SaluteSlide-mainSocialeVeneto

Padova, Medici in Strada si veste di solidarietà

2 minuti di lettura

I Concerti di Natale sono una importante tradizione cittadina che grazie a Medici in Strada si veste di solidarietà. L’appuntamento è per giovedì 15 dicembre alle 21 nella Basilica di Santa Giustina a Padova. Un concerto con ingresso gratuito che propone grandi pagine musicali, festose e dallo spirito rivolto alla natività, che quest’anno si affianca necessariamente alla rinascita e alla ripartenza e alla resilienza.

Motori umani che da sempre sono i punti cardinali imprescindibili per il difficile lavoro dell’associazione di volontariato Medici in strada, associazione capitanata da Carmelo Lo Bello che la supporta grazie al suo studio commercialista, main sponsor del Concerto con Medici in strada e Glow Worm Padova.

Il Concerto è patrocinato dal Comune di Padova, dalla Basilica di Santa Giustina, dal Conservatorio di Musica Cesare Pollini di Padova, dalla Consulta del Volontariato della Provincia di Padova, dalla Camerata Accademica e dal Comando Forze Operative Nord dell’Esercito Italiano.

L’associazione Medici in strada nasce con l’obiettivo di fornire informazioni mediche a quelle persone in difficoltà che purtroppo trascurano la loro salute.

Per raggiungere tutte queste persone – dopo la pandemia si registra un’impennata di richieste d’aiuto- i medici si spostano a bordo di un camper e stazionano in luoghi frequentati nei diversi quartieri della città. Durante l’emergenza Covid i medici hanno anche prestato un fondamentale aiuto alle autorità sanitarie nella vaccinazione. Chi si trova in difficoltà economica ( tra i più bisognosi ci sono le donne che trascurano loro stesse per curare altri componenti della famiglia ) può rivolgersi ai medici in camper.

I medici prestano i primi controlli, come ad esempio glicemia e colesterolo, per avvicinare le persone che altrimenti non si rivolgerebbero ai sanitari. Ne fanno così una prima valutazione e se è il caso provvedono a far sì che la persona riceva, gratuitamente, le cure di cui necessita.

Un concerto importante quindi, per avvicinare la comunità e la cittadinanza nello spirito del Cristo che nasce povero in terra, facendo conoscere la grande attività di beneficenza e solidarietà di questi medici e anche dell’associazione benefica.

Un momento di gioia che sarà donato gratuitamente al pubblico grazie alla musica. Giovedì 15 dicembre ascolteremo quindi “Brani natalizi per coro e orchestra”.

In programma musiche di Antonio Vivaldi: Concerto per orchestra RV 566; Concerto in re minore per due violini, archi e b.c. op 3 n 11 da “L’Estro armonico” RV 565; “Gloria” RV 589 per soli, coro e orchestra. Armonizzazione di Alessandro Kirschner. Il concerto vede la partecipazione di  “Camerata Accademica”, gruppo strumentale che nasce nel 2015 da un’idea di Paolo Faldi di formare un ensemble di giovani musicisti specializzato nel repertorio barocco e classico con strumenti storici, o, come si usa dire oggi, con prassi storicamente informata. E inoltre del Coro “Caterina Ensemble” diretto da Alessandro Kirschner. Si tratta di un gruppo vocale di musica antica. Concertatore e Direttore Paolo Faldi. Il concerto è a ingresso pubblico. Gradita però la prenotazione scrivendo una mail a: [email protected]

Il Natale quest’anno si veste di solidarietà, nel solco della gratuità della salute che è un diritto fondamentale dell’uomo. Grazie anche all’accessibilità che, col suo impegno, garantisce l’associazione Medici in strada, da sempre in prima linea a fianco dei più deboli.

Articoli correlati
CulturaItalia MondoSlide-main

A Roma la mummia di Ramses. Il faraone immortale

2 minuti di lettura
Giovedì 9 febbraio, presso la Sala Piacentiniana del Palazzo del Rettorato dell’Università La Sapienza di Roma, si terrà l’inaugurazione della mostra La mummia di…
AmbienteSlide-mainSostenibilità

Paper Week 2023: Comieco cerca i prossimi protagonisti

1 minuti di lettura
Tutti sono protagonisti del ciclo del riciclo di carta e cartone. Parola di Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli imballaggi a…
AmbienteItalia MondoSlide-main

Commissione Europea, nuovi rigorosi limiti di residui di pesticidi per proteggere gli impollinatori

1 minuti di lettura
la Commissione Europea ha adottato nuove norme che, una volta applicabili, ridurranno i limiti massimi di residui di due pesticidi negli alimenti….

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio