Home / Posts Tagged "redazione"

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto raccontare – in forma di monografie – luoghi, avvenimenti e personaggi figli di Mogliano che si sono distinti per le opere che hanno compiuto nella loro vita

 

Cav. Gianfranco Vergani (classe 1936)
Giornalista e Direttore del quotidiano online “Il Nuovo Terraglio”

 

Ha fondato nel 2005 il primo giornale mensile online, diventato poi nel 2017 quotidiano, che fornisce tutte le notizie in tempo reale nella fascia di agglomerati urbani che da Venezia si estende fino a Treviso passando per Mogliano Veneto. Il giornale risulta aggiornato quotidianamente delle principali notizie sia a livello nazionale che locale.

 

Gianfranco Vergani ha frequentato la facoltà di discipline giuridiche dell’Università La Sapienza di Roma per proseguire poi i suoi studi a Ferrara con il corso di laurea in Giurisprudenza. È perito merceologico in Avarie Marittime, iscritto regolarmente alla Camera di Commercio di Venezia dal 1975. Ha dedicato molti anni al Sindacato della UIL nel settore marittimo denominato UIM, nel quale ha ricoperto la carica di Segretario Provinciale fino al 1980, anno in cui entrò a far parte come Membro effettivo a livello Nazionale della stessa organizzazione. Nel giugno 1976 venne nominato Cavaliere della Repubblica a firma di Aldo Moro.

 

Nel 1964 entrò come funzionario nell’Ufficio Legale della Società Adriatica di Navigazione a Venezia e dopo circa un ventennio di collaborazione scoprì la sua vera passione ed ambizione, si avvicinò al giornalismo della carta stampata, iscrivendosi all’Ordine dei Giornalisti di Venezia come pubblicista. Cominciò a lavorare come Redattore Capo del mensile “Il Terraglio”. dal 2001 al 2006. Dopo una breve collaborazione con “La Tribuna” e poi con il “Gazzettino”, ottenne l’incarico di corrispondente del quotidiano “Epolis Treviso” per i Comuni di Mogliano, Preganziol, Casale sul Sile, Casier e Silea. Dal 2009 al 2014 divenne Capo Redattore del periodico MO.VE. Nel 2007 infine fondò il mensile “Il Nuovo Terraglio”, del quale assunse la Direzione.

 

Nel settembre del 2017 prese il via la testata online della quale Vergani si confermò Direttore, carica che ricopre ancora oggi.

In questo ultimo incarico, Vergani adopera il massimo possibile di impegno a favore dell’efficacia della “notizia”, che sia esatta, fresca ed immediata. Il giornale infatti risulta aggiornato quotidianamente delle principali notizie sia a livello locale che nazionale.

Con “Il Nuovo Terraglio”, Gianfranco Vergani offre un servizio di informazione utile in tempo reale per l’intero arco della giornata di tutti gli avvenimenti che succedono nella vasta zona, che comprende tutti gli agglomerati urbani che insistono lungo il Terraglio, da Mestre verso Treviso.

 

Il giornale svolge un’opera di grande utilità nel settore dell’informazione e della cronaca su eventi riguardanti l’arte, la cultura e manifestazioni varie, durante tutto l’arco dell’anno.

È gratis, ma si può sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 € al mese impostando un pagamento periodico a questo link con Pay Pal oppure creando un conto a suo favore. Può essere consultato in ogni momento della giornata da chiunque abbia uno smartphone a portata di mano ed evita quindi al lettore di andare in edicola a procurarsi quello cartaceo, pagandolo.

 

Il Direttore de “Il Nuovo Terraglio”, Gianfranco Vergani, può avvalersi della preziosa collaborazione di:

 

Valentina Nespolo, in qualità di Vice Direttrice, la quale, nata a Venezia, ha frequentato tutte le scuole dalle elementari fino al Diploma a Mogliano. Dopo alcuni anni trascorsi a Roma per motivi di studio e di lavoro, dove ha conseguito la laurea in Economia Aziendale e Bancaria e quella Magistrale in Economia, Managment ed Amministrazione d’Azienda, ha deciso di tornare a Mogliano e di lavorare nel settore della Comunicazione.

Ha conseguito un Master in Digital Marketing con valutazione 100/100 ed è Giornalista Pubblicista iscritta all’Albo dei Giornalisti del Veneto. Dichiara di “essere sempre stata affascinata dall’arte, dalla letteratura, dal teatro e dalla musica in tutte le sue eclettiche forme!”. 

 

Nicole Casagrande, che collabora attivamente alla composizione del giornale in qualità di Redattrice, la quale, nata a Motta di Livenza ma residente a Cimadolmo (TV), dopo aver conseguito la laurea in Mediazione Linguistica applicata al Marketing, alla Pubblicità e alle Pubbliche Relazioni, ha intrapreso la strada dell’Editoria, lavorando per alcune case editrici di ottima levatura nazionale. Fino ad addentrarsi nel mondo del giornalismo e del digitale, settore in cui lavora da oltre due anni e che le dà modo di esprimere la sua spiccata creatività nella scrittura di articoli dai temi più disparati.

 

 

Oltre a queste due che, assieme al Direttore costituiscono le colonne portanti del giornale, Vergani può avvalersi inoltre della laboriosa e fertile collaborazione di alcune persone che completano la Redazione, quali Mario Spessotto, Silvia Moscati, Mauro Lama, Francesca Maria Nespolo e il fotografo Simone Pagnossin. Essi, con i loro articoli e con i loro servizi, riescono ad appassionare i lettori e a rendere il giornale sempre più apprezzabile sia nella forma che nei contenuti.

“Ciao”, il servizio telefonico messo a disposizione dalla nostra redazione la scorsa primavera durante il lockdown, da oggi non sarà più attivo.

Il servizio, ideato in particolare per le persone anziane che preferiscono trovare una voce al posto di un risponditore automatico, era attivo dal 19 marzo scorso, anche per una semplice chiacchierata, una parola amica, ma da mesi non squillava più.

 

Improvvisamente, con l’acuirsi dell’emergenza e il giro di vite dato all’Italia con l’ultimo Dpcm, ha ricominciato a squillare a tutte le ore. Solo che anziché una chiacchierata in cerca di conforto, le telefonate erano oggetto di critiche, ansie, lamentele e anche offese.

 

Sono infatti molte le persone in preda a un nuovo stato d’ansia che telefonano, ponendo domande alle quali forse nessuno è in grado rispondere.

Molte anche le domande da riportare al Presidente della Regione Zaia e domande di aiuto economico e, ancora, denunce di mancanze nei protocolli di sicurezza da parte di esercenti o datori di lavoro difficilmente verificabili. Per non parlare delle segnalazioni di assembramenti non sempre veritiere.

 

Insomma, un servizio nato con le più altruistiche intenzioni si è via via trasformato in un ricettacolo di malesseri e paure, uno sfogatoio di ansie che rischiano, se ascoltate, di generare ancor più incertezze in un momento così delicato.

 

Per questo motivo il servizio telefonico viene disattivato, resta tuttavia immutata la disponibilità all’ascolto dei cittadini, che potrà essere svolta sia attraverso il nostro servizio di “Segnala notizia” sia tramite l’invio di mail al nostro indirizzo: [email protected].

Ieri, 8 settembre, ilnuovoterraglio.it ha raggiunto una tappa importante: ha compiuto due anni di vita! Due anni di fatiche e lavoro impiegati a rafforzare rapporti con istituzioni e privati, per riuscire a fornire un’informazione sempre più puntuale.

 

I nostri sforzi, quelli miei e di tutta l’efficiente redazione, comunque sono stati ripagati. Infatti dopo due anni siamo riusciti ad avere una media di 50.000 utenti mensili. Un bel traguardo per essere partiti da zero.

 

Partendo da qui affrontiamo il futuro certi del raggiungimento di traguardi sempre migliori.

Forse non sarà ortodosso, noi siamo un quotidiano giovane e quindi poco inclini all’ortodossia, ma da queste pagine desidero ringraziare tutti coloro che, con il loro lavoro, hanno contribuito alla riuscita di questa avventura editoriale.

 

L’editore, WTN di Paola Zuliani e Valentina Nespolo, che ha investito e investe credendo in questa impresa editoriale, i miei più stretti collaboratori: Valentina Nespolo, Nicole Casagrande, Mario Spessotto, Mauro Lama, Silvia Moscati, Francesca Maria Nespolo, che con i loro sempre puntuali articoli sono riusciti a rendere il nostro quotidiano gradito ai lettori.

 

Un ringraziamento anche a tutti coloro che continuano a inviarci scritti, notizie e comunicati, necessari per fornire un’informazione sempre più vasta alla platea che ci segue e che va da Venezia a Treviso, toccando i comuni che si affacciano sul Terraglio e non solo.

 

Infine ringrazio tutti i nostri lettori che ci onorano della loro attenzione, augurandomi che mese dopo mese crescano sempre di più!

 

 

Il direttore, Gianfranco Vergani

Il Nuovo Terraglio è nato dieci mesi fa come un quotidiano online di Mogliano e comuni confinanti, pensando di escludere in un primo momento i vicini più importanti, Venezia e Treviso.

 

Quotidiano aperto a tutti e totalmente indipendente, Il Nuovo Terraglio ha voluto saggiare le proprie forze e capire che tipo di accoglienza gli avrebbe riservato i lettori.

 

Ora, trascorso questo breve periodo, Il Nuovo Terraglio e il suo staff hanno potuto constatare che l’accoglienza da parte di suoi lettori è stata favorevole, il numero dei lettori è continuamente aumentato e la sua pagina Facebook è sempre più accolta con favore.

 

A questo punto Il Nuovo Terraglio doveva passare alla seconda fase: allargarsi all’informazione dei suoi comuni confinanti più impegnativi, cioè Venezia e Treviso, divenendo così il mezzo d’informazione per tutti i comuni collegati e toccati dal Terraglio.

 

Il Nuovo Terraglio ha quindi accettato la sfida e ha aperto le pagine sull’informazione di Venezia e Treviso, dando così ormai quotidianamente voce a queste due grosse realtà, che per quanto riguarda Venezia significa anche dare voce alla Città Metropolitana.

 

La sfida è appena iniziata, ed è impegnativa, ma Il Nuovo Terraglio e il suo staff l’hanno accettata con la volontà di vincerla e di rendere questo quotidiano online uno tra i più seguiti e apprezzati nel bacino di utenza che intende servire.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni