Home / Venezia  / Mestre  / Rapine seriali alle auto parcheggiate in via Don Tosatto a Mestre

Rapine seriali alle auto parcheggiate in via Don Tosatto a Mestre

Nel primo caso, la vittima è il titolare di uno dei negozi della via. Verso le 12 si era diretto alla sua auto, ritrovandosi forato lo pneumatico anteriore destro dell’auto. I malviventi, con una tecnica

Nel primo caso, la vittima è il titolare di uno dei negozi della via. Verso le 12 si era diretto alla sua auto, ritrovandosi forato lo pneumatico anteriore destro dell’auto. I malviventi, con una tecnica ben rodata, avevano fatto in modo di distrarlo contando sul fatto che mentre l’ignaro automobilista avesse cominciato a sostituire la gomma, avrebbe appoggiato il borsello sul sedile. Solo al termine della sostituzione la vittima si è accorta che il borsello, contenente due cellulari, il portafoglio con centocinquanta euro in contanti e i documenti, era sparito. Attorno a sé non c’era nessuno. Il fatto è stato subito denunciato alla polizia, che ha acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza.

 

 

Il secondo furto è avvenuto verso le 19, sempre su un’auto parcheggiata nella stessa via, di fronte a un altro negozio.  La vittima ha raccontato di aver lasciato incustodito per pochi minuti il borsello mentre si recava presso un negozio a ritirare della merce che aveva ordinato. Anche in questo caso, sono state avvisate le forze dell’ordine. La porta dell’auto non mostrava segni di scasso, gli investigatori hanno chiesto alla vittima se l’avesse chiusa. La risposta è stata affermativa, ma il malcapitato non aveva controllato se la serratura si fosse correttamente attivata. Sottratti trecento euro in contati oltre ai documenti.

 

 

Le forze dell’ordine stanno indagando per risalire agli autori dei furti.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni