Slide-mainVenezia

Fondazione Bevilacqua La Masa, al via la 104esima Collettiva Giovani Artisti

5 minuti di lettura
Si è aperta questa mattina, nella galleria della Fondazione Bevilacqua La Masa, in Piazza San Marco a Venezia, la 104esima Collettiva Giovani Artisti, tradizionale appuntamento organizzato dall’Istituzione e dedicato alla scoperta e alla promozione dell’arte contemporanea emergente. La commissione, composta da Elisabetta Barisoni, Elisabetta Donaggio, Chiara Ravagnan e Maria Francesca Zerbi, con la sovrintendenza del Consigliere Roberto Zamberlan, ha selezionato tra i 216 partecipanti, di età compresa tra i 18 e i 30 anni e residenti nel Triveneto, che hanno aderito al bando, le opere di 30 artisti e 10 proposte grafiche, appartenenti a vari linguaggi artistici quali pittura, fotografia, disegno e video. A rappresentare l’Amministrazione comunale era presente la consigliera Giorgia Pea, presidente della Commissione Cultura, che ha portato i saluti del sindaco Luigi Brugnaro. “Il sindaco e tutta l’Amministrazione credono molto nei giovani, e per loro questa mostra è una grandissima opportunità – ha esordito Pea – Gli artisti che hanno partecipato hanno avuto anche l’occasione di godere degli Studios, spazi loro dedicati, dove potersi confrontare ed esprimere i propri talenti, dando modo ai collezionisti e alla città di conoscerli. Il mio auspicio – ha proseguito la presidente della Commissione Cultura – è che la Fondazione Bevilacqua La Masa sappia essere sempre dirompente, provocatoria e anticipatrice dei tempi. Mi auguro che questo rimanga uno spazio vivo e libero, e nessuno come i giovani può portare quella novità e quell’energia di cui ha bisogno una città tradizionale come Venezia, che ha sempre saputo essere attiva ed accogliente, luogo di incontro di idee e civiltà. Grazie a tutti coloro che sapranno spingere e promuovere questa iniziativa”. Nel corso della cerimonia di inaugurazione la giuria ha assegnato i premi acquisto per le opere ritenute migliori. Questi i nomi dei vincitori: Primo premio acquisto di 3.000 euro lordi a Matteo Trentin per l’opera Senza titolo XXVII Secondo premio acquisto di 2.000 euro lordi a Nicola Bindoni per l’opera Mum 2 Terzo premio acquisto ex-aequo di 1.000 euro lordi a Greta Ferretti per l’opera Altari invisibili e ad Angelo Poci per l’opera 01001110 01101001 01100111 01101000 01110100 01101101 01100001 01110010 0110010 Il premio per la migliore proposta grafica, sempre di 1.000 euro lordi, è stato assegnato a Shengyi Chao. Menzione speciale anche per le opere Fragmenta natura di Ilaria Simeoni, Deck N.1 di Fabiano Vicentini e Erbarium di Lorenzo Zerbini La 104esima Collettiva Giovani Artisti sarà aperta al pubblico dal 16 gennaio al 20 febbraio, e potrà essere visitata dal mercoledì alla domenica dalle 10.30 alle 17.30, con ingressso libero.
Fondazione Bevilacqua La Masa, al via la 104esima Collettiva Giovani Artisti Si è aperta questa mattina, nella galleria della Fondazione Bevilacqua La Masa, in Piazza San Marco a Venezia, la 104esima Collettiva Giovani Artisti, tradizionale appuntamento organizzato dall’Istituzione e dedicato alla scoperta e alla promozione dell’arte contemporanea emergente. La commissione, composta da Elisabetta Barisoni, Elisabetta Donaggio, Chiara Ravagnan e Maria Francesca Zerbi, con la sovrintendenza del Consigliere Roberto Zamberlan, ha selezionato tra i 216 partecipanti, di età compresa tra i 18 e i 30 anni e residenti nel Triveneto, che hanno aderito al bando, le opere di 30 artisti e 10 proposte grafiche, appartenenti a vari linguaggi artistici quali pittura, fotografia, disegno e video. A rappresentare l’Amministrazione comunale era presente la consigliera Giorgia Pea, presidente della Commissione Cultura, che ha portato i saluti del sindaco Luigi Brugnaro. “Il sindaco e tutta l’Amministrazione credono molto nei giovani, e per loro questa mostra è una grandissima opportunità – ha esordito Pea – Gli artisti che hanno partecipato hanno avuto anche l’occasione di godere degli Studios, spazi loro dedicati, dove potersi confrontare ed esprimere i propri talenti, dando modo ai collezionisti e alla città di conoscerli. Il mio auspicio – ha proseguito la presidente della Commissione Cultura – è che la Fondazione Bevilacqua La Masa sappia essere sempre dirompente, provocatoria e anticipatrice dei tempi. Mi auguro che questo rimanga uno spazio vivo e libero, e nessuno come i giovani può portare quella novità e quell’energia di cui ha bisogno una città tradizionale come Venezia, che ha sempre saputo essere attiva ed accogliente, luogo di incontro di idee e civiltà. Grazie a tutti coloro che sapranno spingere e promuovere questa iniziativa”. Nel corso della cerimonia di inaugurazione la giuria ha assegnato i premi acquisto per le opere ritenute migliori. Questi i nomi dei vincitori: Primo premio acquisto di 3.000 euro lordi a Matteo Trentin per l’opera Senza titolo XXVII Secondo premio acquisto di 2.000 euro lordi a Nicola Bindoni per l’opera Mum 2 Terzo premio acquisto ex-aequo di 1.000 euro lordi a Greta Ferretti per l’opera Altari invisibili e ad Angelo Poci per l’opera 01001110 01101001 01100111 01101000 01110100 01101101 01100001 01110010 0110010 Il premio per la migliore proposta grafica, sempre di 1.000 euro lordi, è stato assegnato a Shengyi Chao. Menzione speciale anche per le opere Fragmenta natura di Ilaria Simeoni, Deck N.1 di Fabiano Vicentini e Erbarium di Lorenzo Zerbini La 104esima Collettiva Giovani Artisti sarà aperta al pubblico dal 16 gennaio al 20 febbraio, e potrà essere visitata dal mercoledì alla domenica dalle 10.30 alle 17.30, con ingressso libero.
Fondazione Bevilacqua La Masa, al via la 104esima Collettiva Giovani Artisti Si è aperta questa mattina, nella galleria della Fondazione Bevilacqua La Masa, in Piazza San Marco a Venezia, la 104esima Collettiva Giovani Artisti, tradizionale appuntamento organizzato dall’Istituzione e dedicato alla scoperta e alla promozione dell’arte contemporanea emergente. La commissione, composta da Elisabetta Barisoni, Elisabetta Donaggio, Chiara Ravagnan e Maria Francesca Zerbi, con la sovrintendenza del Consigliere Roberto Zamberlan, ha selezionato tra i 216 partecipanti, di età compresa tra i 18 e i 30 anni e residenti nel Triveneto, che hanno aderito al bando, le opere di 30 artisti e 10 proposte grafiche, appartenenti a vari linguaggi artistici quali pittura, fotografia, disegno e video. A rappresentare l’Amministrazione comunale era presente la consigliera Giorgia Pea, presidente della Commissione Cultura, che ha portato i saluti del sindaco Luigi Brugnaro. “Il sindaco e tutta l’Amministrazione credono molto nei giovani, e per loro questa mostra è una grandissima opportunità – ha esordito Pea – Gli artisti che hanno partecipato hanno avuto anche l’occasione di godere degli Studios, spazi loro dedicati, dove potersi confrontare ed esprimere i propri talenti, dando modo ai collezionisti e alla città di conoscerli. Il mio auspicio – ha proseguito la presidente della Commissione Cultura – è che la Fondazione Bevilacqua La Masa sappia essere sempre dirompente, provocatoria e anticipatrice dei tempi. Mi auguro che questo rimanga uno spazio vivo e libero, e nessuno come i giovani può portare quella novità e quell’energia di cui ha bisogno una città tradizionale come Venezia, che ha sempre saputo essere attiva ed accogliente, luogo di incontro di idee e civiltà. Grazie a tutti coloro che sapranno spingere e promuovere questa iniziativa”. Nel corso della cerimonia di inaugurazione la giuria ha assegnato i premi acquisto per le opere ritenute migliori. Questi i nomi dei vincitori: Primo premio acquisto di 3.000 euro lordi a Matteo Trentin per l’opera Senza titolo XXVII Secondo premio acquisto di 2.000 euro lordi a Nicola Bindoni per l’opera Mum 2 Terzo premio acquisto ex-aequo di 1.000 euro lordi a Greta Ferretti per l’opera Altari invisibili e ad Angelo Poci per l’opera 01001110 01101001 01100111 01101000 01110100 01101101 01100001 01110010 0110010 Il premio per la migliore proposta grafica, sempre di 1.000 euro lordi, è stato assegnato a Shengyi Chao. Menzione speciale anche per le opere Fragmenta natura di Ilaria Simeoni, Deck N.1 di Fabiano Vicentini e Erbarium di Lorenzo Zerbini La 104esima Collettiva Giovani Artisti sarà aperta al pubblico dal 16 gennaio al 20 febbraio, e potrà essere visitata dal mercoledì alla domenica dalle 10.30 alle 17.30, con ingressso libero.
Articoli correlati
Slide-mainSportVeneto

Sciabola, Alessandra Nicolai campionessa italiana U17. Fioretto e spada, bronzo per Matilde Molinari, Greta Collini e Dario Benetti

3 minuti di lettura
Si sono aperti ieri a Catania i Campionati Italiani Cadetti e Giovani con le prime tre gare dedicate alle prove di fioretto…
Slide-mainTurismoVeneto

Alto Sile by Bike: 5 Comuni insieme per promuovere il turismo e la scoperta delle bellezze naturalistiche con una biciclettata aperta a tutti

2 minuti di lettura
L’unione fa la forza…ma anche il divertimento. È questo lo spirito della prima edizione di Alto Sile by Bike in programma per…
SaluteSlide-mainVeneto

IOV mondiale: parte REGOMA2, il primo studio al mondo per attaccare e curare il glioblastoma

4 minuti di lettura
Regorafenib associato alla terapia standard. Ecco la nuova frontiera per la cura di uno dei tumori cerebrali più aggressivi. La sperimentazione, che…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!