Slide-mainTurismoVeneto

Inaugurato l’InfoPoint CAVhere ad Arino Est

2 minuti di lettura

“Dal cuore delle destinazioni alle arterie di collegamento, per creare una forte sinergia in termini di informazione e accoglienza turistica. L’InfoPoint CAVhere è la prima partnership tra la Regione del Veneto e le Concessioni Autostradali Venete e rappresenta un tassello importante per assicurare una capillare attività di promozione sul territorio, offrendo assistenza al turista quando è in viaggio. Per questo è necessario fin da subito consolidare la collaborazione per diffondere questa buona pratica anche in altri punti di snodo del traffico nel territorio creando, così, una rete di informazione e accoglienza turistica regionale all’interno delle strade venete soddisfando le esigenze di un ospite sempre più evoluto”.

Lo ha detto l’Assessore al Turismo della Regione del Veneto in occasione del taglio del nastro di CAVhere, il nuovo spazio fisico presente all’interno dell’area di servizio Arino Est nella A4, assieme alla Presidente e all’Amministratore Delegato di Concessioni Autostradali Venete. CAVhere è un luogo polifunzionale, aperto sette giorni su sette, dalle 10 alle 18, per tutta la stagione turistica estiva, e nasce con l’obbiettivo di offrire assistenza ai viaggiatori nell’ambito della mobilità e in quello turistico per rafforzare il legame con il territorio.

“Grazie a questo accordo l’area di servizio diventa InfoPoint turistico a tutti gli effetti e offrirà un’attività di informazione e accoglienza turistica regionale dedicata a chi è in viaggio, a beneficio del territorio e della rete turistica e di accoglienza regionale – ha specificato ancora l’Assessore al Turismo -. Contrassegnato dalla vetrofania ufficiale con il logo regionale InfoPoint, all’interno di CAVhere verrà assicurata un’ampia e diffusa attività di informazione ed accoglienza turistica, grazie alla presenza di personale preparato e formato in grado di fornire informazioni orientate al turista: dai servizi, alle possibilità di alloggio grazie ai contenuti presenti nel DMS regionale e la presenza di una postazione internet collegata a www.veneto.eu. All’interno dell’ufficio tutte le destinazioni del Veneto avranno la possibilità di far conoscere la propria offerta turistica in una speciale vetrina all’interno di uno snodo fondamentale per chi viaggia verso Venezia e il litorale, che darà visibilità alle proposte della nostra regione e farà conoscere la forza dell’accoglienza veneta”.

Per raggiungere questo obbiettivo la Direzione Turismo della Regione del Veneto ha formato il personale presente nella stazione di servizio mettendo a disposizione tutte le funzionalità del DMS regionale, il grande contenitore delle informazioni e dell’accoglienza turistica delle destinazioni che mette in relazione tutti gli IAT, gli Infopoint e le 17 Organizzazioni di Gestione della Destinazione (OGD) del Veneto, in particolare quella della Riviera del Brenta con cui l’Infopoint di Arino Est sarà formalmente convenzionato.

Articoli correlati
Slide-mainSport

Asia D’Amato scrive la storia: è la nuova campionessa d’Europa all-round

1 minuti di lettura
Ginnastica artistica. Asia D’Amato come Vanessa Ferrari, 15 anni dopo. Era dal 2007 che un’italiana non vinceva la medaglia d’oro agli Europei…
Slide-mainSport

Italia prima nel medagliere. La staffetta 4x200 sl è argento

1 minuti di lettura
“Spinti dal pubblico di Roma ma spinti anche tra di noi”: la staffetta azzurra 4×200 stile libero è argento. Il romano Lorenzo…
Slide-mainSport

400 misti: Razzetti oro. Il vicentino Matteazzi bronzo

1 minuti di lettura
Non importa se vi piaccia il nuoto o no, quando un azzurro scende in vasca l’adrenalina sale. Per chi ama lo sport,…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!