jesolo. Nuovi ossari al cimitero

2 minuti di lettura

L’amministrazione comunale ha approvato il progetto per la realizzazione di nuovi ossari in cimitero, una struttura a copertura degli stessi e nuovi parapetti in alcuni blocchi. Allo studio una rampa d’accesso per le inumazioni sotto il livello strada

Nuovi spazi e più sicurezza nel cimitero di Jesolo. La giunta comunale ha approvato un progetto che definisce alcuni importanti interventi nel luogo di riposo cittadino di via XXIV Maggio. Il piano prevede, innanzitutto, la realizzazione di alcuni nuovi ossari per rispondere alla crescente necessità di spazi in cui accogliere le ceneri dei cari defunti. I blocchi sorgeranno tra le edicole funerarie di famiglia (le cappelle cimiteriali) poste a Nord del campo di inumazione numero 16 e disporranno di una copertura.
Per dare la giusta dignità al luogo e non creare dissonanza con le strutture esistenti, i blocchi di ossari in progetto si rifanno architettonicamente alle coperture delle edicole di famiglia attigue e, pertanto, saranno realizzate con tetto a due falde in modo da unire le edicole stesse e dare completa copertura a tutto lo spazio occupato dai nuovi ossari. La copertura sarà realizzata in capriate asimmetriche a scalare, in metallo, con disegno centrale, completa di grondaie laterali e copertura in vetro stratificato e temperato.
Ma gli interventi riguardano anche il fronte della sicurezza. Il progetto prevede infatti l’installazione di parapetti in ringhiera metallica nei blocchi A, B, C, D ed E.

Il progetto non determinerà una spesa per il Comune in quanto a realizzare gli interventi sarà Jesolo Patrimonio srl, soggetto concessionario e gestore del cimitero.

L’dea del progetto, concordato con Jesolo Patrimonio, è stata valutata fin da subito con grande attenzione perché risponde a un’esigenza crescente da parte della cittadinanza, quella di nuovi ossari in cui accogliere i resti dei nostri cari defunti, rispettando l’architettura e lo stile delle strutture già esistenti – dichiara il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Roberto Rugolotto -. Di grande importanza è poi anche l’installazione dei parapetti metallici nei cinque blocchi individuati, dove le sepolture sono numerose e situate a un piano rialzato. Stiamo anche lavorando a un ulteriore progetto, quello che porterà alla realizzazione di una rampa d’accesso ai loculi posti negli spazi interrati. Questo intervento ha l’obiettivo di consentire l’accesso in totale sicurezza e libertà a questi luoghi di sepoltura a tutti coloro che incontrano difficoltà a scendere e salire le scale, attualmente unica modalità di accesso”.

Articoli correlati
MestreSlide-mainVenezia

Mestre, scappa alla vista degli agenti, bloccato con dosi di hashish pronte allo spaccio

1 minuti di lettura
La radiomobile della Polizia locale si ferma davanti a un attraversamento pedonale per far attraversare un giovane in sella alla sua bicicletta,…
MargheraMestreSlide-mainVenezia

Venezia. Possibili gelate notturne: spargisale in azione dalla mezzanotte

1 minuti di lettura
La Protezione civile e la Centrale operativa della Polizia locale del Comune di Venezia comunicano che, vista la possibilità di gelate nelle…
Slide-mainTreviso

Il cordoglio della Cisl per la scomparsa di Luigi Cal

1 minuti di lettura
Grande il cordoglio della Cisl Belluno Treviso per la scomparsa di Luigi Cal, ex direttore per l’Italia e San Marino dell’Organizzazione Internazionale…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!