Home / Economia  / RiVEmo: cibo e artigianato per ripartire da una Venezia sostenibile

RiVEmo: cibo e artigianato per ripartire da una Venezia sostenibile

  Su Produzioni dal Basso è attiva la campagna di crowdfunding con l'obiettivo di dare una nuova vita alla città di Venezia.   La città di Venezia ha subìto, forse più di tutte le altre città, un periodo

 

Su Produzioni dal Basso è attiva la campagna di crowdfunding con l’obiettivo di dare una nuova vita alla città di Venezia.

 

La città di Venezia ha subìto, forse più di tutte le altre città, un periodo di grande sofferenza e privazioni, partendo dal dramma dell’acqua alta, che l’ha colpita il 12 novembre, fino ad arrivare all’emergenza sanitaria in corso, che ha messo in ginocchio molte famiglie e l’economia della città.

 

Tutta la comunità veneziana, gli artigiani e gli amici della Serenissima, hanno deciso di unirsi e reagire, cercando di trarre da questi momenti di sofferenza un’occasione per recuperare al meglio i valori fondamentali.

 

Con queste premesse è nata l’idea di RiVEmo, un evento che si terrà sotto le logge del Rialto Mercato, centro nevralgico dell’artigianato veneziano, dal 12 al 14 Settembre 2020: tre giornate dense di attività, con l’obiettivo di dare una nuova vita alla città di Venezia attraverso il cibo, l’artigianato e la convivialità, riunendo artigiani, cittadini, chef locali e stellati, dimostrando che unendo le forze si può creare un momento di aggregazione e fusione di talenti, esperienze e tradizioni.

 

Su Produzioni dal Basso – prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation – è attiva la raccolta fondi destinata alla realizzazione dell’evento: i fondi saranno usati per il noleggio delle attrezzature, per garantire lo svolgimento delle attività ma anche per ospitare i numerosi talenti che arricchiranno le giornate.

 

Saranno presenti Chef locali e stellati come Samuele Silvestri del Ristorante Riviera e Masahiro Homma del Ristorante Zanze XVI e tre dei protagonisti della 9° edizione di MasterChef, Giulia Busato, Marisa Maffeo e Davide Tonetti.

 

Per tutti coloro che decideranno di contribuire con una donazione, sono previste delle ricompense, scelte tra i prodotti degli artigiani che hanno partecipato alla manifestazione, come gioielli, stampe della città, workshop fotografici o un tour fotografico professionale: una parte delle donazioni sarà devoluta agli artigiani di Venezia.

 

Per maggiori informazioni: https://www.produzionidalbasso.com/project/rivemo-ripartire-con-una-venezia-sostenibile/

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni