Home / Cultura  / “Il quarto elemento, la buona fantasia”: presentazione del libro di Paolo Marta

“Il quarto elemento, la buona fantasia”: presentazione del libro di Paolo Marta

Lunedì 5 novembre, dalle 18.00 alle 19.30, Paolo Marta presenterà il suo nuovo libro Il quarto elemento, la buona fantasia presso l'UNIS&F Lab (via Venzone, 12, Treviso)   La presentazione di questo libro è un evento consigliato a

Lunedì 5 novembre, dalle 18.00 alle 19.30, Paolo Marta presenterà il suo nuovo libro Il quarto elemento, la buona fantasia presso l’UNIS&F Lab (via Venzone, 12, Treviso)

 

La presentazione di questo libro è un evento consigliato a tutte le persone interessate a migliorare gli aspetti comunicativi e relazionali nel mondo del lavoro e nella vita quotidiana. Il nuovo libro di Paolo Marta parla infatti di ordine, rispetto delle regole e impegno.
Non si tratta di un libro “preciso”, bensì di una provocazione finalizzata a promuovere punti di vista diversi in grado di ribaltare concetti e schemi, a volte comodi e talvolta rigidi, che spesso caratterizzano le strutture e la vita dell’impresa.

 

A dialogare insieme all’autore ci sarà Deborah Compagnoni, campionessa olimpionica nello sport così come nella vita, che ha sempre dimostrato convinzione e passione nell’avanzare verso i suoi obiettivi, il suo ordine e il suo equilibrio.
Il giornalista Danilo Guerretta modererà l’incontro.

 

L’evento è gratuito. Per esigenze organizzative è necessario iscriversi.

 

 

Come può, un padre che ha giocato intensamente a rugby per anni, spiegare ai suoi figli immersi in un mondo virtuale, cosa l’ha spinto a calcare con passione i campi di gioco, incurante del fango, della pioggia, del freddo, degli infortuni, delle sconfitte, rinunciando spesso alle feste, ai giri in città con gli amici e ai sani eccessi giovanili?

L’ordine, il rispetto delle regole e l’impegno. Tre elementi che costituiscono i tratti fondamentali dello sport praticato, capaci di renderlo nobile al punto da essere considerato una preziosa scuola di vita, non sono sufficienti. Nemmeno a lui.

La visione inaspettata di un video – a cui aveva già assistito da ragazzo – che immortala l’intervento di uno scienziato/filosofo, lo “illumina”, facendogli scoprire l’esistenza di un quarto elemento. Semplice e dirompente al tempo stesso. E che non riguarda solo il rugby o lo sport in generale, ma anche le relazioni, lo stile di vita, il vivere quotidiano. La nostra esistenza.

 

 

Paolo Marta nasce a Treviso nel 1965, città dove vive e lavora come ingegnere libero professionista.

Ha giocato a rugby nella Benetton Treviso, dove ha vinto un titolo nazionale Juniores, e poi nella Ruggers Tarvisium, facendo parte delle nazionali giovanili dall’Under 15 all’Under 21 e vincendo il titolo F.I.R.A. (unica volta per l’Italia), nel 1983.

Appese le scarpe al chiodo, ha allenato giovani promesse del rugby e ha fatto parte del progetto didattico della Federazione Italiana Rugby.

Ad oggi ha pubblicato 4 libri.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni