Home / Slide-main  / Riparte il Campionato di Serie B: Il Venezia si aggiudica al Penzo, il derby veneto con il Vicenza

Riparte il Campionato di Serie B: Il Venezia si aggiudica al Penzo, il derby veneto con il Vicenza

Nella prima giornata del Campionato di Serie BKT 2020-2021, sabato 26 settembre, è subito derby veneto. Gli Arancioneroverdi giocano la prima partita al Pier Luigi Penzo ed ospitano la neopromossa formazione del Lanerossi Vicenza. I leoni sono

Nella prima giornata del Campionato di Serie BKT 2020-2021, sabato 26 settembre, è subito derby veneto.

Gli Arancioneroverdi giocano la prima partita al Pier Luigi Penzo ed ospitano la neopromossa formazione del Lanerossi Vicenza.

I leoni sono reduci da una stagione caratterizzata da una tranquilla salvezza, mentre i biancorossi, promossi dalla Serie C, arrivano da una stagione che li ha visti dominare il girone B fino al termine anticipato del campionato a causa del Covid.

Mister Zanetti riparte dallo stesso modulo con cui schierava la squadra il suo predecessore Dionisi. Rispetto la stagione precedente, gli undici in campo, almeno inizialmente, sono per nove undicesimi i confermati della scorsa stagione. I due volti nuovi sono Ferrarini, sull’out di destra e Taugourdeau in regia. Nel reparto offensivo il tandem Bocalon-Capello con Aramu dietro.

Mister Di Carlo riparte con la stessa impostazione dell’anno scorso, con tre nuovi innesti, Beruatto e Dal Monte sulla sinistra, in avanti Gori in coppia con l’ex Guerra.

Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell’arbitro di Lega Pro, Daniele De Santis e della sua fidanzata Eleonora Manta, barbaramente uccisi lunedì scorso.

In campo sono i leoni che partono subito forte cercando di prendere in mano sin da subito la partita.

Passano 6 minuti e gli arancioneroverdi si fanno pericolosi sotto porta: da corner, girata di testa di Ceccaroni sul primo palo, Cinelli salva anticipando Grandi.

Il Vicenza reagisce subito e all’ottavo minuto gli viene annullato il goal: punizione di Beruatto, Padella insacca di testa, ma da posizione irregolare.

I padroni di casa si fanno nuovamente pericolosi al 17’: “il Doge” Bocalon, lascia sul posto Cappelletti e si invola a tu per tu con il portiere, ma l’estremo difensore biancorosso è molto attento e chiude lo specchio.

L’occasione per i lagunari arriva al 35’: Ferrarini mette al centro dalla destra, Pontisso aggancia Capello in area, l’arbitro Meraviglia non ha alcun dubbio ed indica il dischetto degli undici metri. Aramu si incarica della battuta, una buona rincorsa, Grandi intuisce ma non ci arriva e il numero 10 arancioneroverde segna il GOAL! Aramu segna il primo goal del campionato per i leoni.

Al 40’ ancora il Venezia vicino alla rete: Capello avanza da solo e fa partire una saetta di destro dai 25 metri, Grandi ci mette i pugni e neutralizza.

Il primo tempo termina al 45’+1.  Una prima frazione di gioco a larghi tratti equilibrata, il vantaggio arancioneroverde è meritato per le maggiori incursioni sottoporta. Aramu segna su rigore per fallo di Pontisso su Capello.

Nel secondo tempo i vicentini cercano la reazione e al 48’ hanno la prima occasione: Guerra penetra in area dalla sinistra, Lezzerini attento copre il primo palo.

I leoni si rifanno pericolosi al 53’: azione molto elaborata, Capello passa dietro, velo di Fiordilino per Taugourdeau che fa partire un destro violento che si spegna di poco a lato.

Passano tre minuti e questa volta sono i biancorossi a farsi pericolosi: da calcio d’angolo Pontisso da fuori area cerca la porta ma Lezzerini è attento e neutralizza.

Cominciano le girandole delle sostituzioni per entrambe le squadre.

Gli ospiti provano ancora l’affondo al 62’ con Beruatto che ci prova dalla distanza ma Lezzerini alza sopra la traversa.

Occasione per i padroni di casa all’81: ripartenza di Capello, destro a giro di Di Mariano ma l’ottimo Grandi respinge a pugni chiusi.

Il Lanerossi tenta il tutto per tutto per cambiare il destino della partita e al 90’+5 Vandeputte sfonda in area, ma Cappelletti spara alle stelle da ottima posizione.

Al 90’+6 con il triplice fischio dell’arbitro Meraviglia termina il derby veneto con il risultato Venezia-Vicenza 1-0.

I leoni si aggiudicano il derby e conquistano subito i primi tre punti a disposizione, grazie al penalty trasformato da Aramu nel primo tempo.

Mister Zanetti in sala stampa commenta la partita: “Sono felice per questa vittoria, oltretutto ottenuta nel derby con il Vicenza e penso che questa sia una bella soddisfazione per i nostri tifosi. I derby sono sempre partite spigolose, maschie, e noi l’abbiamo saputa interpretare al meglio. Abbiamo affrontato una squadra forte, e ci siamo reciprocamente messi in difficoltà; nella prima frazione siamo andati meritatamente in vantaggio mentre nel secondo tempo abbiamo gestito la gara, anche se avremmo potuto finalizzare meglio alcune ripartenze. La squadra mi è piaciuta molto dal punto di vista caratteriale mentre da quello del gioco mi è piaciuta a tratti, seppur nel complesso abbiamo fatto una partita importante e ritengo che la vittoria sia meritata. Se oggi ci fosse stato lo stadio pieno sarebbe stata una giornata bellissima, soprattutto per i nostri tifosi, ma già questo è un passo in avanti rispetto al giocare a porte chiuse. Ho visto il pubblico divertirsi, siamo usciti tra gli applausi e anche durante la partita chi è potuto venire ci ha dato una mano. Spero in futuro possano venire sempre più tifosi.”

Mercoledì le due squadre scendono di nuovo in campo per gli impegni di Coppa Italia, il Venezia ospita in casa la Carrarese mentre il Vicenza ospita in casa la Pro Patria.

Nel prossimo turno di campionato gli Arancioneroverdi ospiteranno in casa il Frosinone mentre i biancorossi sono attesi in trasferta a Pordenone.

Photocredits: Facebook @veneziafc

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni