MargheraMestreSlide-mainVenezia

Venezia. Turismo mordi e fuggi

1 minuti di lettura

Continua l’assalto a Venezia del turismo mordi e fuggi. Alberghi in settembre occupati al 20%,  ma autorimesse strapiene in piazzale Roma e non solo.

 

Turismo quindi di giornata, roba da panini consumati in piedi lasciando carte e bottigliette in giro per la città.

 

Durante l’estate alberghi pieni, almeno quelli aperti. Erano aperte il 60% delle strutture, ma già in settembe questa percentuale è diminuita sensibilmente. Iproblemi sorgeranno con forza nei prossimi mesi.

 

Per ora sono stati gli italiani a salvare il turismo veneziano. Anche questa mattina autorimesse piena a Venezia e Mestre. Tutte auto nostrane, poche le targhe straniere.

 

Finché dura l’emergenza Covid purtroppo ci sono poche speranze di ripresa. Finirà tutto questo? Tutti ce lo domandiamo ma le risposte nesssuno riesce a darcele per ora.

 

Fonte: ilgazzettino.it

Articoli correlati
MarconSlide-main

Marcon. Morto l'imprenditore Silvano Guerra

1 minuti di lettura
Giovedì scorso è morto Silvano Guerra, l’imprenditore veneziano che aveva fondato l’azienda di Marcon Guerra Lampadari.Era un uomo pieno di vita ed…
NarrazioneSlide-mainTrevisoVideo

Una storia chiamata CartaCarbone. Intervista alla direttrice del festival letterario di Treviso

1 minuti di lettura
Nell’edizione dedicata al grande poeta e scrittore veneto Andrea Zanzotto, a 100 anni esatti dalla sua nascita, abbiamo intervistato la direttrice di…
Slide-mainVenezia

Commercio: l'assessore Costalonga alla manifestazione dei negozianti di Calle della Mandola

1 minuti di lettura
“Ho voluto essere presente con i commercianti perché questa manifestazione rappresenta in toto il pensiero e la direzione in cui si muove…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!