Home / Mogliano  / Replica di sindaco Bortolato e assessore Pavan sulla Polisportiva Mogliano

Replica di sindaco Bortolato e assessore Pavan sulla Polisportiva Mogliano

In seguito al nostro odierno articolo sulle ultime voci in merito alla Polisportiva di Mogliano, abbiamo ricevuto una nota del sindaco Davide Bortolato e dell'assessore Enrico Maria Pavan, che riportiamo di seguito:   “Cari genitori soci e collaboratori

In seguito al nostro odierno articolo sulle ultime voci in merito alla Polisportiva di Mogliano, abbiamo ricevuto una nota del sindaco Davide Bortolato e dell’assessore Enrico Maria Pavan, che riportiamo di seguito:

 

“Cari genitori soci e collaboratori delle Polisportiva,
apprendo con molta amarezza che la comunicazione che vi viene data dal direttivo risulta faziosa e parziale in quanto omette importanti informazioni.

Ci sono infatti omissioni concrete nel comunicato quali:
– la destinazione della palestra in costruzione di via gagliardi è polifunzionale e come ho più volte detto nessun documento cita l’obbligo da parte dell’amministrazione di assegnarla alla polisportiva
– c’è stato fino ad oggi un dialogo proficuo sono stati fatti dei sopralluoghi pochi giorni fa assieme ad alcuni membri del direttivo per andare a verificare lo stato delle palestre e per programmare interventi migliorativi quali la risistemazione del parquet delle Frank, i lavori di completo rifacimento della palestra delle Verdi, il rifacimento completo del parquet del PalaBerto in accordo con la Provincia, la sistemazione degli impianti di riscaldamento e delle pareti interne nelle due palestre di via Gagliardi
– L’esclusività dell’utilizzo delle palestre delle Piranesi ad oggi condivisa con la Scherma Mogliano assicurano alla Polisportiva il pieno utilizzo.

 

Per quanto al rinnovo delle convenzioni che disciplinano la gestione delle palestra in capo alla Polisportiva viene omesso di dire che la normativa attualmente vigente ci impone di adire a questi passaggi ed essere trasparenti con tutte le Associazioni del territorio istituendo dei bandi di gara, senza che nessuna Associazione possa ritenersi agevolata, tutto ciò è dettato con oggettività dalla legge regionale 8 del 2015.

 

Più volte dagli appuntamenti con i membri del direttivo della Polisportiva è emersa la volontà di dare nuova linfa e brio all’Associazione, più volte infatti loro stessi ci hanno dimostrato la volontà di trovare un Presidente giovane che possa garantire un approccio più moderno al mondo dello sport, e questa loro volontà è stata accolta con positività dall’Amministrazione, riconoscendo comunque in Romeo Girarsi una figura importantissima per lo sport moglianese ma che merita riposo e serenità.

 

C’è anche da dire che la Polisportiva ad oggi grazie ad accordi passati è l’unica associazione che può usufruire delle palestre a titolo gratuito, senza pagare canoni di affitto e tantomeno utenze e ciò rappresenta una discrepanza profonda tra loro e le altre Associazioni Sportive della città, si aggiunga che anche loro godono di cospicui contributi sulla gestione da parte del Comune stesso; ciò detto sembra paradossale, visto il numero di atleti iscritti e la media delle quote degli atleti che dovrebbero garantire alla Polisportiva un bilancio florido”, dice l’assessore Pavan.

 

“Sono preoccupato e rammaricato perché questo atteggiamento certamente non aiuta il processo di risoluzione dei problemi storici di mancanza di adeguati spazi per la pratica sportiva per i moglianesi”, conclude il sindaco.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni