Home / Posts Tagged "Stilelibero"

Ieri, domenica 20 ottobre, si è concluso l’8° Trofeo Internazionale Nuoto Riccione, svoltosi nello Stadio del Nuoto di Riccione, dove i prossimi 1°-2 dicembre si svolgeranno anche i Campionati Italiani Assoluti.

 

Un ricco ed impegnativo programma gare, dove la Stilelibero si è presentata con un buon gruppo di atleti, accompagnati dall’allenatore Andrea Franconetti, facendo ben figurare i colori societari.

 

Da segnalare Marco Turco Bovolenta, secondo posto categoria ragazzi 3 nei 100 rana, Francesco Visentini, medaglia d’argento nei 100 rana categoria juniores 1, Agata Ambler, arrivata terza assoluta nei 200 stile. Si è piazzato al terzo posto nei 200 rana Mattia Santi e medaglia d’argento nei 400 misti sempre assoluti.

 

Il tecnico Franconetti ha commentato così questa due giorni di gare: “Sono contento per questo inizio di stagione, i ragazzi sono entrati in vasca con un atteggiamento aggressivo e molti di loro hanno portato a casa delle buone prestazioni. Il percorso è solo all’inizio e c’è ancora molto da migliorare, ma sono sicuro che il gruppo si impegnerà ancora di più per arrivare al meglio alle gare che contano. Ora abbiamo un altra settimana di lavoro e poi scenderemo ancora in vasca al Meeting di Halloween a Rosà, così anche il gruppo dei “più piccoli” potrà testarsi”.

 

Anche il direttore della Stilelibero, Luca Lucchetta è intervenuto per fare un primo punto sulla situazione: “Buon inizio di stagione per il nostro team, ho visto dei buono riscontri cronometrici e un gruppo unito, ma la strada è ancora lunga, aspettiamo il prossimo weekend per avere un quadro più completo”.

 

Il prossimo appuntamento è per sabato 26 e domenica 27 nella piscina di Rosà per il “Meeting di Halloween”, dove la Stilelibero si presenterà con la squadra al completo alla ricerca di nuove prestazioni di rilievo.

La staffetta esordienti A della società Stilelibero Preganziol sale nuovamente sul gradino più alto al Campionato Regionale Veneto di Nuoto, massima competizione di categoria non essendo presente il campionato nazionale, nella 4 X 100 MISTA, dopo la vittoria di febbraio nei Campionati Italiani Salvamento nella 4 x 50 stile libero ostacoli.

 

 

Di nuovo gli atleti Spano Pietro (dorso), Solmi Nicolò (Rana), Limido Leonardo (farfalla), Vian Simone (stile libero) hanno battuto la concorrenza di altre 24 squadre.
Pur accreditati del sesto tempo di iscrizione alla finale hanno tutti migliorato i propri tempi personali riuscendo a superare in un finale tiratissimo per 55 centesimi le più blasonate Padova Nuoto e GIS Vicenza con il tempo complessivo di 4:41,84 che risulta essere uno dei migliori a livello nazionale per la categoria.
Il risultato è stato ottenuto con il contributo fondamentale dell’allenatrice Sara Dalla Tor che da due anni segue ogni giorno le 4 frecce bianco-azzurre.

La pallanuoto si conferma sempre più una delle discipline di riferimento della Stilelibero, premiando con risultati e riconoscimenti l’ottimo lavoro della Coordinatrice e Responsabile Tecnica Giulia Danesin e del suo staff, composto dai tecnici Ciro Magliano e Simone Chin e dall’assistente Riccardo Fabiani.

 

Gli oltre 100 atleti tesserati per i colori biancazzurri, suddivisi in quattro categorie, hanno concluso infatti una grande stagione, impreziosita nel finale dalla prestigiosa vittoria nel Campionato Under 15 e dalla notizia della designazione dell’impianto societario di via Manzoni quale sede delle Final Four del Campionato Under 13.

 

Categoria per categoria, di seguito la sintesi dell’annata:

UNDER 13

Per i ragazzi un’ottima stagione, con una crescita costante sul piano del carattere e dello spirito di squadra. Inizio col piede sull’acceleratore battendo Vicenza e perdendo di poco con il Plebiscito, poi successo con Verona e doppia sconfitta con Trieste e Mantova, per riagguantare il passaggio alle Final Four – assegnate proprio all’impianto di Preganziol – all’ultima giornata vincendo con Trento.
Le due semifinali non hanno tanta storia, con Trieste e Padova a passare facile rispettivamente sui nostri ragazzi e su Mantova. La finale per il terzo posto è la più combattuta, con la Stilelibero sempre avanti nel punteggio e Mantova a non mollare trovando nel finale il colpo di coda letale che riesce a strapparci il podio a 2 minuti dalla fine col punteggio di 5 a 6.
Nella finale per il primo, Trieste domina sul Plebiscito Padova con 8 gol di scarto.
Un’edizione impeccabile, dal punto di vista agonistico (tutti gli atleti in acqua hanno dato il massimo costruendo delle prestazioni da applausi per impegno e livello tecnico) ed organizzativo, con la piscina di Preganziol confermatasi sede ottimale per gare di alto profilo.

 

UNDER 15

I nostri partono come favoriti per la vittoria del Girone. Comincia bene il campionato con un’ottima vittoria per 13-4 sulla Waterpolo Verona. Ma la strada risulta subito in salita perché arriva una sconfitta inaspettata con Padovanuoto, subito superata macinando gioco, goal, e vittorie, tanto da giungere al match di ritorno con i patavini  dove i nostri si sono imposti con ben 9 gol di scarto cancellando del tutto la brutta prestazione dell’andata.
Un crescendo di confidenza, spirito di gruppo, livello di gioco e risultati tali da confermare la squadra primaal termine del campionato, in una classifica dominata con 24 punti finali frutto di un percorso quasi netto (persi solo i 3 punti nel girone di andata con Padovanuoto).

 

UNDER 20

Il campionato nel girone A è stato molto impegnativo e ha permesso il confronto con le realtà più importanti del Triveneto, retto benissimo sul piano del gioco e della mentalità in particolare con le prime due della classe, con margini di miglioramento, soprattutto di difesa, perfettamente nelle corde di un gruppo apparso molto unito dentro e fuori lo spogliatoio. Chiudiamo il campionato con 2 vittorie ed un onorevole piazzamento tra le prime 6 squadre del Triveneto!

 

PROMOZIONE

Un anno dopo, stesso gruppo e squadra certamente più matura, più determinata, più coesa, con evidenti miglioramenti sia in fase di gioco che di approccio alla gara. La crescita agonistica è stata evidente partita dopo partita, riuscendo a confrontarsi degnamente con le prime della classe e rendendo la vita difficile a chiunque (la sconfitta per soli 2 gol in casa della seconda in classifica sta a testimoniarlo). Le speranze sono ora rivolte al prossimo campionato, con l’obiettivo di vedere il team sempre più protagonista avendo verificato che questa categoria è sempre più alla portata.

 

“Spesso riusciamo a raggiungere traguardi superiori a quelli che bacino, impianto e risorse sembrano poterci permettere”, il commento del Direttore Tecnico della Stilelibero Luca Lucchetta. “La nostra è però una realtà particolare, molto unita, una concreta dimostrazione che nello sport con inventiva, spirito di iniziativa, passione e gusto per le sfide si possono costruire grandi cose. Nel nostro territorio siamo una delle società con più squadre agonistiche, il che a volte rende difficile armonizzare le giuste esigenze di tutti. Riuscire ad ottenere come quest’anno risultati importanti nella pallanuoto, nel nuoto, nel salvamento, nel sincronizzato, nell’acquafitness, con gli special olympics e anche nel karate ci rende doverosamente orgogliosi. Del resto, la nostra Mission è proprio questa: educare i giovani ai valori dello sport e del sacrificio, evitando di farsi fermare da presunti limiti o da alibi, pensando sempre in grande, nello sport come nella vita”.

Piscine Stilelibero, con il patrocinio del Comune di Preganziol, dà il via al progetto “Scuola Nuoto con Servizio Navetta”. L’obiettivo è quello di promuovere l’attività natatoria tra bambini e ragazzi, avvicinandosi ancor di più alle famiglie dei quartieri periferici di Preganziol, garantendo il servizio di trasporto verso la piscina e il rientro alla frazione. La scuola nuoto bambini è certificata FIN (Federazione Italiana Nuoto) con lezioni coordinate da istruttori qualificati.

 

“Crediamo che, attraverso questa iniziativa, il bambino possa intraprendere un duplice percorso: da un lato educativo e di apprendimento delle capacità e abilità necessarie per stare bene in acqua, dall’altro un vero e proprio percorso di autonomia e di socializzazione con i suoi coetanei. Offrire alle famiglie la possibilità di un servizio di trasporto da e per la scuola nuoto, agevola la partecipazione dei bambini e ragazzi ai corsi senza appesantire l’organizzazione famigliare. Non è secondario ricordare alle famiglie la possibilità di detrarre ai fini della dichiarazione dei redditi il 19% della spesa totale per la scuola nuoto” dichiara Luca Lucchetta, direttore di Stilelibero.

 

La scuola nuoto si svolgerà tutti i martedì e venerdì dalle ore 16.30 alle 17.15 e il servizio trasporto sarà così organizzato:

Da Frescada Est, con fermata dalla Scuola Primaria Vittorino Da Feltre, con partenza alle ore 15.55 e ritorno alle ore 17.55

Da Frescada Ovest con fermata alla Scuola Primaria G. Comisso, con partenza alle ore 16.00 e ritorno alle ore 17.50.

Da San Trovaso con fermata alla Scuola Primaria Franchetti, con partenza alle ore 16.05 e rientro alle ore 17.45.

 

 

Il costo sarà di di 7,50 euro a lezione, trasporto compreso.

 

“Accogliamo molto positivamente l’iniziativa di Stilelibero per l’istituzione del servizio navetta per i corsi di nuoto che mira ad avvicinare sempre più le periferie del nostro territorio Comunale e agevolare gli spostamenti all’interno del territorio venendo incontro alle famiglie, offrendo appunto a chi abita nelle frazioni un servizio importante, che rende più agevole la partecipazione dei ragazzi alla scuola nuoto – spiega il sindaco di Preganziol Paolo Galeano – Stimolare i ragazzi all’attività fisica, al benessere che deriva dalla pratica sportiva e alla possibilità di socializzazione e crescita eliminando o riducendo il più possibile gli ostacoli che vi sono alla sua frequentazione, credo sia un obiettivo importante, sia per una società sportiva attenta e sensibile come Stilelibero, sia per la nostra amministrazione comunale.”

Per la prima volta in provincia di Treviso, una società sportiva sigla un accordo con l’Associazione Pedibus, che da anni promuove la mobilità sostenibile tra i più piccoli ed è presente in 44 Comuni della Marca.

 

Stilelibero Preganziol propone infatti di raggiungere i Campus Estivi a piedi, con il coordinamento dell’associazione Pedibus e la preziosa collaborazione dei genitori volontari e Contarina.

 

Firmato questa mattina il protocollo, tra le due realtà proponenti e il Comune di Preganziol.

 

“Da sempre la nostra mission è promuovere uno stile di vita sano, ecco quindi che la collaborazione con il Pedibus ci permette di veicolare un messaggio di mobilità green che allo stesso tempo ha una ricaduta positiva sulla salute dei più piccoli – spiega Elisabetta Pusiol, Presidente di Stilelibero Preganziol – Una scelta che deve necessariamente essere condivisa con i genitori, coinvolgendoli nell’importanza degli aspetti educativi, formati e di sostenibilità del progetto. È la prima volta che avviamo una collaborazione con un’associazione sportiva e lo consideriamo un importante punto di partenza, con l’obiettivo di estendere la partecipazione al Pedibus anche in altri ambiti, oltre a quello scolastico che da sempre privilegiamo – racconta Susanna Errico Vice Presidente ass.ne Pedibus – Allo stesso tempo è importante favorire il senso di una comunità che si prende cura del territorio e del benessere dei cittadini, mettendo a disposizione tempo e competenze per il bene comune, elemento non scontato in questo periodo storico.”

 

“Guardiamo con grande entusiasmo a questa collaborazione che coinvolge la cittadinanza durante tutto l’arco dell’anno, e in particolare d’estate. – dichiara il Sindaco Paolo Galeano – Questa iniziativa, per la quale ringraziamo Stilelibero e l’associazione Pedibus, dimostra che i centri estivi non sono semplicemente un luogo dove portare i figli mentre i genitori lavorano, ma diventano valore aggiunto, occasione di crescita, di sensibilizzazione verso i temi dell’ambiente, della sostenibilità, del benessere. La professionalità degli educatori e la forza del volontariato fanno di queste esperienze estive modelli educativi mai superficiali o banali. Un orgoglio per il nostro territorio.”

 

Il servizio Pedibus estivo, per raggiungere i campus di Stilelibero, si svolgerà inizialmente un giorno la settimana, ogni mercoledì, inserito nei laboratori proposti. Sono stati definiti due percorsi prestabiliti, con partenze dal sottopasso della stazione ferroviaria e di fronte la scuola Giovanni XIII, che corrispondono ai due capolinea abituali del pedibus di Preganziol, che durante l’anno scolastico coinvolge 9 linee, quasi 200 bambini e 150 volontari.

 

Grandi soddisfazioni per le due squadre di acqua fitness di Stilelibero Preganziol, che nei giorni scorsi hanno partecipato alla 11^ edizione del “Criterium Estivo”, la competizione nazionale di fitness in acqua organizzato dalla Federazione Italiana Nuoto e che si è svolto alle piscine Centro Sport Chimera di Arezzo.

 

Le atlete di Preganziol hanno registrato un ottimo decimo posto per le due squadre in acqua bassa e il miglior risultato a livello regionale.

 

Stilelibero, che partecipava per il terzo anno, ha gareggiato con due squadre e 12 atlete, capitanate dalle istruttrici Sandra Schiavon (per la squadra A) e Giulia Baldisser (per la squadra B).

 

Le gare prevedono una coreografia che si sviluppa in circa 3 minuti in cui devono essere eseguiti dei movimenti di acqua fitness in maniera sincronizzata, su un tema a piacere. Sei di questi movimenti sono specifici e obbligatori, la restante coreografia è data dalla creatività dell’allenatrice.

 

 

“Ho gareggiato insieme alle mie atlete su musiche latine di famosi tormentoni estivi, è stato davvero emozionante e questa esperienza ci ha legate fortemente come squadra, sono davvero soddisfatta del miglioramento ottenuto in un solo anno, ringrazio anche l’allenatrice Vanessa Pizzato per il significativo contributo tecnico” ha riferito Giulia Baldisser, una delle allenatrici.

 

“La giuria valutava la tecnica, quindi la qualità di esibizione dei passi obbligatori, la sincronizzazione dei movimenti e l’aspetto coreografico complessivo”, ha spiegato Sandra Schiavon, “la nostra squadra ha lavorato a ritmo delle maggiori hit da discoteca del presente e del passato”.

 

A contribuire agli ottimi risultati l’esperienza delle allenatrici, che sono tecnici federali con brevetti nazionali e internazionali, e gli allenamenti delle atlete, che frequentano i corsi Stilelibero durante la stagione invernale, con la voglia di sfidarsi agonisticamente su questa particolare disciplina acquatica.

 

“Auspichiamo vivamente che possa prendere corpo il progetto della FIN di sostenere la crescita del settore agonistico di acqua fitness per puntare alla costituzione di un circuito regionale di propaganda e poter valorizzare ancor di più questa disciplina che esalta la coesione del gruppo e lo spirito di squadra” ha affermato Sandra Schiavon. “Tremate avversari, abbiamo sfiorato le finali e siamo cariche per migliorare ancora!” ha aggiunto fiduciosa Giulia Baldisser.

 

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni