Home / Regione  / Il Veneto rimane zona gialla

Il Veneto rimane zona gialla

Questa mattina il Presidente della Regione Luca Zaia durante il consueto punto stampa dalla sede della Protezione Civile a Marghera, ha confermato che i dati dell’andamento dell’emergenza Covid sono da “zona gialla”.   Continua il trend in

Questa mattina il Presidente della Regione Luca Zaia durante il consueto punto stampa dalla sede della Protezione Civile a Marghera, ha confermato che i dati dell’andamento dell’emergenza Covid sono da “zona gialla”.

 

Continua il trend in discesa negli ospedali con – 49 pazienti nell’area non critica e – 2 nelle terapie intensive mentre sono  657 i nuovi positivi con un incidenza del 2,40 sui tamponi eseguiti.

 

Il Presidente Zaia ha poi evidenziato come altre regioni si trovino in difficoltà dando anche una lettura di questo fatto, valutando il fatto della chiusura delle scuole, come da sua ordinanza, per tutto il mese di gennaio. “Siamo ampiamente sotto le soglie di rischio (40% area non critica e 30% di terapie intensive) quindi rimaniamo in zona gialla – ha poi continuato Zaia. – Il danno economico per il Veneto è enorme, abbiamo i mondiali a Cortina ed è come non averli, abbiamo avuto il Carnevale ed è stato come non averlo, il settore del turismo è colpito gravemente. Per fortuna avremo le Olimpiadi quando tutto questo sarà finito”.

 

Silvia Moscati

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni