Home / Regione  / Zaia: “Il CTS deve esprimersi pubblicamente sull’apertura delle scuole”

Zaia: “Il CTS deve esprimersi pubblicamente sull’apertura delle scuole”

“La nostra curva dei ricoveri è pressoché in calo da 54 giorni; se guardiamo invece i contagi, c'è una tendenza all'aumento: siamo passati da circa 600 a 1300 positivi al giorno, ma l'incidenza sui tamponi

“La nostra curva dei ricoveri è pressoché in calo da 54 giorni; se guardiamo invece i contagi, c’è una tendenza all’aumento: siamo passati da circa 600 a 1300 positivi al giorno, ma l’incidenza sui tamponi eseguiti resta sotto il 3%. È cresciuto anche il nostro RT che oggi si attesta tra lo 0,91e 0.95.
La nostra situazione si può considerare buona rispetto a quello che sta succedendo nelle altre Regioni, ma non ci fa stare tranquilli” ha detto oggi il Presidente Luca Zaia durante l’incontro consueto con la stampa presso la sede della Protezione Civile, a Marghera.

 

“Ho chiesto formalmente al CTS (Comitato tecnico scientifico) di esprimersi pubblicamente, rendendo note le motivazioni riguardo l’apertura delle scuole – ha comunicato Zaia. – Quando abbiamo tenuto le scuole chiuse fino al primo febbraio siamo stati definiti quelli con l’anello al naso. La scuola è un’istituzione sacra, ma dal punto di vista epidemiologico il comitato deve dirmi perché altre forme di aggregazione sono pericolose e la scuola no”.

 

Il Presidente Zaia ha inoltre parlato oggi di vaccinazione anti Covid, auspicando nuove direttive riguardo la possibilità di somministrare una sola dose a tutti, per dare una copertura minima alla maggior parte della popolazione, in attesa che riprendano le forniture e completare con la seconda dose la vaccinazione.

 

Si è parlato anche di variante inglese e la sua maggior contagiosità dovuta forse anche al fatto che, secondo recenti studi, la positività di una persona si prolunga di 5 giorni rispetto al Covid “originario” rendendo la persona contagiosa per maggior tempo.

 

Silvia Moscati

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni