IstruzioneSlide-mainTreviso

Edilizia scolastica, la Provincia approva il progetto di ricostruzione dell’ISISS “Casagrande” a Pieve di Soligo

2 minuti di lettura

La Provincia di Treviso ha approvato il progetto esecutivo per ricostruire l’ISISS “Casagrande” di Pieve di Soligo: l’intervento prevede la realizzazione di un nuovo immobile per la scuola superiore che sostituirà gli edifici attualmente esistenti. Il valore complessivo dell’opera, finanziata nell’ambito del NextGenerationEU, è di 9.600.000 euro, di cui 7.000.000 da PNRR e 2.604.460 da fondi propri della Provincia. L’inizio dei lavori è previsto per la primavera 2023.

L’Istituto “Casagrande” è situato in via Stadio, a Pieve di Soligo, e si articola in due corpi aule e una palestra. Gli interventi sono stati pianificati per consentire la continuazione delle attività didattiche in loco, a eccezione delle attività sportive che saranno spostate nel vicino Palazzetto dello Sport Comunale. Nel dettaglio, a sostituzione delle strutture esistenti di cui è prevista la demolizione sarà costruito un nuovo grande fabbricato, di tre piani fuori terra, predisposto per ospitare 23 aule, 9 laboratori, aule multimediali, archivi e presidenza; verrà installata, inoltre, una nuova cabina ENEL, si provvederà all’adeguamento sismico della palestra e alla predisposizione degli spogliatoi. Infine, sarà realizzata una pensilina ellittica di collegamento.

L’immobile sarà un edificio a prestazione energetica NZEB, in modo da garantire il massimo efficientamento e, allo stesso tempo, ottimizzare la fruibilità degli spazi e la didattica. A sud est verranno posati 80 moduli fotovoltaici monocristallini da 400Wp; l’inverter da 27,6 kW sarà installato nel locale tecnico. La potenza nominale dell’impianto è pari a 32,00 kWp per una produzione stimata di circa 29.818 kWh annui. Per quanto riguarda la palestra, oltre alle operazione di adeguamento sismico è programmato il rifacimento del controsoffitto con l’installazione di nuovi corpi illuminanti ad elevata efficienza e anche la realizzazione di una nuova centrale termica. Dall’attuale Archivio verranno ricavati gli spogliatoi e i servizi correlati, idonei ad ospitare due classi contemporaneamente.

Sul tetto sarà installato l’impianto fotovoltaico e, nel sottotetto, saranno collocati i sistemi di pompe di calore e trattamento aria. Tutti i serramenti e le facciate continue saranno a taglio termico, ad alta prestazione termoacustica, e verranno predisposti per l’applicazione di tende a rullo elettrificate esterne (previste in uno stralcio successivo) con l’obiettivo di schermare e modulare la luce naturale e il controllo dell’irraggiamento estivo.

“L’attività della Provincia sul fronte scuole superiori continua senza sosta – sottolinea il presidente della Provincia di Treviso Stefano Marcon – nonostante il periodo difficile, in cui la “doppia crisi”, post-pandemica ed energetica, grava sui progetti e sui bilanci di tutti gli Enti locali, con rincari, revisioni dei prezzi e ritardi nei rifornimenti di materiali, stiamo riuscendo a portare avanti quanto avevamo già fissato nel Piano Triennale degli interventi coprendo tutti gli ammanchi, grazie all’efficace organizzazione della squadra dei nostri dipendenti e anche delle aziende impegnate nei cantieri. Anche la nuova costruzione che realizzeremo al “Casagrande” di Pieve di Soligo è di tipo NZEB, completamente eco-sostenibile, in cui vengono adottate soluzioni strutturali e impiantistiche volte a minimizzare i consumi energetici della climatizzazione estiva/invernale, così come all’illuminazione, ventilazione e produzione di acqua calda sanitaria. Una strategia progettuale che la Provincia ha scelto per tutti gli interventi nelle scuole superiori e, al giorno d’oggi, quantomai necessaria sia per agire preventivamente sulla crisi dell’energia che stiamo attraversando a livello internazionale sia per sensibilizzare la comunità scolastica sul tema del risparmio”. 

Articoli correlati
JesoloSlide-main

Sicurezza, a Jesolo avviata la discussione sul controllo di vicinato

1 minuti di lettura
L’amministrazione ha iniziato gli incontri con i comitati cittadini. Calendarizzato un appuntamento congiunto a dicembre. Obiettivo: definire un regolamento. L’amministrazione comunale ha…
SaluteSlide-mainVeneto

Covid. Nuovo piano di sanità pubblica in Veneto

2 minuti di lettura
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin, ha approvato un ulteriore aggiornamento del proprio Piano di Sanità Pubblica dal…
AmbienteIstruzioneSlide-mainVenezia

Ri-Party-Amo dalle università: il 1° dicembre a Ca' Foscari

3 minuti di lettura
A Venezia il quarto degli 8 workshop nelle Università italiane previste dal progetto Ri-Party-Amo. Prosegue il calendario delle attività per formare i…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio