Città Metropolitana di VeneziaSlide-mainVenezia

Papa Francesco a Venezia: il discorso ai giovani e l’Omelia

2 minuti di lettura

In una visita storica a Venezia, Papa Francesco ha tenuto un discorso ai giovani e un’omelia in Piazza San Marco, ponendo l’accento sull’importanza di rimanere radicati nel Signore e sull’amore come linfa vitale per una vita significativa.

VENEZIA. Nella suggestiva cornice di Venezia, una città rinomata per la sua bellezza unica, Papa Francesco ha offerto messaggi di ispirazione e speranza ai giovani e ai fedeli che si sono riuniti per ascoltarlo. Durante il suo discorso ai giovani, Papa Francesco ha parlato dell’importanza di vedere la bellezza che ciascuno porta dentro di sé e della necessità di condividerla con gli altri. Le sue parole: “Siamo qui oggi per riscoprire nel Signore la bellezza che siamo e rallegrarci nel nome di Gesù, Dio giovane che ama”.

Papa Francesco ha invitato i giovani a non restare seduti, ma a prendere esempio da Maria, la Madre di Dio, che “si alzò e andò” per aiutare gli altri. “Alzarsi per stare in piedi di fronte alla vita, non seduti sul divano”, ha detto, incoraggiando i giovani a vedere se stessi come un dono e a ringraziare Dio per la vita. Ha sottolineato che la gioia viene dal riconoscersi come figli amati da Dio e ha ricordato che, anche quando ci si sente fragili e caduti, il Signore è sempre pronto a rialzare chi confida in Lui.

Nel suo discorso ai giovani, il Papa ha ricordato che tutti noi abbiamo ricevuto un dono grande: siamo figli amati da Dio. Ha incoraggiato a rimanere saldi nella fede e a condividere la bellezza con il mondo. Alzarsi e andare, come fece Maria, è fondamentale per diffondere la gioia del Signore. Il Papa ha chiuso il suo discorso con un invito alla preghiera e ha chiesto ai giovani di portare il messaggio del Vangelo nei loro cuori e nelle loro azioni.

Durante la Santa Messa in Piazza San Marco, il Pontefice ha utilizzato la metafora della vite e dei tralci per spiegare la necessità di rimanere uniti a Gesù. “Gesù è la vite, noi siamo i tralci. E Dio, il Padre, misericordioso e buono, come un agricoltore paziente, ci lavora con premura perché la nostra vita sia ricolma di frutti”, ha affermato. Rimanere nel Signore significa mantenere viva la relazione con Lui, dialogare, ascoltare la Sua Parola e seguire la strada del Regno di Dio.

Papa Francesco ha avvertito che spezzare il legame con il Signore porta alla sterilità spirituale, paragonandola a rami secchi che non possono più generare frutti di vita buona. Ha invitato i fedeli a rimanere saldi nella fede per portare frutti di giustizia, pace e solidarietà nelle loro relazioni quotidiane. Ha anche ricordato la storia di Venezia, costruita sulle acque, e l’importanza di prendersi cura del patrimonio ambientale e culturale, riflettendo su come la città dipenda dalla salvaguardia delle sue fondamenta.

Il Papa ha anche toccato le sfide attuali, come i cambiamenti climatici, la fragilità delle costruzioni e le minacce al patrimonio culturale. Ha sottolineato che, come cristiani, siamo chiamati a portare frutti del Vangelo nella società, promuovendo solidarietà, cura reciproca e attenzione per l’ambiente. Venezia, con la sua storia di incontro e scambio culturale, è chiamata a essere un simbolo di bellezza accessibile a tutti e di fraternità.

In Piazza San Marco, il Papa ha ribadito che rimanere nel Signore non significa essere statici, ma mettersi in movimento, crescere nella relazione con Lui e diventare testimoni del Suo amore. Ha ricordato che il vino, frutto dei tralci, è un segno messianico e che Gesù, come il Messia inviato dal Padre, porta il vino dell’amore di Dio nel cuore dell’uomo. Ha concluso invitando i fedeli a rimanere uniti a Cristo per portare frutti di gioia e speranza nel mondo.

Fotografie di Daniele Busato

Articoli correlati
ItaliaOlimpiadi Parigi 2024Slide-mainSport

Italvolley vince ancora

3 minuti di lettura
Continua la corsa dell’Italvolley in Volleyball Nations League 2024. Battuta per 3-0 (25-12, 25-19, 25-21) la Repubblica Dominicana. MACAO (CINA) – Quinta…
Slide-mainSportVeneziaVideo

Si va a gara 4

3 minuti di lettura
Dopo una partita combattutissima l’Umana Reyer Venezia risorge e fa sua la partita con la Virtus Bologna. Venerdì si va a gara…
Slide-mainSostenibilitàTreviso

Treviso lancia il nuovo servizio di Bike Sharing

2 minuti di lettura
Presentato il nuovo servizio di bike sharing della città di Treviso, un’iniziativa innovativa gestita da Ridemovi per promuovere la mobilità sostenibile TREVISO…