Home / Regione  / Zaia: “Il CTS parli con una voce sola”

Zaia: “Il CTS parli con una voce sola”

Ieri il Presidente Luca Zaia,  durante la consueta conferenza stampa sull’andamento della pandemia in Veneto, aveva evidenziare come dopo ben 54 giorni di decrescita delle presenze negli ospedali di pazienti Covid, sia in terapia intensiva

Ieri il Presidente Luca Zaia,  durante la consueta conferenza stampa sull’andamento della pandemia in Veneto, aveva evidenziare come dopo ben 54 giorni di decrescita delle presenze negli ospedali di pazienti Covid, sia in terapia intensiva che in area non critica,  ci fosse un incremento. “Dal primo di gennaio avevamo il segno meno, oggi è il primo giorno con un “+” , siamo preoccupati” aveva detto. Oggi invece la discesa è ripresa e si spera possa essere tale per sempre.

 

“Nelle ultime 24 ore abbiamo trovato 895 positivi con quasi 40mila tamponi, quindi l’incidenza è ancora bassa: 2,24% – ha dichiarato oggi il Presidente Zaia – Il numero dei pazienti Covid negli ospedali è tornato a calare, ma questo non significa che non ci siano più prese in carico. Significa solo che le dimissioni sono state maggiori delle prese in carico”.

 

Luca Zaia ha definito poi cruciali i prossimi giorni per le decisioni del Governo in vigore dal prossimo 5 marzo. “Il cambio di passo rispetto al precedente Governo è  l’intenzione di confrontarsi con le Regioni e non di sottoporre ai governatori il testo del dpcm poche ore prima della sua pubblicazione – ha detto Zaia – Le nostre posizioni sono chiare: il comitato tecnico-scientifico deve diventare la realtà scientifica di riferimento a livello nazionale e in grado di parlare con una sola voce; chiediamo poi che le restrizioni decise dalle singole regioni abbiano sempre una validazione scientifica ed un’intesa con il Ministero della salute; di conseguenza, ogni limitazione deve essere sempre ristorata e deve essere sostenuta da un principio che valga per tutti, perché non si capisce il motivo per cui alcune attività possono restare aperte ed altre no”.

 

Silvia Moscati

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni